News regionali

Sei qui: Homepage News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale - 28 dicembre 2018

I principali provvedimenti della Giunta regionale - 28 dicembre 2018

PRESIDENZA DELLA REGIONE
L’Esecutivo, su proposta del Presidente della Regione e di concerto con l’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, con la Presidenza del Consiglio regionale e in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea in Valle d’Aosta, ha approvato l’organizzazione delle Giornate della Memoria e del Ricordo 2019.
Il Governo regionale ha designato Fabrizio Gentile per la nomina a magistrato della sezione di controllo della Corte dei conti per la Regione autonoma Valle d’Aosta.
L’atto di nomina è di competenza della Corte dei Conti.



AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti e di concerto con l’Assessore all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, ha approvato approvare l’offerta formativa di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) che sarà messa a disposizione dei giovani valdostani per l’anno scolastico 2019/2020.

In particolare, per quanto riguarda i percorsi in regime di sussidiarietà (percorsi triennali gestiti da Istituzioni scolastiche), l’offerta formativa sarà la seguente:
Istituzioni scolastiche:

Ist. Tecnico e professionale regionale “Corrado Gex” – AOSTA
Profilo Operatore elettrico
- Numero massimo classi attivabili 1
Profilo Operatore termoidraulico
- Numero massimo classi attivabili 1
Profilo Operatore amministrativo segretariale
- Numero massimo classi attivabili 1

I.S. istruzione tecnica e professionale – Enrico Brambilla – VERRÈS
Profilo Operatore elettrico
- Numero massimo classi attivabili 1

Institut Agricole Régional
Profilo Operatore agricolo
- Numero massimo classi attivabili 1

Ist. Tecnico e professionale regionale “Corrado Gex” – AOSTA
Profilo Tecnico elettrico (quarto anno)
- Numero massimo classi attivabili 1

Per quanto riguarda i percorsi gestiti da organismi di formazione professionale, l’offerta formativa sarà la seguente:

Enti di formazione
Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica
Profilo Operatore del benessere
Indirizzo Estetica
Indirizzo Acconciatura
- Numero massimo classi attivabili 2

Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica
Profilo Operatore ai servizi di vendita
- Numero massimo classi attivabili 1

Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica
Profilo Operatore alla ristorazione
Indirizzo Cucina
Indirizzo sala/bar
Operatore dei servizi di promozione ed accoglienza
- Numero massimo classi attivabili 1

Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica
Operatore alla riparazione dei veicoli a motore
Indirizzo Riparazioni di carrozzeria
Indirizzo Riparazione di parti e sistemi meccanici e elettromeccanici del veicolo
- Numero massimo classi attivabili 1

Soggetto gestore da individuare con apposita procedura ad evidenza pubblica
Tecnico dei trattamenti estetici ovvero Tecnico Acconciatore (quarto anno)
- Numero massimo classi attivabili 1

Con riferimento al monte ore dedicato all’applicazione pratica, infine, la Giunta regionale ha deliberato che devono essere rispettate le seguenti indicazioni, considerate anche in modo complementare:

Modalità attuativa applicazione pratica
(da considerarsi anche in modo complementare)
Alternanza scuola lavoro
- Monte ore applicazione pratica Min 400 ore annue

Impresa formativa simulata
- Monte ore applicazione pratica Min 400 ore annue

Apprendistato per la qualifica e il diploma professionale
- Monte ore applicazione pratica Min 40% dell’orario ordinamentale nel 2° anno Min 50% dell’orario ordinamentale nel 3° anno

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
L’Esecutivo ha approvato il Piano d’azione per la gestione del rumore ambientale della Strada Regionale n. 20 di Gressan, classificata asse stradale principale in quanto infrastruttura con più di 3 milioni di transiti di veicoli/anno, quale strumento ricognitivo ed esplicativo degli interventi da realizzare e programmare dall’Amministrazione regionale.
L’obiettivo generale del piano d’azione è quello di evitare, prevenire o ridurre gli effetti nocivi dell’esposizione al rumore ambientale e pertanto, partendo dai risultati della mappatura acustica, ovvero dalla stima della rumorosità prodotta dal traffico veicolare che scorre sulla strada regionale n. 20 di Gressan, esso definisce le strategie di breve e lungo termine per il loro raggiungimento.

SANITÀ, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta regionale ha approvato la nuova classificazione delle strutture socio-assistenziali residenziali per anziani pubbliche e private. L’Esecutivo ha accolto la richiesta del Consiglio Permanente degli Enti Locali di prorogare il termine (dal 31 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020) per la presentazione delle istanze di autorizzazione all’esercizio dei servizi socio-assistenziali residenziali e semiresidenziali per anziani. La richiesta era stata posta per consentire l’adeguamento di alcune strutture non ancora autorizzate.
Il Governo della Regione ha rinnovato fino al 9 ottobre 2022 la convenzione avente per oggetto la definizione dei rapporti di collaborazione tra la Regione, in qualità di soggetto al quale spetta l’istituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico e l’Azienda U.S.L., in qualità di soggetto delegato all’istituzione, gestione ed evoluzione dello stesso.
La convenzione in scadenza (sottoscritta il 23 marzo 2015) ha consentito ad oggi il raggiungimento degli obiettivi prefissati e ha garantito l’applicazione di un modello gestionale che si è dimostrato efficace ed efficiente, anche al fine di semplificare il modello gestionale e contenere la spesa.

L’Esecutivo regionale ha recepito l'Accordo per la Distribuzione per conto (DPC), siglato in data 27 dicembre 2018, tra la Regione autonoma Valle d'Aosta, le organizzazioni sindacali dei farmacisti (Federfarma e Assofarm) e l'Azienda U.S.L. della Valle d'Aosta, che disciplina la distribuzione per conto, ai sensi dell'art. 8 della legge 405/2001, di un elenco di medicinali contenuti nel “PH-T - Prontuario della distribuzione diretta” da parte delle farmacie convenzionate con una durata triennale, fino al 31 dicembre 2021.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha avviato una collaborazione tra l’Amministrazione regionale, per il tramite della Struttura Attività espositive, e Finaosta Spa, per la realizzazione della mostra dal titolo Giovanni Thoux. De la Bible à l’année 2000, che sarà inaugurata, in occasione del tradizionale appuntamento de L’arbre de Noël di Parigi, il giorno 18 gennaio 2019, presso la Maison du Val d’Aoste. La mostra resterà aperta fino al mese di giugno 2019.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

GENNAIO

Mercoledì 23
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta
ore 9.00 - Consiglio regionale

Giovedì 24
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta
ore 9.00 - Consiglio regionale

 

 

 

 



 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale - 28 dicembre 2018

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo