News dai comuni

Sei qui: Homepage News dai comuni CHARVENSOD - Un progetto da 1,3 milioni per la raccolta delle acque piovane

CHARVENSOD - Un progetto da 1,3 milioni per la raccolta delle acque piovane

Il Comune conta sui fondi dello Stato per contrastare iI rischio idrogeologico
In Comune punta a ottenere un finanziamento dal ministero dell'Interno da un milione 300 mila euro per la realizzazione di opere di contenimento del rischio idrogeologico. Un progetto da tempo coltivato come sottolinea il sindaco Ronny Borbey. L'idea della costruzione di un canale di gronda nasce dopo l'alluvione del Duemila. Il progetto fu approvato dalla Regione ma i finanziamenti non sono mai arrivati. Abbiamo provato a ottenere fondi dalla Protezione civile nazionale ma senza risultato. Ora ci riproviamo con lo Stato».
L'obiettivo e di raccogliere le acque piovane e convogliarle a valle - dal capoluogo fino alla Dora - per prevenire gli smottamenti e ridurre i rischi idrogeologici.
LAssemblea ha poi proceduto all'approvazione della prima variazione al bilancio di previsione per inserire e destinare i soldi di nuove entrate. il Comune ricevera 251 mila euro in piu
dalla Regione e 225 mila euro dal Bim per il potenziamento dell'acquedotto a Pont-Suaz, che sara realizzato anche grazie ai 15 Omila euro provenienti dai trasferimenti senza vincolo di destinazione. In arrivo dallo Stato 60 mila euro per la realizzazione del cappotto termico per la scuola dell'infanzia di Plan Felinaz. L'amministrazione comunale intende aggiungere 10 mila euro alla manutenzione del patrimonio comunale e 17 mila euro per la manutenzione delle aree ludiche comunali, 20 mila euro per la manutenzione stradale e la segnaletica, destinare 10 mila euro a un progetto di riqualificazione delle aree comunali a destinazione sociale e culturale. Su quest'ultimo punto, il sindaco ha comunicato che, il prossimo anno, saranno passati set-
tant'anni dalla costruzione delle prime case a Plan Felinaz, quindi il progetto intende coinvolgere i giovani della zona e un'associazione per realizzare iniziative culturali e di riqualificazione urbana. La variazione a Bilancio è stata approvata con l'astensione della minoranza.
d.c.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

GIUGNO

lunedi' 18
ore 19,00 - Segreteria regionale
ore 21,00 - Coordinamento

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News dai comuni CHARVENSOD - Un progetto da 1,3 milioni per la raccolta delle acque piovane

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo