News dai comuni

Sei qui: Homepage News dai comuni Charvensod: in previsione una seconda casa dell'acqua

Charvensod: in previsione una seconda casa dell'acqua

Mercoledì 17 ottobre il Consiglio comunale di Charvensod, dopo aver approvato i verbali della seduta precedente.
Nelle sue comunicazioni, il sindaco ha ringraziato tutti coloro che hanno lavorato per la riapertura del plesso scolastico Adelline Lucianaz, inaugurato il 12 settembre.

Ronny Borbey ha quindi ringraziato chi, negli anni, ha operato per concludere i lavori. Inoltre, il primo cittadino ha comunicato che sono stati aggiudicati i lavori di rifacimento della rete acquedottistica che insiste sulla parte alta del Comune.

Borbey ha poi espresso soddisfazione per l'esito della Festa del Pan ner, che si è tenuta il 13 ottobre, ringraziando il Comité du four, Charvensodexperience, l'assessore Lucianaz e le associazioni che hanno collaborato per la realizzazione dell'evento.

Il sindaco ha informato il Consiglio del fatto che sono in programma una serie di eventi dedicati al centenario della fine della Grande guerra; il primo appuntamento è previsto per il 19 ottobre, quando Giancarlo Telloli presenterà il suo libro Gène e gli altri.

A seguire, è stata approvata la terza variazione al Bilancio di previsione 2018/20 e al relativo Documento unico di programmazione. Come precisato dal sindaco, la variazione è necessaria per procedere con l'applicazione dell'avanzo disponibile a seguito dell'acquisizione di spazi finanziari verticali, che saranno utilizzati per il rifacimento del tetto della scuola dell'infanzia di Plan-Felinaz (47mila euro), per la manutenzione dell'acquedotto (9 mila euro) e per l'illuminazione pubblica (9 mila euro). La variazione ha disposto anche l'eliminazione di 23 mila euro dai capitoli relativi alle concessioni edilizie. In aggiunta, sono stati eliminati anche i 18 mila euro previsti per la sistemazione dei piazzali in quanto, secondo Borbey, non sarebbe stato possibile procedere entro la fine dell'anno, quindi l'Amministrazione ha deciso di rinviare gli interventi all'anno prossimo. Per il 2019, sono previste la seconda parte dei lavori di valorizzazione di Plan Felinaz e l'installazione di una seconda casa dell'acqua. La variazione è stata approvata all'unanimità.

È stato quindi posto in approvazione il Protocole de jumelage con il Comune di Parcelles Assainies Dakar e l'Alliance française Vallée d'Aoste per il progetto Un nouvel regard. Il progetto prevede una collaborazione fra le scuole di Dakar e il plesso Adelline Lucianaz per la valorizzazione della francofonia.

In chiusura, è stato approvato lo schema di convenzione e regolamentazione del servizio di Tesoreria comunale per il quadriennio 2019/2022. Il Comune di Charvensod ha aderito alla convenzione con Inva Spa, che ha indetto una gara per l'aggiudicazione del servizio di tesoreria per i Comuni convenzionati.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

NOVEMBRE

Mercoledì 21
ore 9.00 - Consiglio regionale

Giovedì 22
ore 9.00 - Consiglio regionale

 



 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News dai comuni Charvensod: in previsione una seconda casa dell'acqua

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo