Comunicati stampa

Sei qui: Homepage Comunicati stampa

Riunione congiunta Lega Vallée d'Aoste, Stella Alpina-Area Civica-PNV, Alpe e MOUV'

Alla fine di una riunione congiunta, Lega Vallée d’Aoste, Stella Alpina-Area Civica-PNV, Alpe e MOUV’ - preso atto della scelta di adesione al tavolo attualmente al lavoro della consigliera Emily Rini - segnalano di avere raggiunto il numero di 18 consiglieri in Consiglio Valle.
Ricordato il lavoro in corso da parte del raggruppamento su alcuni punti programmatici per risolvere i singoli problemi da affrontare nel corso della nuova Legislatura, si aprono al dialogo fin da subito in vista dalla ormai imminente prima seduta del Consiglio regionale del 26 giugno con chi - forze politiche o singoli eletti - ritenga di affrontare in una logica di discontinuità la difficile situazione valdostana, offrendo il proprio appoggio e il proprio sostegno per garantire la necessaria governabilità in un’ottica di servizio per l’intera comunità valdostana.

Lega Vallée d’Aoste
Stella Alpina-Area Civica-PNV
Alpe
MOUV’

Gli organismi politici di “Area Civica – Stella Alpina – Pour Notre Vallée”

PRENDONO atto del risultato positivo per la lita n. 1 – “Si Può Fare” alle recenti elezioni e ringraziano gli elettori valdostani che, con il loro consenso, hanno portato la nostra proposta ad essere la terza forza politica valdostana.

RINGRAZIANO tutti i candidati che, con il loro impegno, hanno reso possibile tate successo.

DICHIARANO che si impegneranno per la formazione di un governo stabile, di cambiamento, che possa costruire un futuro di sviluppo e crescita per la Valle d’Aosta.

EVIDENZIANO la volontà di rispettare le indicazioni fornite dai valdostani con il voto, attendendo, come auspicato già da tempo dai nostri rappresentanti, il risultato del confronto all’interno di altri partiti e movimenti in corso in questi giorni.

PROPONGONO, nel breve tempo, un percorso di attento e propositivo confronto con tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio Regionale, continuando, da subito, l’esperienza di un unico gruppo consiliare “Area Civica – Stella Alpina – Pour Notre Vallée”, e di lavorare per la creazione di un nuovo soggetto politico con un percorso congressuale aperto anche ad altre forze politiche

Soddisfazione la piena e definitiva assoluzione di Comé e Viérin

Stella Alpina esprime la propria soddisfazione per la piena e definitiva assoluzione perché il fatto non sussiste di tutti i propri rappresentanti coinvolti nella questione delle spese dei gruppi consiliari regionali.
Il movimento ha subito in questi anni un grave pregiudizio che ha inciso sulla propria attività politica e quindi sull’insieme della vita pubblica valdostana. Stella Alpina ricorda come la sospensione preventiva del proprio Consigliere regionale oggi assolto Marco Viérin sia avvenuta nella fase cruciale di una crisi di governo regionale e di formazione di una nuova maggioranza di emergenza e cambiamento.
Questa piena assoluzione è anche una risposta alle ingiuste e meschine parole e ai comportamenti tenuti da Paolo Contoz che ha utilizzato questa vicenda per denigrare il movimento Stella Alpina e i suoi rappresentanti e per ricoprire temporaneamente una carica politica che, con i recenti fatti in Consiglio regionale, ha dimostrato di non essere all’altezza di rappresentare.
Oggi Stella Alpina si propone ai Valdostani per le prossime elezioni regionali con ancora più determinazione e fiducia per contribuire al cambiamento e al rinnovamento della Valle d’Aosta.

Progetto politico congiunto per il futuro della Valle d'Aosta

Si sono riuniti ieri sera, 4 dicembre, i gruppi dirigenti di Alpe, Stella Alpina, Area Civica-Pour Notre Vallée e Mouv' per un esame della delicata situazione politica in Valle d'Aosta.
A conclusione dell'incontro, preso atto delle molte difficoltà economiche e sociali, ma anche del perdurare di una situazione politica confusa, si è convenuto sulla necessità di un lavoro congiunto e incisivo da sviluppare nell'ambito del Consiglio Valle in particolare sulla Finanziaria 2018 presentata dal Governo regionale, che mostra molte criticità e il cui impiego delle risorse non si discosta da una visione elettoralistica che si ritiene non essere all'altezza dei problemi reali della nostra Regione.
E' stata inoltre decisa la costituzione di un "Comité de Pilotage", rappresentativo dei diversi movimenti, per lavorare ad un progetto politico congiunto per il futuro della Valle d'Aosta fondato su punti programmatici forti e significativi, capaci di interpretare le aspettative e le aspirazioni dell'intera comunità valdostana,

I Responsabili Politici dei Movimenti

Segreteria Politica del 2 ottobre 2017

La Segreteria politica di Stella Alpina si è riunita nella serata di ieri per analizzare la situazione politico/amministrativa in ambito regionale.
Abbiamo riaffermato la validità della proposta di governo attuale varata il 10 marzo e espresso apprezzamento per i risultati ottenuti in poco più di 6 mesi di governo.
I temi trattati sono stati numerosi e delicati, alcuni risolti e altri in via di definizione.
E' assolutamente fisiologico che in un contesto complesso che si avvicina alla fine della legislatura, l'azione amministrativa risenta delle legittime dinamiche di carattere più politico tese a prefigurare gli scenari politici futuri sia nazionali che regionali.
In considerazione del difficile contesto socio/economico che caratterizza l'attuale momento storico della nostra Valle e anche in considerazione della definizione dei rapporti di natura finanziaria Stato/Regione, concomitanti con la predisposizione del Bilancio Regionale 2018/2020, si ritiene che l'azione amministrativa debba avere come unica piorità quella di garantirne l'approvazione.

Leggi tutto Segreteria Politica del 2 ottobre 2017

Comunicato stampa del 29 settembre 2017

Stella Alpina - Area Civica - PNV ribadisce l’opportunità, per i movimenti politici, di operare per la costruzione di una comune proposta politica per il futuro della Valle d’Aosta e di riunire le energie per sostenerla; sottolinea inoltre l’alta responsabilità che comporta per tutte le forze politiche la formazione del bilancio regionale, in particolare nell’attuale confronto aperto con lo Stato per la salvaguardia e difesa dell’autonomia finanziaria (di cui al DL 95/2012, riferito ai 144 milioni di contributo alla finanza pubblica).

Stella Alpina - Area Civica - PNV conferma la necessità di una rapida riunione di maggioranza politico-amministrativa, come richiesto anche da altre forze politiche, per determinare il percorso dell’attuale maggioranza e per verificare con UVP la loro partecipazione a questo progetto per la Valle d’Aosta.

Stella Alpina - Area Civica - PNV

AUTONOMIA CON I FATTI: Il governo regionale Marquis amplia le competenze della Regione nella manovrabilità fiscale

Il Coordinamento Regionale della Stella Alpina, riunitosi nella serata del 15 settembre, esprime la sua grande soddisfazione per l’avvenuta approvazione, quest’oggi, da parte del Consiglio dei Ministri, a cui ha partecipato il Presidente della regione, Pierluigi Marquis, della norma di attuazione sulla manovrabilità fiscale e sul raccordo tra la finanza regionale e la finanza statale.
E’ un risultato importante, ottenuto in sei mesi del nuovo governo regionale, rimediando a un ritardo accumulato, e per diversi anni. E’ dal 2009 che le Province di Bolzano e Trento esercitano tali competenze, a cui sono seguite la Regioni Friuli Venezia Giulia, e infine la Regione Sardegna nel 2013.

Leggi tutto AUTONOMIA CON I FATTI: Il governo regionale Marquis amplia le competenze della Regione nella...

Soddisfazione per l’apertura di un tavolo Stato-Regione sul contributo alla finanza pubblica

Stella Alpina rileva con soddisfazione l’apertura di un tavolo di confronto tra lo Stato e la Regione riguardo al contributo alla finanza pubblica statale, che ammonterebbe per la Valle d’Aosta a 144 milioni di euro per il 2017.
L’annuncio è stato dato al Consiglio Valle dal Presidente della Regione, Pierluigi Marquis che ieri, 12 luglio 2017, a Roma, ha incontrato a Roma il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, on. Maria Elena Boschi e ha avuto conferma in serata della costituzione del tavolo da parte del Sottosegretario agli Affari regionali, on. Gianluca Bressa.
La questione del bilancio regionale costituisce una delle urgenze del governo insediato il 10 marzo scorso e della maggioranza che lo sostiene, di cui fa parte Stella Alpina.
A differenza di altre Autonomie speciali, dal 2012 la Regione Valle d’Aosta non ha richiesto né ottenuto un aggiornamento dei propri accordi con lo Stato, con il risultato di figurare come il territorio più penalizzato sotto il profilo finanziario tra il 2009 e il 2015, con una perdita del 22,8% calcolata sui rendiconti, rispetto a una crescita dei bilanci delle autonomie speciali del Nord che vanno dal 10 al 18%.
Inoltre, anche sotto il profilo politico, l’esito della sentenza della Corte costituzionale n.77 del 2015 per oltre un anno non è stato recepito in alcun accordo attuativo. Il risultato è che l’ultima legge di stabilità statale e gli atti successivi non l’hanno presa in conto, prevedendo per la Valle d’Aosta anche per il 2017, un accantonamento di oltre 144 milioni di euro, diversamente da quanto stabilito dalla sentenza della Corte.

Leggi tutto Soddisfazione per l’apertura di un tavolo Stato-Regione sul contributo alla finanza pubblica

Stella Alpina favorevole al nuovo progetto per la Valle d'Aosta

In relazione al recente documento dell’UVP non abbiamo difficoltà a rispondere affermativamente al loro appello perché noi siamo degli autonomisti che hanno a cuore gli interessi della Valle d’Aosta, la sua autonomia, e abbiamo avuto il coraggio di contribuire a rompere un sistema non più sostenibile.
In tal senso, Stella Alpina ha elaborato una visione per il futuro dell’autonomia e dello sviluppo della nostra Comunità sin dal suo Congresso del 2016, che potrà servire da contributo per il rilancio della Valle d’Aosta.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home Comunicati stampa

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo