News regionali

Sei qui: Homepage News regionali

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 11 ottobre 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale ha deciso di istituire una Conferenza dei dirigenti delle strutture di primo livello (o Coordinatori), presieduta dal Segretario generale, che si riunirà con cadenza mensile e che è diretta a favorire:
• la realizzazione dei principi di efficienza, efficacia, economicità, semplificazione, responsabilità, coordinamento e collaborazione tra organi e strutture;
• la diffusione di linee operative comuni e condivise per assicurare maggiore omogeneità e coerenza nell’attività amministrativa espletata dagli uffici;
• la verifica sulla capacità dell’Amministrazione di conseguire gli obiettivi e i programmi definiti e l’adozione dei necessari correttivi, in caso di scostamento.
Il Governo della Regione ha approvato uno schema di protocollo di intesa con il Parco Nazionale del Gran Paradiso volto a definire gli ambiti di collaborazione per conseguire un miglioramento della risposta complessiva del sistema regionale di protezione civile in caso di emergenza, sviluppando, in particolare, azioni sinergiche per:
• agevolare la conoscenza delle rispettive organizzazioni per facilitare i contatti in situazioni di emergenza;
• condividere le caratteristiche dei rispettivi sistemi di radiocomunicazione per sfruttare, durante lo stato di emergenza, ogni fonte possibile di interazione;
• sviluppare metodologie di collaborazione atte a garantire la sicurezza di tutti gli operatori impegnati in attività di soccorso;
• sviluppare formazioni ed esercitazioni congiunte.
La Giunta regionale ha approvato l'organizzazione dell’Assemblea annuale del personale volontario del Corpo valdostano dei vigili del fuoco, che si terrà il 10 novembre 2019 nel Comune di Courmayeur.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alle Finanze, Attività produttive e Artigianato d’intesa con il Presidente della Regione, ha concesso il diritto d’uso delle fibre ottiche della Rete Pubblica Regionale alla Open Fiber Spa, per un periodo di 10 anni dalla data di collaudo finale dell’intera infrastruttura, dietro corresponsione di un canone complessivo di 583 mila euro, al quale sarà eventualmente aggiunta una somma integrativa che sarà possibile determinare solo al rilascio delle tratte di interesse, sulla base dell’effettiva lunghezza ottica di collaudo.
Il Governo della Regione ha approvato la tredicesima graduatoria relativa al terzo avviso pubblico previsto per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale, per una spesa complessiva di 396 mila euro.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale ha approvato il rinnovo della convenzione quadro tra la Regione, l’Ente Parco naturale Mont Avic e la Fondazione Montagna sicura-Montagne sûre per la collaborazione negli ambiti della ricerca applicata, della formazione e della divulgazione in materia di ambienti naturali, criosfera, nivologia e valanghe.
La convenzione promuove la collaborazione tra i tre enti in particolare per:
• sviluppo di attività di ricerca e progettualità congiunte, in materia di ambienti naturali, criosfera e nivologia e valanghe;
• sviluppo di progetti formativi, con particolare riferimento all’avvicinamento/sensibilizzazione dei giovani alla montagna, alla sensibilizzazione dei turisti/escursionisti/scialpinisti ai rischi della montagna e alla fruizione della montagna in sicurezza, alla “formazione continua e permanente”, rivolta alle diverse tipologie di professionisti e di fruitori della montagna;
• collaborazione reciproca nella realizzazione di iniziative divulgative, tecniche e scientifiche congiunte, quali convegni, incontri scientifici, seminari, conferenze e contatti con altri partner scientifici universitari, nazionali e internazionali;
• sviluppo congiunto di prodotti divulgativi ed educativi.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione delle manifestazioni sportive scolastiche a livello regionale, interregionale e nazionale, per l’anno 2019 e per l’anno scolastico 2019/2020 - periodo dal 21 ottobre 2019 al 30 giugno 2020 - per un importo complessivo di 59 mila 400 euro.
L’Esecutivo, su proposta dell’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, di concerto con l’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali, ha approvato la realizzazione di un corso di Baskin - basket integrato, rivolto agli alunni delle istituzioni scolastiche della scuola secondaria di primo e di secondo grado della Regione, che si svolgerà nel corso dell’anno 2019 e dell’anno scolastico 2019/2020, in particolare nei periodi presumibilmente dal 16 ottobre 2019 al 20 dicembre 2019 e dall’8 gennaio 2020 al 12 giugno 2020, per una spesa complessiva di 2 mila euro. Il Baskin - basket integrato è un’attività che coinvolge sia alunni disabili sia alunni normodotati e promuove in modo concreto la cultura dell’inclusione, adattando l’attività motoria per consentire ai disabili di sentirsi protagonisti e, nel contempo, migliorando le capacità dei normodotati, così da rispondere in modo più efficace all’esigenza di favorire uno sviluppo globale degli individui.

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta regionale ha esaminato la delibera di trasferimento al Comune di Aosta della somma di 32 mila euro, per l’anno 2019, per il finanziamento della gestione di servizi cimiteriali di interesse regionale. L’atto sarà trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.
L’Esecutivo, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali di concerto con l’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni Culturali, ha esaminato la proposta di modifica di alcuni punti della deliberazione di Giunta regionale n.344/2017 recante: Approvazione di disposizioni applicative della l.r. 2 agosto 2016, n. 16, articoli 5 e 6 in materia di zootecnia e di macellazioni domiciliari e smaltimento dei sottoprodotti. Parziale modificazione delle deliberazioni della Giunta regionale n. 1380 del 21/05/2010, n. 853 del 17/05/2013 e n. 3 del 09/01/2015. Prenotazione di spesa. L’atto esaminato sarà trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.
Il Governo della Regione ha approvato il Programma esecutivo annuale 2019 (PEA 2019) e il Programma Operativo Strategico Triennale (POST) 2019-2020 della società Coup s.r.l. per la realizzazione del Presidio unico ospedaliero regionale Umberto Parini.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha approvato la partecipazione dell’Assessorato del Turismo a fiere promozionali in Italia a sostegno dell’offerta turistica invernale della Regione, nello specifico alla fiera Skipass di Modena a fine ottobre e a Artigiano in Fiera di Milano a inizio dicembre, per un importo di 15 mila euro.
L’Esecutivo ha approvato il programma generale di intervento della Regione autonoma Valle d’Aosta a favore dei consumatori, denominato Per un consumatore valdostano consapevole. Il programma è articolato in 4 interventi diversi:
• Potenziamento delle attività di sportello e progettazione delle Associazioni dei consumatori;
• Portale del consumatore valdostano;
• Itinéraires de découverte – Alla scoperta dei prodotti del territorio;
• Cittadini e salute: comunicare diritti e modalità di accesso ai servizi
L’importo di spesa complessivo, pari a 87 mila 310 euro, è stato assegnato alla Regione con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 21 dicembre 2018.
Il contenuto del programma è stato condiviso con le Associazioni dei consumatori valdostane e con le strutture regionali interessate. Il 7 ottobre 2019 il Comitato regionale dei consumatori e degli utenti ha espresso all’unanimità parere favorevole in merito al contenuto del programma.
Il Governo regionale ha approvato l'organizzazione e il programma della "Saison Culturelle 2019/2020", che si articola in numerosi spettacoli e concerti nei settori del teatro, della musica, del cinema, della danza e del varietà.
La conferenza stampa di presentazione del programma si svolgerà mercoledì 16 ottobre 2019 alle ore 17.30 nella Sala M. I. Viglino di Palazzo regionale di Aosta.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 4 ottobre 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Il Governo regionale ha approvato l’organizzazione, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio regionale, con l’Assessorato all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili e con il Consorzio degli Enti Locali della Valle d’Aosta (CELVA), di una serie di attività inerenti il progetto Un Conseil pour l’École per l’anno scolastico 2019/2020, nell’ambito dei Rendez-vous Citoyens, per una spesa a carico della Presidenza della Regione stimata in 20 mila euro.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale ha concesso un contributo per l’acquisto di macchinari innovativi per un importo di 80 mila euro, pari al 48,72 per cento della spesa. Si tratta di un macchinario elettronico digitale per test con marcatura laser per identificazione dei prodotti.
Il Governo regionale ha approvato il regolamento della 1020a Fiera di Sant’Orso, in programma ad Aosta giovedì 30 e venerdì’ 31 gennaio 2020.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
L’Esecutivo regionale ha deciso di prendere atto dell’approvazione di sei Progetti singoli riguardanti cinque Piani integrati interessanti il territorio valdostano, selezionati dal Comitato di sorveglianza del Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ‘Alcotra’ 2014/20 (FESR).
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, Lugi Bertschy e dell’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, Chantal Certan ha approvato la seguente offerta formativa triennale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) che sarà messa a disposizione degli studenti valdostani per l’anno scolastico 2020/21.

Percorsi in regime di sussidiarietà, percorsi gestiti da istituzioni scolastiche 

Istituzioni scolastiche Ist. Tecnico e professionale regionale “Corrado Gex” – AOSTA
Figure professionali Operatore elettrico • Installazione /manutenzione di impianti elettrici civili
Numero massimo classi attivabili 2

Istituzioni scolastiche Ist. Tecnico e professionale regionale “Corrado Gex” – AOSTA
Figure professionali Operatore di impianti termoidraulici
Numero massimo classi attivabili 1

Istituzioni scolastiche I.S. istruzione tecnica e professionale – Enrico Brambilla – VERRÈS
Figure professionali Operatore elettrico Indirizzo: Installazione e manutenzione di impianti elettrici civili
Numero massimo classi attivabili 1

Istituzioni scolastiche Institut Agricole Régional - AOSTA 
Figure professionali Operatore agricolo
Numero massimo classi attivabili 1

Istituzioni scolastiche Istituzione scolastica di istruzione tecnica "Innocent Manzetti" – AOSTA
Figure professionali Operatore informatico
Numero massimo classi attivabili 1

Percorsi gestiti da organismi di formazione professionale

Enti di formazione Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica 
Figure professionali Operatore del benessere - Indirizzi Erogazione dei servizi di trattamento estetico ed Erogazione di trattamenti di acconciatura
Numero massimo di classi attivabili 1

Enti di formazione Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica
Figure professionali Operatore delle produzioni alimentari - Indirizzi Lavorazione e produzione di pasticceria, pasta e prodotti da forno e/o Lavorazione e produzione di prodotti a base di carne e/o Lavorazione e produzione di prodotti a base di vegetali
Numero massimo di classi attivabili 1

Enti di formazione Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica
Figure professionali Operatore alla ristorazione - Indirizzi Preparazione degli alimenti e allestimento piatti e Allestimento sala e somministrazione piatti e bevande e Operatore ai servizi di promozione e accoglienza
Numero massimo di classi attivabili 1

Enti di formazione Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica 
Figure professionali Operatore alla riparazione dei veicoli a motore - Indirizzi Manutenzione e riparazioni della carrozzeria e Manutenzione e riparazione delle parti e dei sistemi meccanici e elettromeccanici
Numero massimo di classi attivabili 1

La Giunta ha approvato, altresì, l’Avviso pubblico per la presentazione, da parte di organismi di formazione accreditati, di progetti relativi a corsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale. La spesa complessiva è pari a 2 milioni 267 mila euro, così ripartita sulle fonti di finanziamento:
• per complessivi 943 mila 800 euro, a valere su risorse del Programma Operativo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione (FSE)”
• per complessivi 1 milione 323 mila 200 euro, a valere su specifici fondi ministeriali finalizzati, al finanziamento di percorsi nel sistema dell’istruzione e formazione professionale (IeFP).

ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
Il Governo regionale ha approvato l’offerta formativa per l’anno scolastico 2019/2020 destinata ai docenti di educazione fisica in servizio presso le istituzioni scolastiche della Regione per un importo complessivo di 4 mila euro. Nel dettaglio l’offerta riguarderà:
• atletica leggera in ambito scolastico;
• play the whole;
• baskin a scuola;
• orienteering e cartografia;
• pallamano;
• pallapugno;
• rugby a scuola;
• operatore BLSD (volto all’apprendimento dei concetti teorici e della capacità pratica per riconoscere immediatamente in paziente in arresto cardiocircolatorio, praticare la RCP, applicazione dei protocolli per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico (DAE), sia sul paziente adulto sia sul pediatrico).
L’Esecutivo regionale ha approvato per l’anno accademico 2019/2020 le determinazioni a favore degli studenti iscritti ai corsi attivati dall’Università della Valle d’Aosta - Université de la Vallée d’Aoste e ai corsi di alta formazione artistica e musicale organizzati presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali della Valle d’Aosta per la fruizione del servizio di mensa universitaria per mezzo del servizio sostitutivo di mensa. Sarà possibile usufruire del servizio utilizzando i buoni pasto elettronici registrati su apposite carte (Tessera Sanitaria - Carta regionale dei servizi) presso locali pubblici convenzionati oppure usufruendo del servizio erogato presso la struttura regionale di Aosta, in Via Garibaldi n.18.
Allo scopo sono stati stanziati 33 mila 877 euro.
La Giunta ha approvato il bando di concorso per l’assegnazione di 8 borse di studio, dell’importo di 2 mila euro ciascuna, intitolate alla memoria dei fratelli Ugo e Liliana Brivio, a favore di otto studenti bisognosi e meritevoli, diplomatisi nell’anno scolastico 2018/2019 presso un’istituzione scolastica di scuola secondaria di secondo grado, regionale o paritaria con sede in Valle d’Aosta. La spesa complessiva stanziata è pari a 16 mila euro.
Il Governo regionale ha approvato la bozza di convenzione, già esaminata dalla giunta nella seduta del 20 settembre e a seguito del parere favorevole del CPEL ricevuto il 24 settembre, tra la Regione Autonoma Valle d'Aosta e i Comuni che gestiscono le refezioni scolastiche presenti sul proprio territorio per l’erogazione, negli anni scolastici 2019/2020, 2020/2021, 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024, del servizio di mensa al personale ispettivo, direttivo e docente delle scuole di ogni ordine e grado dipendenti dalla Regione.
La Giunta regionale, su proposta dell’ Assessora all’istruzione, università, ricerca e politiche giovanili, Chantal Certan, e dell’Assessore al turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali, Laurent Viérin e di concerto con l’Assessore all'ambiente, risorse naturali e corpo forestale, Albert Chatrian, ha approvato l’organizzazione, da parte del Liceo Classico, Artistico e Musicale di Aosta e del Liceo scientifico e linguistico “E. Bérard” di Aosta, in collaborazione con la Casa editrice Einaudi, di un evento didattico-culturale rivolto ai docenti e agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Regione. Obiettivo principale del progetto, l’approfondimento di una storia, quella dell’Einaudi, che sin dal Dopoguerra ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo culturale del nostro Paese e nella formazione di giovani capaci di coltivare la lettura e attraverso di essa i grandi valori promossi dalla Costituzione. L’importo deliberato per l’iniziativa è pari a 26 mila 200 euro.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha approvato l’adesione alle celebrazioni della Giornata internazionale della consapevolezza sulla morte dei bambini durante la gravidanza o dopo il parto e alla giornata conclusiva del Dono Day, entrambe in programma nel mese di ottobre 2019.
La Giunta regionale ha approvato il progetto promozionale a sostegno dell’immagine turistica della Valle d’Aosta da attuare in occasione dell’evento Connections Meetings 2019, programmato a Courmayeur dal 15 al 17 novembre 2019, e la relativa spesa a carico del bilancio regionale di 60 mila 500 euro. L’evento riguarda il turismo di lusso e coinvolge operatori internazionali specializzati nel settore MICE (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions).

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 27 settembre 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale, ai sensi della legge regionale 23 luglio 2010, n. 22, ha esaminato l’atto di nomina dei componenti della Commissione indipendente di valutazione della performance dell’Amministrazione regionale, degli enti pubblici non economici dipendenti dalla Regione autonoma Valle d’Aosta, degli enti locali nonché delle loro forme associative e dell’Azienda regionale per l’edilizia residenziale, per il periodo dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2022, proponendo, in qualità di Presidente, Ornella Badery e in qualità di componenti Denise Zampieri e Luca Nervi. L’atto sarà trasmesso all’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale e al Consiglio Permanente degli Enti Locali per l’intesa.
E’ stato approvata la regolamentazione delle caratteristiche e delle modalità per lo svolgimento del servizio medico di emergenza con l’utilizzo di elicotteri, nell’ambito del soccorso in montagne e per le attività di Protezione civile per il periodo 2020/2023.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
Il Governo regionale ha preso atto del progetto 5000genomi@VdA, presentato dalla Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia con i partner Engineering D.HUB S.p.A., Università della Valle d’Aosta, Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino, e Fondazione Clément Fillietroz-ONLUS, in risposta all’Avviso per la creazione e lo sviluppo nel territorio regionale, di un centro di ricerca dedicato alla medicina personalizzata, preventiva e predittiva, denominato CMP3vda.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha autorizzato il Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti (RTC) Vita S.p.A. – Savda S.p.A. all’esercizio di un servizio di trasporto a chiamata per i collegamenti con l’aeroporto internazionale di Torino Caselle e con l’aeroporto internazionale di Milano Malpensa, per le stagioni invernali 2019/2020, 2020/2021 e 2021/2022, approvando le relative bozze di convenzione. La Giunta ha riconosciuto alla Vita S.p.A., Società del RTC, che effettua il servizio di collegamento con l’aeroporto internazionale di Torino Caselle, un corrispettivo pari a 53 mila 336,80 euro per ciascuna stagione invernale e alla Savda S.p.A., Società del RTC che effettua il servizio di collegamento con l’aeroporto internazionale di Milano Malpensa, un corrispettivo pari a 110 mila 150 euro per ciascuna stagione invernale.

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta regionale ha ridefinito la composizione del Comitato permanente regionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale, come previsto dall’Accordo Collettivo Nazionale, come di seguito riportato:
Componenti in rappresentanza della Regione :
• Assessore regionale alla Sanità, Salute e Politiche sociali o suo delegato, con funzioni di Presidente
• - Dirigente competente in materia di personale dipendente e convenzionato del S.S.R.
• - Funzionario referente dell’ufficio personale dipendente e convenzionato del S.S.R.
Componenti in rappresentanza della Regione scelti tra il personale dell’Azienda U.S.L.:
• Direttore Generale (Membro effettivo)
• Direttore di area territoriale (Membro effettivo)
• Direttore Sanitario (Membro supplente)
• Direttore di Distretto (Membro supplente)
Componenti in rappresentanza delle OOSS
• 6 componenti effettivi e 6 componenti supplenti, di cui 4+4 della F.I.M.M.G (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale e 2+2 del S.N.A.M.I. (Sindacato Nazionale Autonomo dei Medici Italiani).
E’ stata approvato il bando di concorso pubblico, per esami, per l’ammissione di otto medici al corso triennale di formazione specifica in medicina generale della Regione autonoma Valle d’Aosta, strutturato a tempo pieno e relativo agli anni 2019/2022. E’ stato inoltre approvato l’avviso pubblico per l’ammissione di tre medici sovrannumerari al corso triennale di formazione specifica in medicina generale della Regione autonoma Valle d’Aosta relativo agli anni 2019/2022, tramite graduatoria riservata. In particolare, con riferimento ai medici che accederanno al corso triennale, tramite graduatoria riservata in qualità di sovrannumerari, non è prevista l’erogazione di alcuna borsa di studio, né ordinaria né aggiuntiva.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale, ai sensi della legge regionale 29 giugno 2007, n. 16, ha concesso ulteriori contributi in regime de minimis per le spese relative al ripristino funzionale, da realizzarsi all’inizio della stagione, dei campi da golf per l’anno 2019, per un importo complessivo pari 152 mila euro.
L’Esecutivo ha affidato a Finaosta S.p.A. la conduzione della seconda fase dell’istruttoria tecnica, che consiste nell’accertamento della validità e sostenibilità economica dei progetti ritenuti provvisoriamente idonei dalla Commissione tecnica giudicatrice, e la partecipazione di un proprio incaricato nella Commissione di valutazione prevista dal Progetto integrato Bassa Via della Valle d’Aosta – Sostegno ai servizi turistici.
Il Governo della Regione ha disposto l’aumento del trasferimento straordinario per un importo di 450 mila euro all’Associazione Forte di Bard, per il finanziamento delle attività previste nell’anno 2019, nell’ambito della convenzione di cui alla Delibera regionale 56/2016 e successive modificazioni.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 20 settembre 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale ha approvato la convenzione per l’utilizzo, da parte dell’Unité des Communes valdôtaines Evançon, di graduatorie della Regione autonoma Valle d'Aosta.
L’Esecutivo ha disposto la corresponsione di 7 mila 900 euro a titolo di contributo annuo per l’esercizio 2018 a favore del Gruppo sportivo dei vigili del fuoco G. Godioz.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale, ai sensi della legge regionale 10 aprile 1997, n. 12, ha approvato la concessione alla società Amministrazione Alta Formazione Italia Glocal Services Srl Impresa sociale (AM.AL.F.I. Glocal Services S.r.l. Impresa Sociale) e alla società Santi Pietro e Paolo Patroni di Roma Formazione S.r.l. unipersonale a socio unico, dei locali di proprietà regionale nel Comune di Saint-Vincent, per la durata di 15 anni, per la realizzazione di attività di formazione superiore, di formazione professionalizzante, di formazione continua, di orientamento, di accompagnamento al lavoro o di avvio all’impresa e di certificazione delle competenze, dietro corresponsione di un’indennità annua pari a 18 mila euro per i primi 5 anni e di 45 mila euro per gli anni successivi.
La Giunta ha inoltre approvato la concessione a favore della Compagnia Valdostana delle Acque S.p.A. (C.V.A.) dell’immobile di proprietà regionale, denominato Centre d’accueil all’interno dell’ex area Brambilla, nel Comune di Verrès, per la realizzazione di un progetto correlato alla formazione specialistica su temi legati all’efficienza energetica e alla produzione di energia da fonti rinnovabili.
L’Esecutivo ha concesso contributi in conto capitale, in istruttoria valutativa, a un’impresa artigiana di Aosta e a due imprese industriali, una di Aosta e una di Pont-Saint-Martin, per l’acquisto di macchinari innovativi, per un importo complessivo di 126 mila 495 euro.
Il Governo della Regione ha approvato la costituzione di un tavolo di lavoro, coordinato dalla Struttura attività artigianali e di tradizione, finalizzato alla definizione del piano strategico di comunicazione e di marketing del marchio figurativo “La Saint-Ours”, composto da:
• due rappresentanti della Struttura attività artigianali e di tradizione;
• due rappresentanti dell’Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition (IVAT), individuati dall’Istituto stesso;
• due artigiani del settore tradizionale, inseriti nel Registro dei produttori di oggetti di artigianato, di cui un professionista che sarà segnalato alla Struttura attività artigianali e di tradizione, interpellando gli iscritti alla categoria scultori professionisti e maestri artigiani, e un artigiano hobbista che sarà indicato dall’associazione Scultori, Intagliatori Valdostani (ASIV), anche tra i non associati;
• due grafici, facenti parte dell’associazione temporanea di imprese grafiche – professionisti che ha realizzato il marchio;
• un rappresentante dell’Office régional du tourisme;
• un referente di un’agenzia esperta del settore comunicazione e marketing, con esperienza nel settore dell’artigianato di tradizione valdostano che sarà individuato dalla Struttura Attività artigianali e di tradizione.
Obiettivo del piano è presentare e accreditare la Fiera millenaria non solo in quanto singolo evento, ma come patrimonio di saperi, eventi e attività, connessi all’artigianato valdostano di tradizione, creando un brand da integrare e coordinare con quelli già esistenti.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha assegnato un finanziamento straordinario vincolato di 5 mila euro all’Istituzione scolastica Valdigne Mont-Blanc di Morgex per la realizzazione di un progetto di avvicinamento precoce degli studenti alla musica con l’obiettivo di potenziare l’educazione musicale in ambito scolastico attraverso l’elaborazione di un percorso di pratica strumentale nel quale ciascun alunno possa sviluppare competenze musicali in proporzione ai propri bisogni e potenzialità.
L’Esecutivo ha esaminato una bozza di convenzione con le Amministrazioni comunali della regione che gestiscono le refezioni scolastiche presenti sul proprio territorio per l’erogazione, negli anni scolastici 2019/2020 - 2020/2021 – 2021/2022 – 2022/2023 e 2023/2024, del servizio di mensa al personale ispettivo, direttivo e docente delle scuole di ogni ordine e grado dipendenti dalla Regione, per un impegno di spesa complessivo di 85 mila 900 euro. L’atto sarà trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.
La Giunta regionale ha approvato il programma di attività per gli anni 2019/2020 elaborato dalla Consigliera di parità regionale, per un importo complessivo di 61 mila 680,11 euro. In particolare, la Giunta ha stabilito che la Consigliera di parità dia corso alle seguenti azioni per rafforzare il lavoro di rete con i soggetti istituzionali che sul territorio operano nel mondo del lavoro, dell’istruzione, della formazione e della ricerca, mantenendo una continua e costante attenzione alle pari opportunità tra donne e uomini rispondente ai propositi manifestati dalla Commissione Europea in tema di conciliazione e tutela delle Pari Opportunità e di discriminazioni:
• attività di sportello;
• attività di contrasto alle discriminazioni di genere;
• attività di informazione di promozione di azioni positive e di cultura di parità
• attività di partecipazione a tavoli istituzionali.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
La Giunta regionale ha stabilito in 32 milioni 226 mila 100 euro l’ammontare della quota di risorse da destinare al finanziamento delle domande di mutuo presentate e ammesse a beneficio del 2018 dalla n. 148 alla 332 del capo II, la n. 2 del capo III ter e dalla n. 23 alla n. 66 dei capi III e III quater ai sensi della legge regionale 13 febbraio 2013, n. 3- titolo IV (Fondi di rotazione per la ripresa dell’industria edilizia).

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta regionale ha approvato il Piano provvisorio Triennale dei Fabbisogni di Personale (PTFP) 2019/2021 dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, trasmesso da quest’ultima il 12 agosto 2019, stabilendo che all’atto della sua adozione definitiva l’Azienda USL della Valle d’Aosta conformi i contenuti ai rilievi esito dell’istruttoria della Struttura sanità ospedaliera e territoriale e gestione del personale sanitario. Entro 15 giorni, l’Azienda USL della Valle d’Aosta adotterà il PTFP in via definitiva.
L’Esecutivo ha preso atto della relazione di attività del Forum permanente contro le molestie e la violenza di genere relativa al periodo giugno 2018 – giugno 2019.
La Giunta regionale ha esaminato il testo per gli interventi in materia di affidamento familiare, nonché i criteri per l’erogazione degli assegni di cura di cui alla legge regionale 23/2010 Testo unico in materia di interventi economici di sostegno e promozione sociale.
In particolare, la Giunta ha confermato, per l’anno 2019, l’ammontare dei contributi mensili per i minori in affidamento familiare residenziale a parenti e a terzi, così definiti:
v. affidamenti residenziali:
• a terzi: euro 671 mensili
• a parenti: euro 504 mensili
v. affidamenti residenziali solo diurni o notturni:
• a terzi: euro 336 mensili
• a parenti: euro 252 mensili
prevedendo per gli affidamenti residenziali di minori con particolari necessità, in base al progetto, un incremento dell’assegno di cura fino al massimo del 30% dell’importo previsto;
ha approvato, per l’anno 2019, per gli affidamenti part time e per l’affiancamento tra famiglie, i seguenti importi differenziati a seconda dell’impegno orario mensile richiesto, del progetto e della sua durata concordati con l’equipe socio sanitaria referente:
• fino a 24 ore mensili: 25 mensili fino ad un massimo di euro 300 annui;
• oltre le 24 ore mensili: 75 mensili fino ad un massimo di euro 900 annui;
ha approvato, per l’anno 2019, il contributo per l’eventuale presenza del tutor all’interno dei progetti di affiancamento tra famiglie pari a 80euro al mese.
La Giunta ha stabilito che tutti i contributi siano conteggiati in relazione all’avvio e alla durata del progetto di affidamento redatto dai servizi, a partire dal primo giorno del mese successivo all’approvazione della presente deliberazione e, infine, ha confermato il contributo massimo annuo di 4 mila 500 euro per i progetti di accompagnamento all'autonomia di giovani tra i 18 e 21 anni.
L’atto sarà trasmesso al Consorzio Permanente degli Enti Locali e alla Commissione consiliare competente per materia per il parere.
Il Governo della Regione ha esaminato gli importi e le modalità di erogazione dei finanziamenti regionali da assegnare agli Enti gestori dei servizi per anziani e inabili per l’anno 2019, per una spesa complessiva di 18 milioni 300 mila euro, di cui 9 milioni 300 mila euro già impegnati a febbraio per l’erogazione di un primo acconto. L’atto sarà trasmesso al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.
L’Esecutivo ha approvato una procedura di co-progettazione del progetto di dettaglio relativo alla gestione del Centro per le Famiglie, per un importo complessivo pari a 150 mila euro per il triennio 2020 – 2022.
Contestualmente, ne ha definito l’avvio approvando l’avviso pubblico non competitivo per la manifestazione di interesse a partecipare alla co-progettazione e alla gestione del Centro per le famiglie nel corso del triennio 2020 - 2022, stabilendo che l’ammissione al percorso di co-progettazione dei candidati che presenteranno la propria manifestazione di interesse e l’ammissione a finanziamento del progetto di dettaglio prodotto dalla co-progettazione saranno stabilite da un’apposita Commissione, composta da un rappresentante della Struttura Servizi alla persona e alla famiglia in qualità di Presidente della stessa, da un rappresentante del Dipartimento politiche sociali dell’Assessorato Sanità, Salute, Politiche sociali e da un rappresentante del Centro servizi per il volontariato della Valle d’Aosta.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha concesso a un’impresa commerciale di Aosta un mutuo con tasso agevolato di 54 mila 526 euro per l’acquisto di arredi e attrezzature da destinare all’esercizio di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande nel Comune di Quart.
L’Esecutivo, su proposta dell’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali di concerto con l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, ha approvato il Progetto Promozione partecipata Gran Paradiso: dai valore alla natura!, nell’ambito del Programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR), per un importo complessivo di 500 mila euro.
Il progetto mira a rafforzare l’attrattività dell’area interna del Gran Paradiso, nell’ambito di una destinazione turistica unica Espace Grand Paradis che integri le risorse naturali, culturali ed economiche di tutti i comuni facenti parte della relativa Unité. La predisposizione di una strategia di marketing per l’area consentirà, da un lato, di definire le modalità di integrazione delle numerose risorse già valorizzate e in corso di valorizzazione per metterne a sistema i risultati, dall’altro di individuare le azioni ancora necessarie per lo sviluppo sostenibile del sistema turistico. L’attività di animazione del territorio, di sensibilizzazione e coinvolgimento degli attori locali porterà alla creazione di una rete tra operatori, cittadini e istituzioni che provvederà a elaborare proposte turistiche in grado di soddisfare la domanda. Grazie all’integrazione dei servizi offerti dagli operatori che agiscono all’interno della filiera turistica locale sarà poi possibile arrivare alla definizione di un prodotto turistico unitario che sarà promosso attraverso gli strumenti individuati dalla strategia di marketing.
Il Governo della Regione ha deciso di aderire alla Campagna Nastro Rosa 2019 per la prevenzione del tumore al seno, che si svolgerà nel mese di ottobre 2019, e alla celebrazione del centesimo anniversario di Zonta International, che avrà luogo nel mese di novembre 2019. La Regione aderirà alle due iniziative illuminando il castello di Aymavilles con i colori distintivi delle due iniziative, rosa a ottobre e giallo a novembre.
La Giunta regionale ha approvato le azioni finalizzate alla progettazione, rafforzamento e gestione dei canali digitali del castello Gamba di Châtillon a partire dal mese di ottobre 2019 e per l’anno 2020, per una spesa complessiva massima pari a 12 mila euro. In particolare, sarà individuata una figura professionale specializzata nel settore della progettazione di strategie digitali e della promozione culturale per ottimizzare l’utilizzo dei social media, canali di comunicazione indispensabili per promuovere in maniera efficace e veloce l’offerta del Gamba.
L’Esecutivo ha disposto la nuova composizione della Commissione scientifica per la valutazione e la proposta dei progetti espositivi da inserire nei programmi annuali delle mostre realizzate a cura della Struttura Attività espositive del Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali, dell’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, come di seguito riportato:
• il Soprintendente del Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali;
• il Dirigente della Struttura Patrimonio archeologico del Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali;
• il Dirigente della Struttura Attività espositive del Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali;
• il Dirigente della Struttura Attività culturali del Dipartimento Soprintendenza per i Beni e le Attività culturali.
La Giunta regionale ha autorizzato l’Associazione Forte di Bard a effettuare gli interventi previsti nel piano delle opere di manutenzione straordinaria, di ristrutturazione edilizia e di nuova edificazione presso gli immobili del Forte e del Borgo di Bard, per un importo complessivo di 54 mila 500.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 13 settembre 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale ha determinato, con decorrenza 1° ottobre 2019, l’organico del personale ausiliario delle Istituzioni scolastiche ed educative dipendenti dalla Regione per l’anno scolastico 2019/2020.
L’Esecutivo ha dato mandato al Presidente della Regione autonoma Valle d’Aosta alla sottoscrizione del documento condiviso dai Presidenti delle Regioni a Statuto speciale e delle Province autonome in data 12 settembre 2019 a Cagliari. Il documento mira alla definizione di una piattaforma comune di confronto con lo Stato nonché alla rivendicazione del pieno riconoscimento dell’autonomia statutaria e organizzativa delle Regioni e delle Province autonome.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale ha concesso a un’impresa artigiana di Saint-Christophe, in istruttoria valutativa, un contributo in conto capitale per l’acquisto di macchinari innovativi per un importo di 33 mila 750 euro e a due imprese artigiane, di Verrès e Châtillon, in istruttoria automatica, contributi in conto capitale per l’acquisto di macchinari innovativi per un importo complessivo di 26 mila 170 euro.
L’Esecutivo ha approvato la dodicesima graduatoria relativa al terzo avviso pubblico previsto per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale, per un importo di 13 mila 260 euro.
La Giunta regionale ha approvato l’adesione al bando PASS, approvato dalla Regione Piemonte, al fine di consentire alle imprese valdostane la partecipazione ai progetti di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale che saranno presentati in risposta al bando stesso.
Le risorse messe a disposizione per il finanziamento del bando PASS ammontano a 500 mila euro. Il bando PASS mira a sollecitare la domanda di innovazione delle imprese, sostenendo attività collaborative in una dimensione extra regionale e promuovendo nuovi mercati dell’innovazione in coerenza con la Strategia di specializzazione regionale.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale - considerati i molteplici e complessi adempimenti imposti dai Regolamenti in capo all’Autorità di Gestione del Piano Operativo FSE 2014/20 e rilevata la necessità di garantire che il servizio di supporto specialistico e di assistenza tecnica alla Struttura Programmazione FSE, con particolare riferimento all’attività di controllo, traguardi l’orizzonte temporale dell’anno 2023 - ha autorizzato l’acquisizione di tale servizio, tramite l’adesione alla convenzione CONSIP Servizi di supporto specialistico e assistenza tecnica alle Autorità di Gestione e di Certificazione per l’attuazione dei Programmi Operativi 2014-2020 – Lotto 1 - CIG. 65214842D8, per un importo complessivo di 226 mila 895 euro.
Il Governo della Regione ha concesso viaggi gratuiti per il 2019 agli studenti pendolari provenienti dalla media e bassa Valle, che frequentano il Liceo delle Scienze Umane e Scientifico Regina Maria Adelaide e il Liceo Scientifico e Linguistico Edouard Bérard decentrati nelle sedi di Via Chavanne e di Place Soldats de la neige di Aosta (linea di trasporto n. 15), e all’Istituzione scolastica di Istruzione Tecnica Innocent Manzetti di Aosta, decentrati nella sede di Via Chambéry di Aosta (linea di trasporto n. 15 per gli indirizzi Amministrazione, Finanza e Marketing e Informatica e Telecomunicazioni e autolinea di trasporto Aosta-Courmayeur, limitatamente al percorso urbano Piazza Manzetti-Corso Battaglione per l’indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio).
L’Esecutivo ha autorizzato la Pila S.p.A., concessionaria dell'esercizio della telecabina regionale Aosta - Pila, all’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria, da effettuarsi nell’anno 2019, per un importo di spesa presunto di 494 mila 378 euro. Gli interventi riguardano la sostituzione della fune portante traente del 2° tronco, la sostituzione UPS presso la stazione intermedia di “Les Fleurs”, l’ispezione speciale delle sospensioni delle vetture, la prima parte della revisione speciale e la revisione della rulliera del sostegno n. 2.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale, su proposta congiunta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale e dell’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, ha approvato la partecipazione della Regione all’organizzazione dell’iniziativa di educazione ambientale Green Day 2019, che si terrà ad Aosta il 20 ottobre 2019, con possibile rinvio alla domenica successiva 27 ottobre 2019 in caso di maltempo.
Green Day, iniziativa di una giornata che si intende mantenere con continuità nel corso degli anni, è dedicata al concetto della sostenibilità a 360 gradi, alle tematiche del riciclo dei rifiuti e della progressiva eliminazione della plastica, anche in adesione alla recente mozione del Consiglio regionale in materia di “plastic free”, del contrasto e dell’adattamento al cambiamento climatico, dell’educazione civica ecologica, dello sviluppo sostenibile e dell’educazione al benessere in senso globale, anche mediante la promozione di prodotti a chilometri zero o provenienti da agricoltura biologica.
L’Esecutivo ha concesso un contributo di 100 mila 500 euro alla Fondazione Gran Paradiso- Grand Paradis, per l’anno 2019, quale integrazione del contributo ordinario per le spese di funzionamento.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
L’Esecutivo ha approvato un bando di concorso per l’attribuzione, per l’anno accademico 2018/2019 ovvero per l’anno solare 2019, di contributi destinati a laureati iscritti a corsi postuniversitari di perfezionamento e specializzazione fuori dalla Regione, per un importo di 50 mila euro.

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
L’Esecutivo ha rideterminato, per l’anno 2019, da 1 milione 600 mila a 1 milione 800 mila euro il tetto di spesa posto in capo all’Azienda USL della Valle d’Aosta relativamente alle prestazioni di assistenza ambulatoriale rese da strutture private accreditate e, fatta salva la disponibilità dei medici a prestare ore aggiuntive, da 1 milione 110 mila a 1 milione 195 mila euro il sub-limite di spesa concernente le prestazioni aggiuntive rese dal personale sanitario dipendente nell’interesse dell’Azienda USL della Valle d’Aosta (LPA).
Tali rideterminazioni, richieste dal Direttore Amministrativo dell’Azienda USL della Valle d’Aosta, si sono rese necessarie in considerazione delle criticità nei tempi di attesa per l’erogazione di prestazioni di diagnostica per immagini e di cardiologia, dovute sia alla considerevole richiesta di prestazioni sia alla grave carenza di medici specialisti in numerose branche che potrebbero condurre, nel corso dell’anno, alla necessità di stipulare nuove convenzioni.
Il Governo della Regione ha approvato le disposizioni attuative del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 gennaio 2017 Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza (LEA) di cui all’articolo 1, comma 7, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502”, demandate alle Regioni e Province autonome, recependo le indicazioni secondo le quali alcune prestazioni sinora erogate in regime di LEA regionali aggiuntivi sono ricomprese nei LEA nazionali, per un ammontare annuo presunto pari a 515 mila 500 euro, somma che trova copertura nel trasferimento ordinario per i LEA. La Giunta, inoltre:
• ha approvato le indicazioni relative all’erogazione delle prestazioni di procreazione medicalmente assistita fruite dai residenti in Valle d’Aosta sul territorio regionale e in altre regioni, che hanno comportato un onere nel 2018 stimato, sulla base dei flussi istituzionali, in 200 mila 508 euro da computare tra le spese dei LEA nazionali;
• ha approvato l’integrazione al vigente tariffario regionale con le prestazioni di odontoiatria, che sono da computare tra le spese per l’erogazione dei LEA nazionali;
• ha approvato l’aggiornamento delle prestazioni di assistenza sanitaria aggiuntive rese dal SSR ai soggetti residenti in Valle d’Aosta;
• ha deciso di mantenere e computare nei LEA aggiuntivi garantiti dal SSR, le prestazioni di medicina fisica e riabilitativa strumentale, se erogate fuori dal contesto fisioterapico, per un ammontare che, secondo quanto riportato nella relazione sulla gestione relativa all’anno 2018 dell’Azienda USL Valle d’Aosta, è quantificato in 339 mila 818 euro;
• ha definito la spesa per le prestazioni di assistenza sanitaria aggiuntive per i soggetti residenti in Valle d’Aosta da computare tra le spese dei LEA regionali aggiuntivi e quantificate in 809 mila 682 euro.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
Il Governo della Regione ha preso atto del Piano strategico di marketing, comunicazione e promozione a fini turistici del patrimonio culturale della Valle d’Aosta e ha approvato la realizzazione di alcune azioni previste a breve termine per un impegno di spesa di 123 mila 756 euro per l’anno 2019 e 59 mila 113,46 euro per il 2020. Il documento mira a dare un forte impulso alla motivazione culturale del turismo in Valle d’Aosta, a partire dalle attuali risorse, ma anche nella prospettiva che i lavori di restauro e manutenzione, in corso e programmati, possano accrescerle ulteriormente. Le azioni a breve termine finanziate prevedono attività di comunicazione integrata con gli altri soggetti comunicanti (Office régional du tourisme e Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali) come acquisti di spazi pubblicitari, campagne pubblicitarie radiofoniche, su mezzi di comunicazione specializzati e social, viaggi stampa, partecipazioni a fiere e accordi di comarketing, in particolare nell’area delle regioni di prossimità, italiane, francesi e svizzere.
L’Esecutivo ha approvato la collaborazione con il Comune di Belluno per l’organizzazione, nell’ambito della rassegna Oltre le vette – metafore, uomini e luoghi della montagna, dell’esposizione di Donato Savin Stele, in programma a Belluno dal 14 ottobre al 3 novembre 2019. Il Comune di Belluno, per il tramite della Fondazione Teatri delle Dolomiti, incaricata della direzione organizzativa della manifestazione, si farà carico della gestione della mostra, mettendo a disposizione la sede espositiva e attivando il relativo servizio di sorveglianza, promuoverà l’evento, provvederà all’assicurazione delle opere, gestirà gli aspetti logistici in fase di allestimento e disallestimento, sosterrà le spese di vitto e alloggio per l’artista, i curatori e il personale della Struttura Attività espositive coinvolto.
La collaborazione comporterà quindi a carico del bilancio regionale solo le spese relative al trasporto di andata e ritorno delle opere da parte del personale della Struttura attività espositive, ovvero carburante e pedaggi e quelle relative al rimborso delle eventuali ore di straordinario del personale coinvolto.
Le Gouvernement régional a approuvé l’organisation de la 58e édition du Concours scolaire de Patois “ Abbé Jean-Baptiste Cerlogne ”, qui se déroulera durant l’année scolaire 2019-2020 et dont la journée de rencontre et de clôture aura lieu dans la Commune de Saint-Christophe au mois de mai 2020. La dépense afférente à la manifestation s’élève à 140 mille euros.
La Giunta regionale ha nominato Gabriella Morelli quale Direttore generale dell’Office régional du tourisme – Ufficio regionale del turismo, per il periodo 25 settembre 2019 - 24 settembre 2022.
L’Esecutivo ha approvato il piano di riparto integrativo dei contributi a sostegno dell’attività delle associazioni culturali valdostane per l’anno 2019, per un importo complessivo di 140 mila 291 euro così ripartiti:
BENEFICIARIO CONTRIBUTO 
Académie Saint-Anselme € 5.124,00
Comité des Traditions Valdôtaines € 5.065,50
Société Valdôtaine de Préhistoire et d’Archéologie € 61.850,40
Association Augusta € 4.689,36
Association Valdôtaine des Archives Sonores (A.V.A.S.) € 30.744,00
Centre Culturel Walser € 4.392,00
Union internationale de la presse francophone – Section de la Vallée d’Aoste € 8.856,00
Centre d’Etudes Les Anciens Remèdes € 8.940,00
Association Centre d’études Abbé Trèves € 6.294,00
Société de la Flore Valdôtaine € 4.336,37

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 6 settembre 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta ha assunto nella qualifica unica dirigenziale e conferito i rispettivi incarichi a Laura Montani Struttura investimenti aziendali e pianificazione agricolo-territoriale e Raphaël Desaymonet Struttura Attività culturali dell’Assessorato Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni Culturali.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
Il Governo regione, su proposta dell’Assessore regionale all’Ambiente, risorse naturali e Corpo forestale, Albert Chatrian, di concerto con l’Assessore regionale al turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali, Laurent Viérin, ha approvato il progetto esecutivo dei lavori per la realizzazione di uno spazio di accoglienza presso Castel Savoia in comune di Gressoney-Saint-Jean mediante rifacimento di una parte del fabbricato conosciuto come Autorimessa della regina, nell’ambito del progetto “Jardinalp – Jardin des Alpes” finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia 2014/2020 ALCOTRA (FESR) per un importo complessivo di 204 mila euro. Uno degli obiettivi strategici del progetto è quello di Incrementare il turismo sostenibile nell’area Alcotra

ISTRUZIONE, UNIVERSITA’, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
Il Governo regionale ha approvato la ricostituzione del Comitato scientifico per la valutazione del sistema scolastico regionale che sarà composto dalle seguenti figure professionali:
· la Sovraintendente agli studi, con funzioni di coordinamento;
· i dirigenti tecnici prof.ssa Gabriella Vernetto e prof. Maurizio Rosina, per gli ambiti
riguardanti rispettivamente l’educazione bi/plurilingue e l’istruzione tecnicoprofessionale;
· un esperto qualificato in valutazione e autovalutazione del sistema di istruzione
Nazionale.
Lo scopo del Comitato è di supportare le attività concernenti la valutazione e autovalutazione delle istituzioni scolastiche previste dalla normativa nazionale e regionale attraverso momenti informativi/formativi rivolti ai Dirigenti scolastici e ai Nuclei interni di autovalutazione e di procedere alla revisione degli strumenti a supporto delle procedure di valutazione e autovalutazione del sistema di istruzione, in linea con gli strumenti utilizzati a livello nazionale, e messa la messa a regime degli stessi.
L’impegno di spesa previsto è pari a 40 mila 500 euro.
L’Esecutivo regionale ha approvato l’assegnazione di finanziamenti straordinari vincolati alle istituzioni scolastiche di istruzione secondaria di primo e di secondo grado della Regione (comprese le paritarie) per la realizzazione del progetto autonomo a tema denominato Classes de neige per l’anno scolastico 2019/2020. La spesa stanziata è di 41 mila 500 euro.
Le istituzioni scolastiche destinatarie di finanziamenti relativi al progetto autonomo dovranno intervenire con propri fondi ordinari nella misura minima del 15% delle spese necessarie ai progetti che saranno finanziati.
La Giunta ha approvato il Piano regionale per la formazione dei docenti per il prossimo triennio 2019-2022 e dell’offerta formativa per l’anno scolastico 2019-2020 per un importo stimato in 1 milione 104 mila 320 euro. La formazione in servizio dei docenti è strutturale e obbligatoria ed è parte integrante della funzione docente, fondamentale per lo sviluppo professionale e il miglioramento delle istituzioni scolastiche, come previsto dalla legge regionale n. 18/2016.
Sono state approvate le disposizioni urgenti per il finanziamento dell’intervento di costruzione della nuova scuola primaria del Villair in Comune di Quart, oggetto di un disegno di legge che sarà trasmesso al Consiglio regionale.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
Il Governo regionale ha approvato la concessione di contributi ai Comuni di Champdepraz, Champorcher, Nus, Valgrisenche, Valtournenche e Quart per spese ritenute ammissibili ai sensi dell’art. 9 della l.r. 5/2001 per un totale di 229 mila 179 euro.
Nel dettaglio:
• CHAMPDEPRAZ, interventi in somma urgenza per la mitigazione del rischio da caduta massi dalla parete rocciosa in località Viering.
• CHAMPORCHER, lavori in urgenza su pareti rocciose lungo la strada comunale di accesso a Dondena a seguito di fenomeni di crollo e lapidei.
• NUS, intervento di somma urgenza di mitigazione del rischio caduta massi in adiacenza della strada comunale per Praz in località Fontane..
• VALGRISENCHE, integrazione intervento di somma urgenza di mitigazione del rischio caduta massi lungo la strada Bonne-Usselières.
• VALTOURNENCHE, intervento in somma urgenza per la messa in sicurezza della strada comunale di Valmartin a seguito crolli in località Barmasse.
• QUART, interventi di verifica di stabilità del pendio, rilievo geomeccanico e studio di fattibilità per sistema di monitoraggio permanente del sito Comba d'Héche.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta regionale ha approvato il bando per il finanziamento di progetti antiviolenza, di prevenzione e di informazione contro la violenza di genere per un importo complessivo di 10 mila euro.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta ha rideterminato in 75 mila euro il contributo a favore del Centro di ricerche, studi, salvaguardia, rappresentanza e valorizzazione per la viticoltura di montagna, CERVIM, per il 2019 al fine di soddisfare integralmente la somma richiesta e iscritta nel bilancio preventivo dello stesso per l’anno 2019.
Il governo regionale aveva già approvato in 60 mila euro con deliberazione della Giunta regionale n. 929 del 5 luglio 2019, ai sensi della legge regionale 11 agosto 2004, n. 17.
Il Governo regionale ha approvato l’organizzazione di un ciclo di conferenze all’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans in Aosta nei mesi di settembre, ottobre e novembre 2019 per una spesa complessiva massima presunta pari 7 mila 400 euro.
La prima conferenza in programma per martedì 17 settembre sarà tenuta dall’archeologa Alessandra Armirotti e avrà come tema il rinvenimento del Tumulo nel cantiere dell’Ospedale di Aosta. Al termine sarà possibile assistere alla prima assoluta valdostana del cortometraggio di Alessandro Stevanon “Il viaggiatore del Nord”, messa in relazione con il Tumulo e le vestigia di Età del ferro rinvenute nello scavo dell’Ospedale e presso l’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans.
Gli incontri previsti per il 1°, l’ 8 e il 15 ottobre 2019 saranno tenuti da specialisti del megalitismo del terzo millennio e del restauro, e avranno come tema principale le stele antropomorfe e le nuove ricerche ad esse correlate.
Le conferenze, in programma per il 9 e 16 novembre, riguarderanno il rapporto intercorrente tra Ötzi (l’uomo del Similaun, rinvenuto nei ghiacci del Tirolo), le stele antropomorfe e le metodologie di rappresentazione grafica artistica delle stele ottenuta tramite frottage.
Il Governo regionale ha approvato il progetto relativo al servizio di allestimento del nuovo museo d’arte sacra della chiesa parrocchiale di Saint-Vincent, per un importo di 128 mila 500 euro.
Il nuovo allestimento museale è previsto all’interno della chiesa parrocchiale negli stessi spazi già occupati dalle attuali vetrine ma con un parziale ampliamento per far posto a opere inizialmente non previste. Saranno migliorate sotto il profilo qualitativo la conservazione, l’esposizione, la valorizzazione e la fruizione delle opere, tra le quali si segnalano una Madonna col Bambino in legno policromo del XIV secolo e la straordinaria scultura a tutto tondo del XV secolo, raffigurante San Maurizio. Questi testimoni della devozione e della cultura figurativa valdostana nei secoli potranno essere ammirati all’interno di vetrine adeguate ai più moderni criteri conservativi ed espositivi.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 30 agosto 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
L’Esecutivo ha approvato una convenzione per l’utilizzo, da parte dell’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura della Regione autonoma Valle d’Aosta (AREA VdA), di graduatorie della Regione per l’assunzione di personale.
Il Governo della Regione ha deciso di aderire alla Campagna nazionale di informazione e sensibilizzazione contro le truffe e i raggiri agli anziani denominata Più sicuri insieme, promossa dall’Associazione Nazionale Anziani e Pensionati di Confartigianato, in collaborazione con il Ministero dell’Interno. Il primo appuntamento sul territorio è in programma per lunedì 16 settembre a Palazzo regionale.
La Giunta regionale ha nominato Amedeo Maria Parini quale revisore legale del Comitato regionale per la gestione venatoria, per il triennio 2019/2022.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
Il Governo regionale, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale, ha esaminato il disegno di legge che stabilisce le “Misure di prevenzione e di intervento concernenti la specie lupo, ai sensi dell’articolo 16 della direttiva 92/43/CEE del Consiglio, del 21 maggio 1992, relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche”. Il provvedimento sarà ora trasmesso al Consiglio regionale.
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale di concerto e di concerto con il Presidente della Regione e l’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali ha approvato lo schema della Carta di Courmayeur per gli Eventi Sportivi Sostenibili, concedendo, contestualmente, un patrocinio non oneroso per l’iniziativa di presentazione della stessa, in programma il 7 settembre 2019, e per l’iniziativa denominata EcoloTor, in programma dal 6 al 15 settembre a Courmayeur.
La Carta di Courmayeur per gli Eventi Sportivi Sostenibili nasce dall’esigenza di affermare l’importanza della salvaguardia dell’ambiente e dalla necessità di adottare obiettivi atti a rendere ecologicamente sostenibili eventi temporanei che portino le persone a diretto contatto con elementi naturali quali manifestazioni sportive, in special modo quelle outdoor, promuovendo una cultura sportiva basata su sostenibilità e circolarità nell’impiego delle risorse naturali, di cui tenere conto in fase di programmazione, pianificazione e gestione degli eventi sportivi.
La Carta si configura quindi come un impegno per promuovere e realizzare eventi che sviluppino le diverse fasi di attuazione delle manifestazioni con lo scopo di mitigare l’impatto ambientale e incrementare gli effetti positivi delle pratiche attuate, adottando una chiara definizione, che sia comune e ufficiale, di eventi sportivi sostenibili.
Laddove poi gli eventi sportivi si svolgano in ambito montano, la Carta considererà la vulnerabilità del territorio alpino e montano rispetto agli impatti dei cambiamenti climatici, elaborando specifiche strategie, politiche e misure di mitigazione e di adattamento.
Il documento sarà sottoscritto da un rappresentante del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, da un rappresentante della Regione autonoma Valle d’Aosta e dal Sindaco del Comune di Courmayeur.
Il primo evento sportivo durante il quale sarà data attuazione di quanto sottoscritto con la Carta sarà il Tor des Géants®, che attraverserà il territorio di 34 Comuni valdostani dall’8 al 15 settembre 2019, e che prevedrà al suo interno una specifica declinazione ecologica denominata EcoloTor, per la quale la Regione ha quindi concesso un patrocinio non oneroso.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha autorizzato la SVAP Società Cooperativa all’effettuazione di un servizio di trasporto sperimentale nel sub-bacino “Centro Valle”, di collegamento tra Aosta ed il Comune di Quart (Villair), dal 9 settembre 2019 al 30 aprile 2020, nei soli giorni feriali, per un totale di 195 giornate di esercizio, per una percorrenza complessiva pari a 16 mila 672,5 km. Per l’espletamento del servizio, è stata riconosciuta alla SVAP un corrispettivo di 2,369 euro/km, pari al corrispettivo dei servizi sub-urbani ad alta velocità commerciale, per una spesa complessiva pari a 21 mila 166,42 euro per l’anno 2019 e a 22 mila 506,16 per l’anno 2020, somma quest’ultima ancora solo indicativa in attesa dell’aggiornamento dei corrispettivi.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA’, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato il Piano triennale di prevenzione della corruzione e per la trasparenza delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado dipendenti dalla Regione Valle d’Aosta per il periodo agosto 2019-luglio 2021.
In particolare, il responsabile della prevenzione e della corruzione (RPC) è individuato nel Sovraintendente agli Studi della Valle d’Aosta, che coordina la “rete dei referenti” costituita dai dirigenti delle istituzioni scolastiche, anche in qualità di Responsabili della trasparenza delle singole istituzioni. Il Piano si pone quale strumento per l’individuazione di misure concrete, da realizzare con certezza e da vigilare quanto ad effettiva applicazione e ad efficacia preventiva della corruzione.
L’Esecutivo, su proposta dell’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili e di concerto con il Presidente della Regione, ha approvato lo schema di contratto di servizio con la Società di Servizi Valle d’Aosta S.p.A. per l’erogazione del servizio di assistenza e sostegno, anche educativo, agli studenti con disabilità frequentanti le istituzioni scolastiche e educative della Regione, comprese le scuole secondarie di secondo grado paritarie, per l’anno scolastico 2019/2020, per una spesa complessiva di 4 milioni 274 mila euro.
Il servizio prevede l’impiego di 118 operatori di sostegno a 36 ore settimanali, per un monte ore complessivo pari a 4 mila 248 ore settimanali.
Il Governo della Regione ha approvato le Linee guida per l’applicazione del protocollo d’intesa per l’attività di individuazione precoce dei casi sospetti di disturbo specifico dell’apprendimento. Le Linee guida, elaborate dal Comitato Scientifico sui Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), sono state applicate in forma sperimentale nell’anno scolastico 2018/2019 registrando una risposta corale e partecipativa delle istituzioni scolastiche, sia ai questionari on line sia ai due incontri in presenza, a dimostrazione che il documento rappresenta l’esito di un lavoro sinergico e costruttivo che ha coinvolto negli anni numerosi insegnanti.
Per questo motivo, il documento è stato adottato in via definitiva.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
La Giunta regionale ha approvato gli interventi relativi alla sistemazione della strada di accesso in destra orografica alla diga di Beauregard, nel Comune di Valgrisenche, per un importo presunto di 125 mila euro.
L’Esecutivo ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di illuminazione stradale della galleria “Ronc” al km 12+835 della strada regionale n. 47 di Cogne, per un importo complessivo di 500 mila euro.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Le Gouvernement régional a octroyé une subvention de 2 mille 116 euros au maximum à Ente Nazionale per la Protezione e l’Assistenza dei Sordi Onlus, dont le siège est à Rome, pour la réalisation, durant l’année 2019, de l’initiative «25° Anniversario Comitato Giovani Sordi Italiani», qui aura lieu en Vallée d’Aoste du 13 au 15 septembre 2019.
L’Esecutivo regionale ha deciso di sospendere l’efficacia della deliberazione della Giunta regionale 1466 del 26 novembre 2018 recante: “Approvazione dei requisiti minimi strutturali e organizzativi dei servizi socio-educativi e socio-assistenziali a favore delle persone con disabilità, resi da soggetti pubblici e privati e approvazione del relativo sistema tariffario, a decorrere dal 1° gennaio 2019” e di dare atto che continueranno a trovare applicazione le precedenti deliberazioni della Giunta regionale nn. 2213/2006, 3916/2007 e 626/2014 relative ai predetti requisiti.
L’Assessorato - preso atto delle difficoltà enunciate dalle cooperative che attualmente gestiscono i servizi rivolti alle persone con disabilità di adeguarsi ai requisititi minimi strutturali, organizzativi e tecnici previsti dalla dgr 1466/2018, vista l’assenza di richieste per l’accreditamento dei servizi rivolti alle persone con disabilità per i prossimi anni e considerata l’imminente scadenza di diversi servizi – approfondirà con le cooperative interessate le criticità presentate dall’applicazione della deliberazione 1466/2018 per poi avviare le procedure di gara per un nuovo affidamento al fine di assicurare la continuità dei servizi.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha disposto l’acquisto di servizi volti alla definizione di un posizionamento del brand Valle d’Aosta e di un concept strategico di comunicazione a supporto della programmazione delle attività promozionali turistiche, prenotando a tale scopo la spesa di 46 mila 970 euro.
L’Esecutivo ha approvato un progetto promozionale per la realizzazione e la divulgazione di produzioni televisive su canali tematici, a sostegno in particolare dell’offerta turistica outdoor della Valle d’Aosta per un importo massimo di 150 mila euro.
Le Gouvernement régional a octroyé une subvention montant de 10 mille 556 euros à la chorale « Neuventse » de Nus pour la participation à des manifestations en dehors du territoire de la Vallée d’Aoste.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 23 agosto 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Il Governo regionale ha incaricato Stefano Perri in qualità di Vicecomandante del Corpo valdostano dei Vigili del Fuoco, a decorrere dal 26 agosto 2019, per un periodo di tre anni.
La Giunta regionale ha approvato il protocollo d’intesa tra Regione e VDA Trailers, come già nelle edizioni 2017 e 2018 del Tor des Géants®, per preservare la quota di marchio in capo alla Regione e il suo valore, nella prospettiva di giungere a una regolamentazione, auspicabilmente pattizia o giudiziale, e comunque definitiva, sulla titolarità del marchio, disciplinando le attività a carico di VDA Trailers e della Regione in occasione dell'edizione 2019 del Tor.
L’Esecutivo ha conferito l’incarico di Coordinatrice del Dipartimento Legislativo e aiuti di Stato alla dirigente appartenente alla qualifica unica Roberta Quattrocchio, a decorrere dal 1° ottobre 2019.
La Giunta regionale ha proceduto all’approvazione del Piano delle procedure concorsuali o selettive uniche o interne, per la copertura dei posti dell’Amministrazione regionale e degli enti del comparto unico per il triennio 2019/2021, tenuto conto dell’urgenza di avviare un nuovo ciclo di programmazione, poiché l’ultimo risale all’agosto 2017 ed è stato esaurito. Il Piano prevede la messa a concorso di 263 posti nel triennio, di cui 94 nel 2019 (19 Regione – 75 Comparto unico e EE.LL), 56 nel 2020 (31 Regione – 25 Comparto unico e EE.LL), 113 nel 2021 (98 Regione – 15 Comparto unico e EE.LL).

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
L’Esecutivo regionale, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale di concerto con l’Assessore regionale al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni Culturali, ha approvato il progetto esecutivo dei lavori per la realizzazione di uno spazio di accoglienza presso Castel Savoia in Comune di Gressoney-Saint-Jean, mediante rifacimento di una parte del fabbricato Autorimessa della Regina, nell’ambito del Progetto Jardinalp – Jardin des Alpes, finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia 2014/2020 ALCOTRA (FESR). La spesa complessiva stanziata per il progetto è pari a 204 mila euro.
L’Esecutivo ha approvato uno schema di convenzione per la realizzazione delle attività previste dal Programma Nazionale per il Controllo degli Ecosistemi Forestali - CON.ECO.FOR. tra l’Arma dei Carabinieri – Comando Carabinieri per la tutela della biodiversità e dei parchi - e la Regione autonoma Valle d'Aosta. In seguito al subentro, il 14 settembre 2017, dell’Arma dei Carabinieri al Corpo forestale dello Stato e al fine di dare continuità all’attività di raccolta dei dati e non vanificare quanto svolto nell’ambito del CON.ECO.FOR., l’Arma dei Carabinieri e la Regione hanno interesse a mantenere, anche per il 2019, la gestione delle aree di monitoraggio previste dal programma stesso e consistenti nella valutazione dello stato di salute di 6 aree dislocate sul territorio regionale. In quest’ottica, l’Arma dei Carabinieri ha richiesto la collaborazione della Regione autonoma Valle d’Aosta per la realizzazione, sul territorio regionale, dei rilievi che, sulla base della convenzione, saranno effettuati dal personale del Corpo forestale della Valle d’Aosta.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
L’Esecutivo regionale ha parzialmente modificato le disposizioni in merito all’erogazione di indennità di frequenza a favore di disoccupati e inoccupati per la partecipazione ad azioni di politiche attive del lavoro, finanziate con risorse pubbliche.
I soggetti disoccupati o inoccupati che accedono ad azioni di politica attiva del lavoro potranno percepire un’indennità forfettaria di frequenza proporzionata alla durata dell’attività finanziata e pari a 75 euro lordi ogni 20 ore previste. Nel caso in cui le azioni siano destinate esclusivamente a soggetti con disabilità e/o in situazione di svantaggio o migranti, l’indennità di frequenza prevista sarà erogata nella misura massima di 5 euro lordi all’ora in funzione delle ore realmente frequentate e a prescindere dalla durata dell’azione proposta.
La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione del Job Training Days 2019, evento dedicato al lavoro e alla formazione, che si svolgerà presso l’Istituzione Scolastica di Istruzione Liceale Tecnica e Professionale-ISILTP, ex cotonificio Brambilla di Verrès, dal 7 al 9 ottobre 2019. L’iniziativa mira a diffondere sia le informazioni sulle opportunità cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo tramite gli organismi di formazione accreditati, sia le opportunità di tirocinio all’estero, tramite il programma Eurodyssée, oltre che l’offerta formativa promossa dalla Regione Piemonte, in merito ai percorsi I.T.S., per i quali è in corso un protocollo di collaborazione. Sono inoltre previsti momenti di confronto con esponenti di rilievo nazionale del mondo delle imprese e del mondo della formazione finalizzati a offrire un panorama sui settori economici maggiormente trainanti in Valle d’Aosta e potenzialmente attraenti per le risorse umane del territorio. Infine, in occasione dell’evento, saranno organizzate attività didattiche e promozionali per promuovere la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il Governo della Regione ha approvato l’Avviso pubblico per il finanziamento di iniziative formative finalizzate all’occupabilità con uno stanziamento pari a 2 milioni 808 mila euro. In coerenza con gli orientamenti comunitari e regionali espressi nei documenti di programmazione, il provvedimento intende coadiuvare coloro che si trovano in una condizione di disoccupazione e agevolarne l’inserimento/reinserimento lavorativo. Le iniziative rientrano nell’ambito della programmazione 2014/2020 del Fondo Sociale Europeo volte a promuovere:
• l'accesso all'occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive, compresi i disoccupati di lunga durata e le persone che si trovano ai margini del mercato del lavoro;
• la parità di accesso alla formazione permanente per tutte le età e l’accesso a percorsi di apprendimento flessibili anche tramite l'orientamento del percorso professionale e il riconoscimento delle competenze acquisite.
Le iniziative sono rivolte agli adulti dai 25 ai 67 anni non compiuti e prevedono:
• Moduli di breve durata rivolti ad adulti e finalizzati all'acquisizione di competenze, patentini, abilitazione all'esercizio di attività;
• Percorsi formativi professionalizzanti e di specializzazione;
• Percorsi di qualifica III livello EQF rivolti ad adulti;
• Corsi di breve durata finalizzati all'acquisizione delle competenze chiave per l'apprendimento definite dal quadro normativo europeo.
Il Governo regionale ha determinato l’onere da corrispondere al Comune di Saint-Pierre per i servizi di taxi-bus nel corso dell’anno scolastico 2019/2020, per complessivi 21 mila 560 euro. I servizi di taxi-bus sono finalizzati a soddisfare esigenze di aree territoriali non servite adeguatamente dal trasporto pubblico di linea. Così come è stata approvata la compartecipazione della Regione alle spese sostenute dal Comune di Champdepraz per l’istituzione di un servizio di trasporto a chiamata, nel periodo 9 settembre 2019 – 31 dicembre 2020, per una spesa massima pari a 10 mila 640 euro.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE, ARTIGIANATO
La Giunta ha approvato il Bilancio consolidato della Regione Valle d’Aosta per l'esercizio finanziario 2018 che sarà sottoposto al Consiglio regionale per l’approvazione a norma di legge.
Il Governo regionale ha approvato una nuova Scheda Azione relativa al Progetto integrato Supporto allo sviluppo delle imprese insediate e da insediare in Valle d’Aosta – locazione di spazi ed erogazione di servizi di base, finanziato nell’ambito del Programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR). In particolare, Scheda Azione è finalizzata all’erogazione di contributi alle imprese incubate presso le Pépinières d’Entreprises di Aosta e di Pont-Saint-Martin, di proprietà di Vallée d’Aoste Structure s.a.r.l., a parziale copertura dei canoni di locazione da esse sostenuti per la fruizione dei servizi logistici comuni di base messi a disposizione dalla Società stessa. La Struttura attività produttive e cooperazione ha segnalato all’Autorità di gestione del Programma l’esigenza di risorse finanziarie aggiuntive in modo da poter far fronte alle ulteriori domande di agevolazione che sono state presentate, relative a contributi per i canoni sostenuti dalle imprese nel triennio di durata del contratto di locazione. Al fine di assicurare continuità all’azione dell’Amministrazione regionale nei procedimenti relativi alla concessione delle agevolazioni, a garanzia della celere erogazione alle imprese dei contributi loro dovuti sino al termine delle obbligazioni assunte in sede contrattuale, la Giunta ha quindi messo a disposizione ulteriori 280 mila euro nel trienni 2019/2021.
La Giunta regionale ha approvato l’undicesima graduatoria relativa al terzo avviso pubblico previsto per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale, per una spesa complessiva di 170 mila euro.
L’Esecutivo ha approvato le disposizioni applicative relative agli interventi a sostegno dell’internazionalizzazione del sistema produttivo regionale. L’atto prevede che siano ammesse a contributo le iniziative consistenti nell’organizzazione, da parte dei soggetti beneficiari, di manifestazioni fieristiche e promozionali in Italia o all’estero, che abbiano ricadute relativamente all’internazionalizzazione delle imprese.
La Giunta regionale ha autorizzato Vallée d’Aoste Structure S. a r.l. alla locazione, mediante l’utilizzo di procedure conformi alla normativa vigente, all’impresa ISAMED S.r.l., con sede in Aosta, dell’immobile denominato AOS.EA.T, lotto n. 4, situato nel Comune di Aosta per le attività di consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale, elaborazioni elettroniche di dati e consulenza sulla sicurezza ed igiene dei posti di lavoro.
Il Governo della Regione, ai sensi della legge regionale 44 del 5 settembre 1991 relativa all’incentivazione di produzioni artigianali tipiche e tradizionali, ha concesso contributi per complessivi 144 mila 960 euro alle cooperative Les Dentellières de Cogne, Lou Dzeut di Champorcher, Les Tisserands di Valgrisenche, Li Tsacolé d’Ayas.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA’, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato, a partire dall’anno scolastico 2019/2020, l’utilizzo in tutte le istituzioni scolastiche regionali, comprese le paritarie, di due modelli di Piano Didattico Personalizzato per gli studenti portatori di disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), uno per la scuola primaria e uno per la secondaria. I due modelli, elaborati dal Comitato Scientifico sui Disturbi Specifici di Apprendimento, favoriranno la condivisione di un linguaggio comune per tutti i plessi e per tutti gli alunni/studenti, una facile lettura anche per i genitori, una verifica e una valutazione in itinere e conclusiva della progettazione e la presenza di un patto formativo che, oltre alla famiglia, nella scuola secondaria, coinvolge anche lo studente rendendolo più consapevole e responsabile.
Il Governo ha approvato la partecipazione della Regione alla realizzazione del progetto Diderot, promosso dalla Fondazione CRT Piemonte-Valle d’Aosta e giunto quest'anno alla quattordicesima edizione. Obiettivo del progetto è di potenziare e integrare la didattica di base offerta dalle scuole mediante la realizzazione di progetti specifici, dedicati a diversi ambiti disciplinari, e articolati in lezioni, corsi, attività e visite didattiche, attuati da enti specializzati.
In particolare, la Regione ha deciso di collaborare all’iniziativa del Progetto denominata Rinnova…mente: tra codici e numeri, destinata alle scuole primarie e secondarie di primo grado della Regione e realizzata dall’Associazione Regionale Sviluppo Tecnologico e Ambientale (A.R.S.T.A.) di Venaria Reale. Tale collaborazione consentirà, come nella precedente edizione, di realizzare un maggior numero di incontri formativi nelle scuole, offrendo così a un maggior numero di studenti la possibilità di essere destinatari dell’iniziativa formativa. La somma complessiva stanziata è pari a 5 mila euro.
Il Governo della Regione, su proposta dell’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili di concerto con l’Assessore alle Opere pubbliche, Territorio e Edilizia residenziale pubblica e con l’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, ha approvato l’adesione al Convegno sui rischi naturali organizzato dall’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali (ANISN) – sezione Valle d’Aosta, che avrà luogo dal 5 al 9 settembre 2019, in diverse località valdostane, per un importo complessivo stimato in 7 mila euro.
L’Esecutivo ha assegnato, per l’anno 2019, un finanziamento vincolato pari a 13 mila euro all’Istituzione scolastica Unités des Communes Walser e Mont-Rose B di Pont-Saint-Martin per l’insegnamento della lingua tedesca nelle scuole dell’infanzia e primarie presenti nei Comuni della Unité des Communes valdôtaines Walser.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Il Governo regionale ha esaminato, il Programma Esecutivo Annuale (PEA) 2019, il Programma Operativo Strategico Triennale (POST) 2019/2021 e le spese di gestione per il 2019 della Società Coup S.r.l. per la realizzazione del Presidio unico ospedaliero regionale Umberto Parini. L’atto sarà inviato per il parere alla competente Commissione consiliare.
La Giunta regionale ha approvato uno schema di protocollo d’intesa con la Regione Piemonte e con l’Università degli Studi di Torino per l’attivazione di due posti aggiuntivi riservati nel corso di laurea triennale in ostetricia e di un posto aggiuntivo riservato nel corso di laurea triennale in tecniche audiometriche per l’anno accademico 2019/2020. Alla sottoscrizione del protocollo provvederà il Presidente della Regione.
L’Esecutivo ha approvato uno schema di convenzione con l’Azienda USL Valle d’Aosta per l’attuazione di alcune azioni del Progetto Senior, finanziato dal Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ‘Alcotra’ 2014/20 (FESR) per un importo complessivo di 205 mila 919 euro. Il Progetto Senior mira a proporre un modello locale di attori socio-sanitari organizzati attorno all'anziano, e intende perseguire come obiettivi principali la facilitazione del percorso di cura dell'anziano prima e dopo l'ospedalizzazione e lo sviluppo dell'offerta di prevenzione della salute e l’accompagnamento dell’anziano nell'evoluzione della propria casa.
La Giunta regionale ha approvato il fabbisogno di personale per il servizio di assistenza domiciliare educativa per il triennio 2019/2021 quantificato in 11 educatori a tempo pieno e un coordinatore a 28 ore settimanali. La Giunta ha approvato, inoltre, il fabbisogno di personale per il servizio per gli incontri protetti per minori e le loro famiglie per il triennio 2019/2021 quantificato in 2 educatori a tempo pieno e un coordinatore a 10 ore settimanali. Il costo annuo stimato per il triennio 2019/2021 per il servizio di assistenza domiciliare educativa ammonta a 435 mila 257 euro.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha concesso contributi per l’organizzazione di una serie di manifestazioni sportive ai seguenti enti:
• C.A.M.E.V.A. Club Auto e Moto d’Epoca Valle: 1.927 euro per l’organizzazione della gara di regolarità per auto storiche denominata 2° Coppa della Valle d’Aosta – 5° Trofeo Nord Ovest - Memorial R. Trossello in programma in diversi Comuni della media Valle il 22 settembre 2019;
• Associazione Forte di Bard 1.607 euro, per l’organizzazione, in collaborazione con l’A.S.D. Atletica Monterosa, della manifestazione sportiva denominata FORTEN – 3a Edizione in programma nei comuni di Hône e di Bard il 29 settembre 2019;
• A.S.D. Golf Club Courmayeur et Grandes Jorasses 4 mila 690 euro per l’organizzazione della competizione denominata Pro - Am delle Alpi 2019 svoltasi a Courmayeur nei giorni 9 e 10 luglio 2019.
La Giunta regionale ha espresso parere favorevole, ai sensi del Decreto del Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali del 14 ottobre 2013, alle modifiche al disciplinare del DOP Valle d’Aosta Jambon de Bosses da parte della società De Bosses S.r.l., produttore unico.
Le modifiche riguardano la possibilità di procedere alla vendita del prodotto non solo a pezzo intero ma anche affettato, l’introduzione di alcune migliorie ai procedimenti di lavorazione e l’introduzione del logo grafico DOP.
Il Governo della Regione ha approvato l’organizzazione dell’esposizione Ritratti d’oro e d’argento, prevista nel 2020 nell’ambito del progetto internazionale Art médiéval dans les Alpes. L’esposizione, per la quale è stata prenotata una spesa di 35 mila euro, sarà organizzata in collaborazione con Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica di Torino e con la Diocesi di Aosta.
Le Gouvernement régional a approuvé l’organisation des cours de l’École populaire de patois pour la session 2019/2020 dont l’organisation est confiée aux Communes intéressées qui pourront proposer les types de cours suivants, avec un minimum requis de 10 inscrits pour chaque cours :
• cours d’expression orale, langue et civilisation valdôtaine – niveau débutant ;
• cours d’expression orale, langue et civilisation valdôtaine – niveau approfondissement ;
• cours de graphie et réflexion sur la langue ;
• cours de théâtre.
La dépense approuvé est de 23 mille euros.
Sono stati approvati dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, i criteri applicativi in materia di riordino fondiario per semplificare la procedura di approvazione dei piani di riordino fondiario e, più in generale, rafforzare la valenza di pubblica utilità dei riordini stessi.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 9 agosto 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Le Gouvernement de la Région a octroyé une subvention d’un montant maximum de 1.531,80 euros en faveur du Groupe Folklorique «Traditions Valdôtaines», à titre de concours aux frais pour la réalisation de initiatives dans le cadre des célébrations du 70ème anniversaire de la fondation du Groupe.
Il Governo della Regione ha approvato lo schema di Accordo tra il Dipartimento della Protezione civile nazionale, l'Agenzia Interregionale per il Fiume Po, l'Autorità di Bacino del Fiume Po, e le Regioni Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto e Valle d'Aosta per la prosecuzione della gestione del sistema integrato di dati e modelli idrologici e idraulici del bacino distrettuale del fiume P. L’accordo è finalizzato alla previsione e al controllo degli eventi estremi di piena e magra, alla difesa idraulica e alla gestione delle risorse idriche, così come alla pianificazione di distretto idrografico, per le annualità 2019-2020-2021.

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alle Finanze, Attività produttive e Artigianato, d’intesa con il Presidente della Regione, ha approvato il contratto tra la Regione e la società Eolo per l’ospitalità, presso il nodo di raccordo TOPIX, dove sono ubicate le terminazioni ottiche e gli apparati necessari per il funzionamento delle infrastrutture in banda ultra larga, nell’area di proprietà di CVA nel Comune di Châtillon, a decorrere dalla data del verbale di consegna dell’area fino al 31 dicembre 2024, al canone annuo di 1.900 euro.
L’Esecutivo ha concesso un mutuo a tasso agevolato, in istruttoria valutativa, di 91 mila 700 euro a un’impresa artigiana di Challand-Saint-Anselme e un contributo per le spese sostenute per la partecipazione alla Fiera Made Expo Milano 2019, per un importo massimo di 6 mila 313,46 euro, a un’impresa artigiana di Saint-Marcel.
L’Esecutivo ha approvato le nuove disposizioni di carattere generale relative agli interventi per lo sviluppo delle imprese industriali e artigiane e le nuove disposizioni applicative all’art. 24 della legge regionale 6/2003 relative agli interventi ed iniziative a sostegno dell’internazionalizzazione del sistema produttivo regionale, in sostituzione di quelle approvate con la propria deliberazione del 6 marzo 2015. Per quanto riguarda la prima modifica, essa si è resa necessaria per adeguare le disposizioni alla normativa comunitaria in materia di esclusione dei benefici e di verifiche e controlli, alle nuove strutture regionali responsabili del procedimento e alle nuove disposizioni per la presentazione delle domande a consuntivo. Per quanto attiene alle agevolazioni di cui all’articolo 24 della legge regionale 6/2003, si è ritenuto opportuno definire con maggiore precisione le spese ammissibili, la documentazione da allegare alla domanda di agevolazione, le modalità e i tempi di istruttoria della domanda, le verifiche e i controlli che può effettuare la Regione, i casi di revoca del contributo, gli obblighi di riservatezza, le definizioni, nonché di adeguare le disposizioni applicative alla normativa vigente in materia di assolvimento del bollo in modo virtuale e di antimafia.
La Giunta regionale ha deliberato l’adesione al cofinanziamento, insieme al Ministero per lo Sviluppo economico, del progetto denominato Piattaforma cloud per la diagnostica avanzata basata su dati clinico–omici, presentato dalla società Engineering D.HUB S.p.A, capofila del raggruppamento composto dalla Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia e dall’Istituto Giannina Gaslini, in risposta al Decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 5 marzo 2018.Come da decreto, è stato determinato che la Regione partecipi a tale cofinanziamento, a seguito della definizione di un Accordo tra le parti, nella misura massima del 10 per cento dei costi e delle spese ammissibili complessivi, con riferimento alle attività aventi ricaduta sul territorio regionale e, comunque, per un importo non superiore a 300 mila euro. Il cofinanziamento garantirà effetti positivi per il territorio della Valle d’Aosta, dove sarà svolta parte dell’attività di ricerca, in sinergia con le attività del Centro di ricerca sulla medicina di precisione, denominato CMP3vda, in via di costituzione.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti di concerto con l’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, ha approvato le azioni di promozione e valorizzazione dei risultati del Progetto Alpfoodway, nell’ambito della Giornata internazionale della Montagna 2019.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale, nel rispetto delle disposizioni di cui al Reg. (UE) n. 1407/2013 (de minimis), ha concesso un mutuo con tasso agevolato per un ammontare di 666 mila 553,70 euro a un’impresa turistico-ricettiva alberghiera di Aosta, per l’acquisto di una porzione di fabbricato alberghiero e per i relativi lavori di ristrutturazione edilizia e acquisto di arredi e attrezzature.
L’Esecutivo ha approvato approvare un progetto di comunicazione per veicolare l’immagine turistica della regione attraverso l’immagine pubblica e i mezzi di comunicazione dell’atleta Martine Michieletto, per un importo complessivo a carico dell’Amministrazione regionale di 36 mila 600 euro. L’atleta valdostana Martine Michieletto, che tra i numerosi successi del suo folto palmares è detentrice di cinque titoli mondiali di Kickboxing e Thai boxe, è seguita dai media nazionali e internazionali grazie ai suoi successi e ha un considerevole seguito sui canali social Facebook e Instagram. Il provvedimento adottato oggi consentirà di veicolare l’immagine turistica della regione raggiungendo un alto numero di contatti, sia in Italia sia all’estero, alla luce della notorietà raggiunta dall’atleta, al fine di mettere al centro della comunicazione la Valle d’Aosta, divulgandone le bellezze e le attrattive a 360° e non solamente quelle circoscritte allo sport praticato.
Le Gouvernement régional a octroyé aux chœurs et aux groupes folkloriques qui ont participé à l’Assemblée de chant chorale 2019 les financements à titre de subvention pour l’activité annuelle 2019, pour une dépense totale de 48 mille 384 euros.
La Giunta regionale ha approvato uno schema di convenzione con il Comune di Saint-Marcel quale soggetto incaricato per l’attuazione di alcune azioni del progetto Mineralp – Promozione del patrimonio geologico e naturalistico tra Italia e Svizzera, finanziato dal Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Italia-Svizzera 2014/20 (FESR), per un periodo di 36 mesi, per un importo complessivo di 429 mila 900 euro. La convenzione approvata si è resa necessaria in quanto il Comune di Sain-Marcel è proprietario dell’omonimo Castello che la Regione autonoma Valle d’Aosta intende, previo restauro e recupero funzionale di alcuni ambienti, adibire a centro d’informazione e comunicazione della miniera di Servette e di tutta l’area transfrontaliera e a sede del locale museo minerario con l’allestimento di isole di studio, aperte alle università, per lo sviluppo di studi e ricerche sul geo-patrimonio.
La Giunta regionale ha approvato il secondo Avviso per la concessione di contributi in conto capitale in de minimis e la Scheda azione relativi al progetto integrato Bassa Via della Valle d’Aosta – Sostegno ai servizi turistici, nell’ambito del programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR). Grazie a questo atto sarà possibile concedere contributi per investimenti realizzati da PMI a supporto del Cammino Balteo.
Le Gouvernement régional, pour l’organisation des manifestations à l’occasion du 40ème anniversaire d’activité des groupes « Le Squiapeun » de Bionaz et « La Ville de Cordèle » de Jovençan, a octroyé des subventions pour un montant total de 10 mille euros.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 2 agosto 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale, ai sensi della legge regionale 11/1997, su proposta del Presidente della Regione e dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, ha nominato Andrea Anselmo Portigliatti Pomeri in qualità di Consigliere, rappresentante della Regione in seno al Consiglio direttivo dell’Associazione Aero Club Valle d’Aosta, per un quadriennio.
Il Governo della Regione ha conferito l’incarico di primo livello, graduazione A, di Coordinatrice del Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali alla dirigente appartenente alla qualifica unica, Cristina De La Pierre, a decorrere dal 27 agosto 2019 e fino al termine naturale della legislatura.
La Giunta regionale ha approvato le caratteristiche minime dell’autopompaserbatoio 4x4 per uso urbano di medie dimensioni da assegnare in dotazione alla componente volontaria del Corpo valdostano dei vigili del fuoco, e le relative modalità di acquisizione mediante procedura aperta ai sensi del decreto legislativo 50/2016, per un importo a base d’asta pari a complessivi 300 mila euro.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale, dopo aver rilasciato esito favorevole alla verifica di conformità e congruità sul rendiconto per l’anno 2018 dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Valle d’Aosta (A.R.P.A), di cui al provvedimento del Direttore Generale n. 45 in data 16 luglio 2019, ha approvato l’aggiornamento del Documento di Programmazione Triennale (DPT) per il triennio 2019-2021 e il regolamento interno dell’Agenzia stessa.
Il Governo della Regione, conformemente a quanto previsto dall’ordine del giorno n. 4 dall’oggetto del Consiglio regionale n. 716/XV del 13 giugno 2019, ha approvato la costituzione di un tavolo interassessorile che dovrà predisporre una relazione per indicare le alternative da utilizzare rispetto all’uso dei diserbanti contenenti il principio attivo del glifosato e, più in generale, le problematiche legate all’utilizzo dei prodotti chimici in agricoltura, per diffondere una nuova filosofia di tutela dell’ambiente e della salute che renda partecipe l’intera comunità valdostana, evidenziando le precise azioni, concordate con tutti gli attori interessati, da mettere in campo. Il tavolo interassessorile sarà composto da un rappresentante del Dipartimento agricoltura, del Dipartimento ambiente, del Dipartimento sanità e salute, individuati dai rispettivi Coordinatori, nonché dai dirigenti e dai dipendenti dei rispettivi Dipartimenti di volta in volta designati, da un rappresentante dell’Azienda USL Valle d’Aosta, da un rappresentante del Corpo forestale della Valle d’Aosta, da un rappresentante di A.R.P.A. Valle d’Aosta, da un rappresentante del CELVA, da un rappresentante dell'Institut Agricole Régional e da un rappresentante per ognuna delle Associazioni interessate.
Nello sviluppo della propria attività, inoltre, il tavolo interassessorile potrà coinvolgere esperti appartenenti ad altre strutture regionali, nonché enti e soggetti esterni, individuati dal medesimo di volta in volta per le specifiche competenze. Il tavolo sarà coordinato dal Dipartimento agricoltura. Il documento che indica le alternative da utilizzare rispetto all’uso dei diserbanti contenenti glifosato dovrà essere predisposto entro il 30 novembre 2019.
La Giunta regionale ha apportato alcune modifiche alla propria deliberazione del 19 aprile scorso relativa ai criteri e alle modalità per gli indennizzi e la prevenzione dei danni provocati dagli animali predatori al patrimonio zootecnico. In particolare, le modifiche si sono rese necessarie, da una parte, perché sul territorio regionale, durante il periodo di monticazione estiva, sono presenti anche allevatori, sempre residenti in Valle d’Aosta, che detengono, in qualità di proprietari o conduttori, animali registrati all’anagrafe regionale del bestiame nella sezione nazionale (BDN), in quanto, nel periodo invernale, sono stabulati in aziende situate fuori dal territorio valdostano e che, quindi, non potevano accedere agli aiuti previsti e, dall’altra, perché la deliberazione precedente non indicava la durata tecnica dell’attrezzatura concessa per la prevenzione dei danni né la gradualità del contributo rispetto al numero di animali detenuti.
La Giunta regionale ha approvato il Piano di controllo numerico dei corvidi, per il quinquennio 2019-2023. Sul territorio regionale sono presenti alcune specie di uccelli, appartenenti alla famiglia dei corvidi, quali la Ghiandaia, la Cornacchia nera, la Cornacchia grigia e la Gazza, che causano danni ai frutteti, ai vigneti e alle colture orticole, produzioni agricole di alto pregio e di rilevanza economica e turistico-ambientale per il territorio valdostano. Per questo motivo, come previsto dalla legge regionale n.64 del 27 agosto 1994, risulta necessario proseguire e incentivare l’attività di controllo numerico dei corvidi per il quinquennio 2019-2023.
L’Esecutivo ha disposto la partecipazione della Regione, in partenariato con la Fondazione Giacomo Brodolini e il Comune di Courmayeur, all’organizzazione del challenge denominato Climathon Courmayeur 2019, iniziativa di coinvolgimento della cittadinanza all’azione per la ricerca di soluzioni alle sfide legate al cambiamento climatico che si terrà a Courmayeur nei giorni 26 e 27 ottobre 2019, impegnando a tale scopo la spesa di 4 mila 740 euro. La partecipazione all’iniziativa consentirà l’organizzazione di un momento di educazione e di coinvolgimento attivo della cittadinanza, che sarà concretamente invitata a condividere idee legate alla mitigazione e all’adattamento al cambiamento del clima.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA’, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato l’avvio di una sperimentazione biennale, a partire dal 1° settembre 2019, per la riorganizzazione del sistema di educazione degli adulti, per un importo di 24 mila euro. La sperimentazione è finalizzata all’adattamento delle previsioni regolamentari nazionali alle caratteristiche peculiari del contesto territoriale e sociale della Valle d’Aosta, così da rispondere con ancora maggiore efficacia ai bisogni della popolazione adulta e a sperimentare un nuovo assetto didattico, organizzativo e gestionale dei corsi di istruzione degli adulti, in vista della costituzione di un centro regionale per l’istruzione degli adulti, che risponda efficacemente agli obiettivi posti dalla normativa vigente.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
Il Governo della Regione ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di adeguamento della strada regionale n. 18 di Pila (km 9+400), nel Comune di Charvensod, per un importo complessivo presunto di 270 mila euro.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Il Governo della Regione, ai sensi legge regionale 23 dicembre 2004, n. 34, ha approvato il bilancio di esercizio dell’anno 2018 dell’azienda pubblica di servizi alla persona Casa di riposo G.B. Festaz, approvato con deliberazione del Consiglio di amministrazione n. 8 dell’8 maggio 2019.
La Giunta regionale, ai sensi dell’art. 55 del Codice del Terzo settore, ha approvato l’avvio di una procedura di co-progettazione del progetto di dettaglio relativo alla gestione dell’emporio solidale Quotidiamo di Aosta, per un importo complessivo pari a 200 mila euro per gli anni 2019/2021, approvando, contestualmente, l’avviso di selezione pubblica per l’individuazione del soggetto gestore dell’emporio stesso.
L’Esecutivo ha inoltre stabilito che un’apposita Commissione, composta da un rappresentante della Struttura Servizi alla persona e alla famiglia in qualità di Presidente, da un rappresentante dell’ufficio coordinamento e segreteria del Piano di Zona della Valle d’Aosta e da un rappresentante della struttura assistenza economica, trasferimenti finanziari e servizi esternalizzati, definirà l’ammissione al percorso di co-progettazione e al finanziamento del progetto di dettaglio prodotto dalla co-progettazione. I lavori della Commisione non comporteranno oneri in capo al bilancio regionale.
L’Esecutivo ha fissato al 30 giugno 2021 (precedentemente era fissato al 31 dicembre 2020) il termine per la presentazione, da parte di tutte le strutture esistenti, della richiesta di autorizzazione all’esercizio dei servizi socio-assistenziali residenziali e semiresidenziali per anziani, subordinando tale proroga alla presentazione da parte degli enti gestori che non hanno provveduto alla richiesta di autorizzazione per tutte le strutture gestite, di un programma di razionalizzazione e adeguamento delle strutture volto all’ottenimento dell’autorizzazione, da presentarsi entro il 31 ottobre 2019 (precedentemente fissato al 13 agosto 2019).
Il programma di razionalizzazione e adeguamento delle strutture volto all’ottenimento dell’autorizzazione entro la nuova scadenza, per il quale non è previsto alcun requisito di forma, ha una finalità meramente ricognitiva ed è volto, mediante analisi dei singoli casi e ipotesi di azioni da mettere in atto ai fini dell’adeguamento alle disposizioni normative citate in premessa, a fornire all’Amministrazione regionale un quadro informativo completo in merito agli intendimenti di ciascun ente gestore. Inoltre, per quanto riguarda le strutture pubbliche non autorizzate del Comune di Aosta, saranno ulteriormente prese in considerazione le tempistiche per il completamento dei lavori per la realizzazione del centro polivalente socio-sanitario nell’area compresa tra via Brocherel, via Monte Emilius e corso Ivrea, ai sensi dell’Accordo di programma nel giugno 2012. In conseguenza alle proroghe di cui sopra, infine, i finanziamenti di cui alla legge regonale 80/1990 e successive modificazioni saranno erogati a tutte le strutture esistenti, indipendentemente dal fatto che siano autorizzate ovvero inserite all’interno dei programmi di razionalizzazione e adeguamento.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
L’Esecutivo, ai fini dell’ampliamento delle collezioni del patrimonio artistico regionale, ha disposto l’acquisizione del manoscritto miniato noto come Messale di Issogne (1499), per una spesa complessiva di 300 mila euro.

 

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

OTTOBRE

Martedì 15
ore 15.00 - Consiglio regionale

Mercoledì 23
ore 9.00 - Consiglio regionale

Giovedì 24
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 29
ore 18.00 - Segreteria regionale

 

 

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo