News dai comuni

Sei qui: Homepage News dai comuni Potranno diventare proprietarie delle loro case 380 famiglie

Potranno diventare proprietarie delle loro case 380 famiglie

Edilizia residenziale, via libera ai riscatti

Trecentottanta famiglie di Aosta potranno diventare proprietarie della loro casa, riscattando il diritto di superficie, oggi del Comune.
Sono i soci delle cooperative che hanno costruito, in Edilizia residenziale convenzionata, la loro casa tra il 1976 e il 2014. Altre 90 famiglie si aggiungeranno entro il 2021, alla scadenza dei 25 anni dalla costruzione delle case più recenti, in via Voison e in via Croix Noire, del 1996. L'arnministrazione comunale incasserà il dovuto:
un abbattimento del 40 per cento su quanto previsto per le domande individuali e del 50 per quelle fatte con l'adesione di tutti i soci di ogni singola cooperativa, che da un valore di riscatto medio tra i 6.200 e i 7.400 euro ad alloggio.
Per Jeannette Migliorin, neo capogruppo della Stella Alpina, e «una proposta aperta: i cittadini interessati hanno libera facoltà di accettare l'offerta del Comune, senza alcun obbligo». Il conto della serva dice che, in caso di adesione massiccia, il Comune possa introitare 2 milioni 800 mila euro. La prudenza suggerisce di puntare più in basso: «Se il Comune registrasse entrate per la cessione delle aree, questi denari andrebbero a collocarsi in conto capitale» per investimenti, ha concluso Migliorin. «E un provvedimento atteso da oltre vent'anni, che ne ha richiesti due e mezzo di approfondimenti» ha detto l'assessore al Patrimonio Carlo Marzi.
Dal 1976, il Comune ha messo a disposizione 19 terreni, sui quali sono state costituite 34 cooperative e altrettanti condomini. Alle cooperative e stato ceduto il diritto di superficie, con la proprietà rimasta pubblica. In questa prima fase, sono coinvolte le aree di via De Chevrère all'incrocio con via Parigi, via Plan des Rives (zona Nord), via Berthet, via Valli Valdostane, via Chavanne, via Chamonin, viale Piccolo San Bernardo, via Chambery.
Nel voto, ai 21 «sì» della maggioranza si sono aggiunti i 3 consiglieri di Alpe, con 6 astensioni del resto della minoranza.

[A.MAN.]

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

GIUGNO

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 525355
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il deputato On. Rudi Marguerettaz riceve presso la sede della Stella Alpina su appuntamento

Sei qui: Home News dai comuni Potranno diventare proprietarie delle loro case 380 famiglie

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo