News

Sei qui: Homepage News

Il programma di Area Civica - Stella Alpina - Pour Notre Vallée - Elezioni Regionali 2018

Programma elettorale della lista n. 1 - Area Civica - Stella Alpina - Pour Notre Vallée

Stella Alpina e Pour Notre Vallée insieme ad Area Civica hanno voluto modificare – nel metodo e nel merito - la gestione dell’amministrazione regionale rispetto alle modalità degli ultimi anni, puntando a un cambiamento fondato sulla capacità di governo e su una visione di prospettiva per la nostra Comunità.

La crisi degli ultimi anni e la trasformazione dell’economia pubblica e privata regionale hanno prodotto profonde difficoltà nelle condizioni di vita e nelle istituzioni. Oggi si impone una svolta.

I Valdostani vogliono un cambiamento radicale in politica e in economia, così come lo aveva intrapreso il governo Marquis nel 2017.
Questo impegno deve continuare nell’interesse pubblico e della Comunità valdostana. Stella Alpina e Pour Notre Vallée insieme ad Area Civica affermano la loro funzione di guida responsabile e capace per la nostra Valle attraverso i seguenti punti programmatici.

Leggi tutto Il programma di Area Civica - Stella Alpina - Pour Notre Vallée - Elezioni Regionali 2018

Approvati i candidati di Pour Notre Vallée - Area Civica e Stella Alpina

Ieri, venerdì 13 aprile, il Coordinamento della Stella Alpina ha approvato all’unanimità i nominativi di Pour Notre Vallée - Area Civica e Stella Alpina che si presenteranno alle elezioni regionali del 20 maggio 2018.

CANDIDATI

1 ALLERA Franco
2 BORRELLO Stefano
3 CAPANO Luca
4 CASTIGLIONI Maurizio Manuele
5 COLOMBARINI Michela Tiziana
6 CONSOL Silvano
7 CRETIER Ivana
8 DE GATTIS Giovan Battista
9 DE LUCA Pasqualino
10 DI BLASI Antonino detto Antonio
11 DUFOUR Cinzia
12 FOSSON Antonio
13 FRANCESCHINI Gian Luca
14 GRADI Fabio
15 LALE DEMOZ Daniela
16 LANDI Elena
17 LOMBARDO Franco
18 MARQUIS Pierluigi
19 MARZI Carlo
20 NORBIATO Carlo
21 NOTARI Nello
22 PATRIZIO Massimo
23 PREZZAVENTO Annita
24 RESTANO Claudio
25 ROSSI Patrizia
26 ROSSI Samantha
27 SAVIN Miriam
28 SPADACCINO Luca
29 TABANELLI Andrea
30 TRECATE Enzo
31 TRIONE Luisa Anna
32 VACCARO Andrea
33 VERDUCCI Vera
34 VICQUERY Andrea
35 ZAMPA Walter Martino

Soddisfazione la piena e definitiva assoluzione di Comé e Viérin

Stella Alpina esprime la propria soddisfazione per la piena e definitiva assoluzione perché il fatto non sussiste di tutti i propri rappresentanti coinvolti nella questione delle spese dei gruppi consiliari regionali.
Il movimento ha subito in questi anni un grave pregiudizio che ha inciso sulla propria attività politica e quindi sull’insieme della vita pubblica valdostana. Stella Alpina ricorda come la sospensione preventiva del proprio Consigliere regionale oggi assolto Marco Viérin sia avvenuta nella fase cruciale di una crisi di governo regionale e di formazione di una nuova maggioranza di emergenza e cambiamento.
Questa piena assoluzione è anche una risposta alle ingiuste e meschine parole e ai comportamenti tenuti da Paolo Contoz che ha utilizzato questa vicenda per denigrare il movimento Stella Alpina e i suoi rappresentanti e per ricoprire temporaneamente una carica politica che, con i recenti fatti in Consiglio regionale, ha dimostrato di non essere all’altezza di rappresentare.
Oggi Stella Alpina si propone ai Valdostani per le prossime elezioni regionali con ancora più determinazione e fiducia per contribuire al cambiamento e al rinnovamento della Valle d’Aosta.

Dario Comé e Marco Viérin: finalmente la verità

Oggi abbiamo appreso con soddisfazione e come una liberazione la notizia della nostra piena e definitiva assoluzione perché il fatto non sussiste, emessa dalla Corte di Cassazione in merito alla gestione delle spese dei gruppi consiliari.
Le ragioni che avevano condotto all’assoluzione del nostro collega di Stella Alpina in appello ci sono state finalmente riconosciute oggi: noi abbiamo sempre operato correttamente e come lui.
Abbiamo attraversato, noi e le nostre famiglie, un periodo di accuse ingiuste, spettacolarizzate mentre il procedimento era ancora aperto. Sono stati momenti difficili, che possono capire solo coloro che li vivono. Uno di noi ha dovuto subire addirittura l’ingiusta onta della sospensione da Consigliere regionale, dalla funzione per cui era stato eletto dai cittadini, che è avvenuta condizionando la vita politica valdostana, in un momento grave e cruciale.
Abbiamo vissuto un’esperienza dolorosa che può far riflettere tutta la Comunità valdostana, sia sul modo di gestire il procedimento politico e istituzionale nella nostra regione sia su come messaggi di questa portata giungono ai cittadini.

Segreteria regionale 21 marzo 2018

La Segreteria Regionale di Stella si è riunita per la terza volta negli ultimi 10 giorni.
Stiamo lavorando da un mese alla definizione dei temi del nostro programma elettorale da condividere nelle prossime settimane con gli amici di Area Civica - Stella Alpina - Pour Notre Vallée e con i candidati della lista che abbiamo quasi definito.
E' stata anche l'occasione di confermare il progetto "Per Tutti" assieme agli amici di Pour Notre Vallée-Area Civica rilevando che in un mondo politico che si sta frammentando queste due "famiglie" hanno deciso di voler collaborare ancora di più per il futuro della Nostra Valle.
Cogliamo anche l'occasione per ringraziare Luca Mantione che, in qualità di Presidente della rifondata sezione di Aosta, entra di diritto a far parte delle  Segreteria Regionale. In questo modo la Segreteria torna ad essere completa, rinnovata, giovane e competente.
 

SOLIDARIETA'

Stella Alpina esprime solidarietà umana e politica ai consiglieri ed ex consiglieri regionali coinvolti nella citazione in giudizio dalla Corte dei Conti e sottoposti a procedura di sequestro cautelare dei rispettivi beni.
Una iniziativa sproporzionata, preliminare all’espressione dell’eventuale giudizio di colpa e pertanto estremamente lesiva nei confronti delle persone coinvolte e delle loro rispettive famiglie e attività.
L’ipotesi di colpa risiederebbe nell’aver sostenuto, votando favorevolmente alcune delibere, l’attività della casa da gioco nel suo processo di ristrutturazione.
Si evidenzia quindi una forte preoccupazione, a fronte di questa censura, per i comportamenti di immobilismo amministrativo che ne potrebbe derivare, da parte di ogni pubblico amministratore chiamato, ora e in futuro, a svolgere la propria funzione che è di indirizzare le scelte (votare delle delibere appunto) e quindi di esercitare la democrazia.
A fronte di un contesto caratterizzato da evidente malcontento sociale, lo spettacolo e l'enfasi di queste affrettate e anticipate "sentenze" contribuiscono ad aumentare la distanza della comunità dalle istituzioni.

Rincari autostradali: unica via di uscita è la regionalizzazione della tratta RAV

I Consiglieri del gruppo Stella Alpina-Pour Notre Vallée-Area Civica intervengono in merito alla notizia, diffusa dagli organi d’informazione, del nuovo ricorso presentato al TAR della Valle d’Aosta dalla società Raccordo autostradale Valdostano (RAV) che gestisce la tratta A5 Aosta Monte Bianco.

Leggi tutto Rincari autostradali: unica via di uscita è la regionalizzazione della tratta RAV

Comunicato gruppo consiliare Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée

Sequestro beni: accuse inconsistenti
I Consiglieri del gruppo Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée intervengono in merito alla notifica, questa mattina, mercoledì 7 marzo 2018, di un provvedimento del Presidente della sezione giurisdizionale della Valle d’Aosta che ha autorizzato il sequestro conservativo di tutti i beni di 21 tra Consiglieri e ex-Consiglieri regionali.
«Questo è un provvedimento che è adottato senza che si sia svolto un processo e in assenza di nostra difesa - affermano i Consiglieri -. Sino ad oggi abbiamo preferito tacere a riguardo dell’azione grave che è stata intrapresa nei nostri confronti, perché questo ci è sembrato il comportamento più confacente nel rispetto della giustizia e degli organi da essa amministrati e ciò nonostante gli spiacevoli e intempestivi comunicati stampa della Guardia di Finanza.»

Leggi tutto Comunicato gruppo consiliare Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée

Réunion du Conseil du 7 mars 2018: débat sur le résultat des élections politiques

Per il Capogruppo di AC-SA-PNV, Antonio Fosson, «la Valle d'Aosta non è più un laboratorio di politica diversa e, a causa della crisi economica presente anche in Valle, certi populismi hanno fatto breccia. Il nostro raggruppamento aveva un progetto di cambiamento, che si era concretizzato con la Giunta Marquis e con questi mesi di opposizione. Un cambiamento che è ormai ineluttabile e che non si può più fermare. Ciò che colpisce nei risultati delle elezioni politiche è la sconfitta di tutti i progetti autonomisti, del credere che lo Statuto speciale sia un grande valore che dà dignità alla nostra regione e la richiesta della neo deputata di scindere le competenze prefettizie da quelle di Presidente della Regione sarebbe un grave danno per la Valle. Per noi, però, l'Autonomia deve portare a percorsi amministrativi validi, deve risolvere i problemi in maniera efficace e semplice. La nostra forma di governo non ha garantito alla Valle quel sistema di sviluppo auspicato, come abbiamo registrato ieri ascoltando le giuste proposte degli agricoltori. Ora bisogna ripartire riunendo tutti gli autonomisti, ma se riunire significa rinforzare alcuni personalismi allora non siamo d'accordo. Per difendere l'Autonomia saranno quindi utili dei passi indietro: chi sarà capace di farli, farà sicuramente un gran favore alla nostra Valle e a quelli che vi abitano.»

Intervento sui risultati delle elezioni del Parlamento italiano che si sono svolte domenica 4 marzo

Il Consigliere di AC-SA-PNV Pierluigi Marquis ha ricordato: «Sosteniamo da mesi un percorso di cambiamento, abbiamo provato a portare avanti una proposta che secondo noi resta la strada giusta. L'Autonomia dalla popolazione non è stata percepita come un valore, ma come uno slogan vuoto dei politici. L'Autonomia va rilanciata responsabilmente, è una cassetta degli attrezzi che va utilizzata. Non basta rassembler, bisogna avere progetti comuni. I valdostani ci dicono che le lancette vanno portate avanti, che è fallito il progetto di questa maggioranza. Purtroppo non mi sembra che questa lezione sia servita: occorre cambiare, renderci conto dei problemi urgenti dei valdostani. Confrontiamoci in modo serio, senza alimentare il populismo e far perdere alla Valle d'Aosta un'occasione di ripartenza, di crescita e di speranza.» 

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

APRILE

giovedì 12
ore 17.45 - Segreteria Sezione Aosta

venerdì 13
ore 20.30 - Coordinamento

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo