News

Sei qui: Homepage News

I nostri lutti - Saint-Vincent, è mancato il consigliere comunale Vincenzo Trecate

Colpito da un malore è deceduto Vincenzo Trecate, 56 anni, consigliere comunale di minoranza di Saint-Vincent.
Componente del Coordinamento di Stella alpina, ha dedicato parte del suo tempo, dal 2005, al Comune di Saint-Vincent, essendone consigliere e, dal 25 luglio 2013, assessore alle Opere pubbliche della giunta di Adalberto Perosino, dopo le dimissioni di Pierluigi Marquis, eletto consigliere regionale. Secondo degli esclusi della lista Sa-Uv nel 2015, è subentrato in Consiglio a Florida Fosson nel gennaio del 2018. Aveva un diploma di agrotecnico ma svolgeva la professione di assicuratore.

Tutta la Stella Alpina si unisce al dolore della moglie, delle tre figlie e dei nipotini.

I e II Commissione: prosegue l'esame di provvedimenti legislativi sugli Enti locali

La prima Commissione "Istituzioni e Autonomia" e la seconda Commissione "Affari generali", riunite congiuntamente oggi, martedì 6 agosto 2019, hanno proseguito il loro lavoro sul disegno di legge che contiene disposizioni urgenti per il reclutamento di Segretari degli Enti locali della Valle d’Aosta.

«Le Commissioni - spiegano i Presidenti della prima e della seconda Commissione, Patrizia Morelli (AV) e Pierluigi Marquis (SA) - hanno convenuto di voler procedere ad alcune verifiche tecniche finali, prima di votare la legge che verrà iscritta al primo Consiglio utile di settembre. L'obiettivo condiviso è di mettere i comuni nella condizione di disporre di un numero adeguato di Segretari, in vista del rinnovo dei Consigli comunali previsto per il 2020.»

Leggi tutto I e II Commissione: prosegue l'esame di provvedimenti legislativi sugli Enti locali

II Commissione: parere favorevole su quattro disegni di legge

La seconda Commissione "Affari generali", riunita nella mattinata di oggi, venerdì 19 luglio 2019, ha espresso parere favorevole a maggioranza, con l'astensione del gruppo M5S, su tre disegni di legge in materia di bilancio della Regione. I gruppi Lega VdA e Mouv' non hanno partecipato al voto.
Le tre iniziative legislative approvate sono l'assestamento del bilancio di previsione della Regione per il 2019, la seconda variazione al bilancio di previsione per il triennio 2019/2021 e le disposizioni collegate.
La Commissione ha poi espresso parere favorevole all'unanimità (AV, UV, SA, M5S) sul disegno di legge che contiene disposizioni urgenti per il reclutamento di Segretari degli Enti locali della Valle d'Aosta. I gruppi Lega VdA e Mouv' non hanno partecipato al voto. L'atto ha ottenuto anche il parere favorevole a maggioranza, con l'astensione dei gruppi Lega VdA, Mouv' e Misto, della prima Commissione "Istituzioni e Autonomia", riunita nel pomeriggio di ieri, giovedì 18 luglio.
«Abbiamo lavorato in un contesto emergenziale - riferisce il Presidente della seconda Commissione, Pierluigi Marquis (SA) -: la Commissione, rispetto alle prassi consolidate, in questa circostanza non ha avuto lo spazio temporale necessario per il giusto approfondimento dei provvedimenti. Tuttavia, considerata la loro importanza per le ricadute a livello socio-economico sulla comunità valdostana, si è ritenuto prioritario esprimere il parere per far sì che siano portati all'approvazione dell'Aula nel prossimo Consiglio.»

Siglato il protocollo d’intesa in materia di servizi che interessano architettura e ingegneria

L’Assessorato delle Opere pubbliche, Territorio e Edilizia residenziale pubblica informa che è stato siglato oggi, lunedì 15 luglio 2019, il protocollo d’intesa in materia di servizi riguardanti l’architettura e l’ingegneria tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Valle d’Aosta, l’Ordine degli Ingegneri della Valle d’Aosta, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Valle d’Aosta, l’Ordine dei Geologi della Valle d’Aosta, il Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati della Valle d’Aosta, l’Ordine dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della Valle d’Aosta. 

Il protocollo, la cui approvazione è stata deliberata dalla Giunta regionale il 28 giugno scorso, si propone di disciplinare i rapporti tra Regione e Ordini professionali in materia di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria così come disciplinati dal decreto legislativo 50 del 2016, recante il Codice dei contratti pubblici recentemente integrato e corretto con la legge 14 giugno 2019, n.55. L’ambito di operatività del protocollo è costituito da contratti pubblici per importi fino a 100 mila euro.

Leggi tutto Siglato il protocollo d’intesa in materia di servizi che interessano architettura e ingegneria

Approvato il Programma strategico di interventi per la ferrovia

Nella seduta mattutina dell'11 luglio 2019, il Consiglio Valle, con 24 voti a favore (AV, UV, SA, PVN-AC-FV, RC-AC, M5S, ADU-VdA) e 10 astensioni (Lega VdA, Mouv', GM), ha approvato la proposta di atto amministrativo che contiene il programma strategico di interventi di cui alla legge regionale n. 22/2016 (Disposizioni per una ferrovia moderna ed un efficiente sistema pubblico integrato dei trasporti).

L'Assemblea ha recepito con 34 voti a favore e 1 contrario (ADU-VdA) un emendamento, frutto di un confronto tra l'Assessore ai trasporti, i gruppi Lega VdA, Mouv', GM e la Presidente del Consiglio, volto a fare ricorso a forme di finanziamento complementari al canale tipico della finanza pubblica, a fronte delle attuali incertezze relative al reperimento delle necessarie risorse finanziarie di provenienza sia europea che nazionale. Approvato anche un emendamento della quarta Commissione consiliare (25 voti a favore e 10 astensioni di Lega VdA e Mouv') che prevede la riduzione dei tempi di progettazione e realizzazione dell'elettrificazione della tratta valdostana della ferrovia.

Leggi tutto Approvato il Programma strategico di interventi per la ferrovia

Interpellanza sui lavori alla caserma dei Vigili del fuoco

Con un'interpellanza illustrata nella seduta del Consiglio regionale del 10 luglio 2019, il Movimento 5 Stelle ha voluto affrontare il tema dei lavori di manutenzione della caserma dei Vigili del fuoco "Erik Mortara" di Aosta.

L'Assessore alle opere pubbliche, Stefano Borrello, nella risposta, ha spiegato: «Nonostante tutta la mia sensibilità in materia, occorre rispettare il Codice degli appalti e sottostare a tutti i vari vincoli normativi. Non possiamo accelerare i tempi. Già all'inizio di gennaio ci siamo mossi: è in corso di affidamento un incarico a un professionista per la verifica strutturale e antisismica per la parte più vecchia della caserma; stiamo procedendo con la progettazione interna del rifacimento della parte piana della palestra per circa 60 mila euro, nonché per l'incarico della progettazione esterna per i lavori di impermeabilizzazione dell'asfaltatura del cortile interno e della rampa di accesso alle autorimesse interrate, pari a trecento mila euro, ed è in itinere anche la progettazione esterna per la risoluzione del problema delle vasche delle acque bianche e delle acque nere: si tratta di un intervento strutturale che si svolgerà a partire da novembre o in primavera, in base alle valutazioni che verranno svolte direttamente dai Vigili del fuoco, in base alle loro esigenze operative. Ci stiamo attivando anche all'installazione di un impianto di condizionamento nelle camerate e nei servizi igienici, per un costo di 75 mila euro, bandendo una gara per impiantisti. Stiamo anche provvedendo ad interventi di manutenzione ordinaria, in base alle richieste che ci arrivano direttamente dai Vigili del fuoco. Sono conscio del fatto che 685 mila euro non sono sufficienti, ma vogliamo procedere anche nel 2020 e 2021, incardinando altri interventi sulla caserma Mortara nella programmazione generale, previa disponibilità economica. L'impegno dei dipendenti dell'Assessorato è massimo: si può sempre migliorare, ma non accetto accuse di inadeguatezza degli interventi. Il passaggio al Corpo nazionale nulla centra con questa interpellanza, ma ribadisco che un percorso che garantisca l'equiparazione è una strada per dare la giusta dignità al Corpo valdostano dei Vigili del fuoco; nel caso questo non si concretizzi, non si possono escludere altri percorsi.»

Interpellanza sulla gestione delle domande di mutuo per la prima casa

Con un'interpellanza discussa nella seduta consiliare del 10 luglio 2019, il gruppo Mouv' ha chiesto approfondimenti sulle modalità di gestione delle domande di mutuo per la prima casa.

L'Assessore all'edilizia residenziale, Stefano Borrello, nella risposta, ha indicato: «È l'occasione per fare chiarezza su un'iniziativa che vuole incentivare il mercato dell'edilizia privata e attivare il percorso di uscita dalla crisi. Quanto agli uffici, ai 2 coadiutori di livello B2 e ai 5 tecnici di livello C2 si sono aggiunti un coadiutore e un tecnico. A livello nazionale, ci sono state modifiche dei requisiti per la produzione delle perizie: ci siamo quindi attivati con Finaosta per abilitare i tecnici e con INVA per avere supporto nel caricamento delle pratiche informatiche, sgravando da questo peso gli uffici.

Leggi tutto Interpellanza sulla gestione delle domande di mutuo per la prima casa

L’Assessore Stefano Borrello nominato Presidente di Aineva per il 2019

L’Assessore alle Opere pubbliche, Territorio e Edilizia residenziale pubblica Stefano Borrello è stato nominato ieri, martedì 9 luglio, nel corso dell’Assemblea ordinaria, Presidente di Aineva, l’Associazione Interregionale di coordinamento e documentazione per i problemi inerenti alla neve e alle valanghe, per l’anno 2019.
Il 2019 è un anno di particolare interesse per il settore neve-valanghe – spiega l’Assessore Borrello, geologo, forte della sua esperienza professionale e formativa – poiché a seguito dell’intesa ottenuta in Conferenza unificata la Presidenza del Consiglio dei Ministri dovrebbe emanare la direttiva in materia di criticità e rischio per il settore neve e valanghe elaborata con il supporto della Protezione civile nazionale. Si tratta di una nomina che testimonia anche il grande lavoro che l’Amministrazione regionale e i tecnici stanno facendo in questo settore molto delicato: basti ricordare quanto nella nostra regione tale problematica sia importante, con più di 2000 bacini valanghivi e oltre il 16 per cento del territorio interessato da questi fenomeni.

Pierluigi Marquis è intervenuto nel dibattito a Bruxelles nell’ambito dei lavori della commissione Coter sul Tema “mettere la potenzialità del settore ferroviario al servizio delle priorità politiche dell’UE”

Ho sottolineato che è’ di fondamentale importanza mettere a disposizione delle Istituzioni dell’UE l’esperienza delle collettività locali e regionali che sono deputate a pianificare e sviluppare i servizi di trasporto pubblico. Ed è ancor più importante in questa fase in cui si insedierà la nuova Commissione europea che avrà il delicato compito di fare il punto sulle politiche dei trasporti per il post 2020 e in vista della revisione del libro bianco sui trasporti, del regolamento Reti transeuropee, del regolamento dei corridoi ferroviari per il trasporto merci o ancora delle linee guida per gli aiuti di Stato alle imprese operanti nel settore ferroviario.

Leggi tutto Pierluigi Marquis è intervenuto nel dibattito a Bruxelles nell’ambito dei lavori della...

Sdoganata in Consiglio la pratica dell'insulto personale sessista

«Siamo esterrefatti dal comportamento dei gruppi Lega e Mouv' e dei Consiglieri Mossa e Vesan, che di fatto hanno sdoganato in Consiglio regionale la pratica dell'insulto personale sessista, in barba ai loro continui appelli al regolamento e al rispetto delle Istituzioni, denotando la totale strafottenza e la mancanza di considerazione per l'Aula e per le colleghe.» È il commento dei gruppi AV, UV, SA, PNV-AC-FV sul voto contrario all'iscrizione della risoluzione di censura nei confronti del Consigliere leghista Lucianaz, per il suo comportamento offensivo nei confronti di una collega della minoranza.
E proseguono: «Se ieri siamo rimasti sbalorditi dal becero attacco alla collega Pulz, oggi lo siamo doppiamente dall'atteggiamento omertoso adottato da chi preferisce far passare sotto silenzio un atteggiamento inaccettabile, che offende la persona e l'Istituzione.»
«Questa mattina, sbollita la foga della discussione e riacquisita la lucidità, il Consigliere Lucianaz aveva l'occasione per scusarsi con la collega e con l'Aula. È il minimo da fare in questi casi e tutto sarebbe finito lì. Non solo le scuse non sono arrivate, ma oggi abbiamo dovuto prendere atto che, oltre ai Consiglieri leghisti allineati per solidarietà di corpo, anche gli eletti del Mouv' e due Consiglieri Cinque Stelle, tra cui un segretario del Consiglio, ritengono tollerabile che una collega venga insultata pesantemente. Rileviamo positivamente che fanno eccezione le consigliere Russo e Nasso.»
«È un atteggiamento da cui prendiamo le distanze, non volendo contribuire all'imbarbarimento della politica che sembra caratterizzare certi partiti populisti - concludono i Consiglieri di AV, UV, SA, PNV-AC-FV -. Il Consiglio regionale rappresenta la principale Istituzione valdostana e richiede comportamenti civili.»

I gruppi consiliari: Alliance Valdôtaine, Union Valdôtaine, Stella Alpina, Pour Notre Vallée-Area Civica-Front Valdôtain

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

SETTEMBRE

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo