News dai comuni

Sei qui: Homepage News dai comuni AOSTA - Da bene da alienare a una nuova vita, Casa Deffeyes potrebbe diventare un Ostello della gioventù

AOSTA - Da bene da alienare a una nuova vita, Casa Deffeyes potrebbe diventare un Ostello della gioventù

A spiegarlo in Consiglio comunale è l’Assessore alle Finanze Carlo Marzi, questo pomeriggio, in risposta ad una mozione di Rete Civica. La "leva" è nel progetto "Cammini e percorsi", per la riqualificazione di beni patrimoniali da convertire per il turismo "slow".
È nelle pieghe del progetto “Cammini e percorsi” – promosso dall’Agenzia del Demanio – nato per la “riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi” che potrebbe risolversi una delle questioni annose del Comune di Aosta: l’Ostello della gioventù.
A spiegarlo in Consiglio comunale è l’Assessore alle Finanze Carlo Marzi, questo pomeriggio, in risposta ad una mozione di Rete Civica che chiedeva alla giunta di riprovare a puntare sull’Ostello dopo il “naufragio”, nel 2017, dell’idea di realizzarlo nella Cittadella dei Giovani.
Il luogo individuato è Casa Deffeyes, “gioiello di famiglia” inserito e poi tolto dal Piano alienazioni e rientrato nel progetto “Cammini e percorsi” nel maggio di quest’anno.
“Il Demanio ha accettato le proposte degli Enti locali – spiega Marzi –, tra cui Casa Deffeyes e ha avanzato una manifestazione di interesse, che a sua volta nel 2017 ha ricevuto 324 manifestazioni di interesse, 108 dall’estero. In giunta a maggio abbiamo definito gli indirizzi di ‘Cammini e percorsi’ che concede il bene per 50 anni e premia chi investe qualitativamente, ed ora contiamo, prima dell’inverno, di pubblicare il bando”.
Anche perché l’Ostello centrerebbe in pieno il target che “Cammini e percorsi” ha deciso, come spiega sempre lo stesso Assessore Marzi: “È un progetto per riqualificare e valorizzare beni patrimoniali dello Stato su percorsi che devono sviluppare un tipo di turismo ‘slow’. Oltretutto nelle strutture che beneficeranno di questo progetto può esserci anche un 30% di proposta commerciale, mentre un 70% è destinato alla sola ricettività che privilegi la sosta”.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

OTTOBRE

Martedì 15
ore 15.00 - Consiglio regionale

Mercoledì 23
ore 9.00 - Consiglio regionale

Giovedì 24
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 29
ore 18.00 - Segreteria regionale

 

 

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News dai comuni AOSTA - Da bene da alienare a una nuova vita, Casa Deffeyes potrebbe diventare un Ostello della gioventù

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo