News dai comuni

Sei qui: Homepage News dai comuni Buoni spesa a chi va al lavoro in bici, Charvensod ci crede

Buoni spesa a chi va al lavoro in bici, Charvensod ci crede

Charvensod guarda al futuro: da aprile sperimenterà un progetto pilota, buoni spesa a chi va al lavoro in bici.
Charvensod ti paga se vai al lavoro in bici.

Se al lavoro ci vai in bici, guadagni buoni da spendere nelle aziende del tuo territorio.
Charvensod sara' il primo Comune della Valle a lanciare un progetto di mobilità dolce. Lo conferma il sindaco Ronny Borbey: «Stiamo definendo le risorse a bilancio. Partiremo
in primavera». Piu' precisamente, come dice l'ideatore e biker convinto Daniele Vallet, la fase pilota durera' da aprile a ottobre.

Forrest Gump su 2 ruote Vallet, 44 anni, di Charvensod, da otto va al lavoro a Gignod utilizzando solo la bicicletta e percorrendo ogni giorno circa 24 chilometri tra andata e ritorno. «Da allora - racconta - ho percorso 55 mila chilometri e non mi hanno fermato ne la pioggia, ne il vento ne la neve».
La stessa determinazione l'ha messa nel portare avanti il progetto alle amministrazioni pubbliche. «Sono anni che propongo ai vari presidenti di giunta di creare incentivi per i valdostani che scelgono di lasciar perdere le auto e le moto a favore della bici per recarsi sul posto di lavoro. Ho sempre trovato entusiasmo, ma non sono seguite azioni concrete.
Poi mi sono rivolto ai Comuni e finalmente il mio Comune ha accolto il progetto».
Il biker racconta di essersi ispirato al Comune di Legnago. «Il sistema e semplice e si può partire con un investimento pubblico molto contenuto. Le persone interessate ad aderire devono iscriversi.
In quel momento viene fatta loro scaricare un'App sul cellulare con la quale segnalano la partenza e l'arrivo del loro percorso. A fine mese ritirano l'incentivo, che potra' essere al
massimo di 30-40 euro, sotto forma di buono da spendere nelle aziende del territorio: da quelle agricole al barbiere».
Il progetto richiede anche il sostegno delle aziende locali. «Una volta ritirato il buono dall'utente, i produttori e commercianti andranno in Comune dove l'importo sarà convertito in euro al 90 per cento. Con un buono di 10 euro, ne ritireranno 9».
Vallet e stato anche uno dei relatori durante il convegno «La bicicletta come stile di vita in montagna», svoltosi a palazzo regionale nei giorni scorsi in occasione della Giornata internazionale della montagna. Lì ha esposto l'esperienza su due ruote filtrata dalla sua laurea in psicologia: «Andare in bici comporta non solo movimento fisico, ma difficoltà da affrontare, preconcetti da abbattere, indifferenze da ignorare, buchi da schivare e macchine da scansare e tutto ciò contribuisce ad elaborare un sentire, un pensiero, una psicologia del
pedalare».
Usare la bici per spostarsi fa bene alla salute, ma «aiuta anche a schiarirsi le idee, aumenta la capacità di risolvere i problemi, la resistenza e la resilienza. Mi è capitato di vedere come a causa di guasti dell'auto o di ritiri patente, è venuta ad emergere una forza che le persone non pensavano di avere». -

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

MAGGIO

Giovedì 23
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 28
ore 18.00 - Segreteria regionale

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News dai comuni Buoni spesa a chi va al lavoro in bici, Charvensod ci crede

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo