Comunicati stampa

Sei qui: Homepage Comunicati stampa

Sezione Valdigne - Deliberazioni adottate dalla Giunta Comunale di Courmayeur

La Sezione della Valdigne del Movimento Stella Alpina, preso atto delle ultime deliberazioni adottate dalla Giunta Comunale di Courmayeur, è sempre più preoccupata della situazione gestionale in cui versa il Centro Servizi di Courmayeur.
Già in occasione della recente discussione per l’approvazione del bilancio, i Consiglieri comunali del movimento, Paolo Corio e Christian Casi, avevano evidenziato i preoccupanti dati finanziari che si ricavavano dal bilancio 2013, il solo reso disponibile fino ad oggi, dal quale emerge che a fronte di un + 6% di valore della produzione, il totale dei costi è aumentato del + 9%.
Inoltre, dalla lettura della delibera di approvazione del programma annuale 2015 del CSC, società in house del Comune, si chiarisce che per il 2015 la società prevede di chiudere con un disavanzo finanziario pari a 768.600€ (iva compresa) corrispondente ad un onere di 270€ per ogni abitante di Courmayeur. Nella stessa deliberazione sono poi indicati gli investimenti proposti dall’Amministratore unico del CSC per i prossimi anni, quali ad esempio la costruzione di una piscina scoperta, che se non supportati da un attenta analisi costi-benefici potrebbero ulteriormente aggravare la situazione finanziaria.
I Consiglieri comunali del movimento, unitamente ai colleghi del Gruppo Guardiamo Avanti, si dicono molto preoccupati da questa gestione e dalle decisioni assunte dalla Giunta comunale che anziché fare proposte per il contenimento dei costi e per un ripianamento finanziario della società, si limita a prendere atto di quanto riferito dall’Amministratore del CSC, impegnando fin da subito ingenti risorse comunali, aggiuntive agli ordinari trasferimenti di cui peraltro non si conosce l’importo complessivo, che potrebbero forse essere meglio spese.
I servizi offerti dal CSC e le strutture da esso gestite sono fondamentali per il paese e non si può certo pensare ad un loro abbandono. Proprio per questo, però, è necessario fare un’attenta valutazione della loro gestione, fornendo puntuali indirizzi al CSC e attuando uno stretto controllo sull’attività svolta. Di tutto questo non si è mai parlato in Consiglio comunale. Con l’attuale gestione non vi è alcuna prova che quanto viene corrisposto al C.S.C. per i servizi richiesti sia concorrenziale con gli attuali prezzi di mercato.
E’ giunto il momento, invece, di affrontare alla luce del sole queste problematiche e pertanto i Consiglieri comunali di minoranza ,chiedono la convocazione di un Consiglio comunale monotematico su questo tema.

La Sezione della Valdigne

Coordinamento Regionale - 10 marzo 2015

Il Coordinamento politico della Stella Alpina riunitosi questa sera ad Aosta

sentita la relazione del Presidente della Stella Alpina Maurizio Martin, all’unanimità:

ha approvato l’accordo raggiunto al Comune di Aosta tra Union Valdôtaine, Partito Democratico e Stella Alpina con candidato sindaco un rappresentante del PD.

ha inoltre auspicato che la coalizione comprenda quelle forze che condividono la necessità di ricreare nuove risorse valorizzando quanto già sviluppato dalle precedenti amministrazioni e adeguando le attività ed i nuovi progetti alle esigenze della cittadinanza con particolare riguardo alle fasce più deboli, ai giovani ed agli anziani.

ha infine condiviso la necessità di proseguire, in accordo con l’UV, il dialogo in essere con il PD, per giungere quanto prima al consolidamento della maggioranza regionale.

Elezioni Comunali - Verrès

Si è riunita mercoledì sera a Verrès l’assemblea degli iscritti ed aderenti alla Stella Alpina al fine di dare una valutazione in merito agli incontri che la commissione politica ha avuto, separatamente, con la Lista civica, l’UVP,  l’UV ed il PD per le elezioni comunali del prossimo mese di maggio.

L’assemblea, prima di definire eventuali alleanze partitiche, ha deliberato che tali convergenza potranno essere concluse solo su un programma di lavoro ben definito e concordato su pochi ma preminenti punti qualificanti e fattibili nell’interesse e gradimento di tutta la popolazione verrezziese in particolare per le fasce più deboli: giovani, pensionati, disoccupati.

 Un programma elettorale che non può più essere quinquennale, con i tempi attuali di grande trasformazione, ma dovrà, necessariamente, riguardare un solo biennio alla volta  e sottoposto ad una costante verifica con tutti i cittadini.

Nella prossima settimana un gruppo di lavoro elaborerà i punti principali che verranno sottoposti all’attenzione e al confronto con le altre forze e movimenti politici

Elezioni comunali - Aosta

La segreteria politica della Stella Alpina riunitasi lunedì 2 marzo ha approvato all'unanimità il documento siglato tra i Presidenti di UV, Stella Alpina e PD che sancisce l'accordo tra le tre forze politiche per l'elezione del consiglio comunale di Aosta

ELEZIONI COMUNALI: INCONTRO TRA UNION VALDOTAINE, CREARE VDA E STELLA ALPINA

Nella mattinata di oggi venerdì 13 febbraio 2015 i presidenti di Union Valdôtaine, Stella Alpina e il coordinatore di Creare VdA si sono incontrati per confrontarsi sulle prossime elezioni per il rinnovo dei consigli comunali della Valle d’Aosta.

Nelle scorse elezioni comunali, nel comune di Aosta e in diversi comuni della Regione, Union Valdôtaine, Stella Alpina e Fédération Autonomiste (ispiratrice e parte del progetto Creare VdA) avevano condiviso un comune percorso autonomista: sulla base di questa positiva esperienza i tre movimenti ritengono di confermare la validità del progetto autonomista dando continuità alla collaborazione sviluppata.

L’incontro ha inoltre consentito, alla luce della complessa situazione politica ed economica attuale, di approfondire i temi più urgenti per la comunità valdostana e per il comune di Aosta, concordando sulla necessità di dare risposte concrete alle problematiche che necessitano maggiormente di rapide soluzioni.

Il Presidente di Union Valdôtaine - Ennio Pastoret

Il Presidente di Stella Alpina - Maurizio Martin

Il Coordinatore Regionale di Creare VdA - René Tonelli

Prosegue il tavolo di confronto

Nella mattinata di oggi, martedì 10 febbraio, le forze politiche U.V., S.A., U.V.P. e P.D. si sono incontrate per proseguire il confronto avviato sulle prossime elezioni comunali di Aosta.

Le quattro forze politiche, che hanno ricevuto mandato nella serata di lunedì dai rispettivi organismi dirigenti, hanno concordato di proseguire il percorso intrapreso nella definizione di un programma a sostegno della costituenda coalizione autonomista e progressista di centrosinistra al comune di Aosta che costituisce un elemento di discontinuità rispetto alla maggioranza uscente, anche nella scelta delle future figure apicali.

Nei prossimi giorni sono in programma una serie di incontri per individuare contenuti e modalità di costruzione del percorso politico individuato.

Terreni agricoli della Valle d'Aosta esentati dal pagamento dell'IMU

La Stella Alpina esprime soddisfazione per la decisione, presa in data odierna dal Consiglio dei Ministri, di ripristinare gli indici ISTAT classici per i comuni di montagna che esentano quindi i terreni agricoli della Valle d'Aosta dal pagamento dell'IMU. L'azione congiunta dei Parlamentari valdostani e dei sindaci dei comuni di montagna ha permesso di raggiungere un risultato fondamentale per il riconoscimento del valore della montagna, della sua tutela e del suo sviluppo.

Comunicato congiunto UV-SA-UVP-PD

Alla luce dell’approvazione delle legge elettorale sui comuni, in vista del rinnovo delle elezioni amministrative e contestualmente all’azzeramento dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Valle, le forze politiche Union Valdôtaine, Stella Alpina, Union Valdôtaine Progressiste e Partito Democratico prendono atto della necessità di valutare un percorso di confronto, previo mandato dei rispettivi organi interni ad ogni forza politica, nel rispetto dei differents niveaux, finalizzato a trovare soluzioni per ridare un governo stabile alla Valle d’Aosta ed analizzare i possibili scenari per le prossime elezioni comunali.

Ennio Pastoret – Union Valdôtaine
Maurizio Martin – Stella Alpina
Alessia Favre – Union Valdôtaine Progressiste
Fulvio Centoz – Partito democratico

Comunicato Stampa Sezione Valdigne

La Sezione della Valdigne del Movimento Stella Alpina comunica che durante l’ultima riunione del Consiglio del Comune di Courmayeur, tenutosi in data 30 dicembre 2014, è stata discussa l’interpellanza presentata dal gruppo di minoranza, con primo firmatario il consigliere Paolo Corio, in merito ai lavori eseguiti sul marciapiede davanti al nuovo complesso alberghiero “Grand Hotel Courmayeur Mont Blanc” e alla loro conformità rispetto alle normative statali sull’abbattimento delle barriere architettoniche.
L’apertura del nuovo complesso alberghiero è stata accolta da tutti con grande soddisfazione ma, come evidenziato dal Consigliere Paolo Corio, i 9 gradini che interrompono la passeggiata del Gran Ru proprio in prossimità del nuovo albergo, rappresentano una grave mancanza di sensibilità verso i disabili, gli anziani e i bimbi in passeggino che con difficoltà devono oltrepassare quel tratto.
La maggioranza consiliare si è dimostrata assolutamente indifferente al problema evidenziato ed, inoltre, durante il Consiglio il comportamento di alcuni Assessori non è stato rispettoso nei confronti del nostro Consigliere. Si invita il Sindaco a valutare in modo più approfondito la problematica sollecitata dal Consigliere Paolo Corio e agevolare un clima di maggior collaborazione tra maggioranza e minoranza.
La Sezione della Valdigne del Movimento Stella Alpina ritiene comunque indispensabile un intervento del Comune per eliminare al più presto le barriere architettoniche presenti sulla strada Grand Ru al fine di ripristinare la giusta situazione di legalità e di civiltà.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

NOVEMBRE

mercoledi' 22
ore 9.00 - consiglio regionale
ore 9.00 - consiglio comunale

giovedi' 23
ore 9.00 - consiglio regionale
ore 9.00 - consiglio comunale

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il deputato On. Rudi Marguerettaz riceve presso la sede della Stella Alpina su appuntamento

Sei qui: Home Comunicati stampa

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo