News regionali

Sei qui: Homepage News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale - 8 febbraio 2019

I principali provvedimenti della Giunta regionale - 8 febbraio 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale ha approvato un documento concernente la disciplina dei controlli straordinari di regolarità amministrativa e contabile ex post sui procedimenti regionali. La Regione è già dotata di procedure volte a garantire il controllo di legittimità e di regolarità amministrativa e contabile ex ante delle deliberazioni della Giunta regionale e dei provvedimenti dirigenziali. I Coordinatori regionali effettuano inoltre controlli a campione delle deliberazioni della Giunta regionale e dei provvedimenti già adottati. Il Governo, con questo provvedimento, ha deciso di dotarsi di un ulteriore strumento di controllo ex post dei procedimenti conclusi dalle strutture regionali, volto a consentire alla Presidenza della Regione, nei casi in cui lo ritenga necessario, di far effettuare, da una struttura terza ed indipendente rispetto a quella che ha concluso il procedimento, individuata nella struttura “Dipartimento Audit interno”, un ulteriore verifica della regolarità degli atti sotto il prOfilo amministrativo-tecnico e/o contabile.

 

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale, su proposta della Presidenza della Regione e di concerto con l’Assessorato deli agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e trasporti e l’Assessorato al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, ha approvato l’aggiornamento del Piano di rafforzamento amministrativo (PRA), mediante il quale le Amministrazioni si impegnano a garantire un assetto organizzativo capace di assicurare un’attuazione efficace dei Programmi cofinanziati dai Fondi europei.

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale, ai sensi della convenzione tra la Regione e Finaosta S.p.A. per lo svolgimento delle funzioni in capo al Centro di osservazione e attività sull’energia (COA Energia) per il triennio 2017/2019 approvata con la deliberazione di Giunta n. 27 del 13 gennaio 2017, ha disposto un ulteriore finanziamento a favore di Finaosta S.p.A per l’anno 2019 di 55 mila 600 euro, pari alle somme accertate e incassate nel 2018 derivanti dall’introito dei contributi relativi agli impianti termici e dal pagamento del contributo per la redazione degli attestati di prestazione energetica.

ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale, su proposta dell'Assessora all'Istruzione, università, Ricerca e Politiche giovanili di concerto con il Presidente della Regione e in collaborazione con la Presidenza del Consiglio regionale, ha approvato la realizzazione, dal 12 al 18 aprile 2019 e dal 2 al 10 maggio 2019, di attività volte alla promozione tra le giovani generazioni dei valori della Memoria, della Resistenza e della Liberazione, destinate ai docenti e agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Regione, per una spesa complessiva stimata in 25 mila euro.
In particolare, si tratta, per il periodo dal 12 al 18 aprile 2019, di un viaggio a Cracovia/Auschwitz per i vincitori del concorso sul tema L’Europa di domani – Oltre i confini: dalle politiche fra gli Stati nazionali alla concezione e alla creazione dell’Unione Europea (1939-1957). Idee e progetti dalla Seconda Guerra mondiale alla ricostruzione nel dopoguerra”, rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado e, per il periodo dal 2 al 10 maggio 2019, della Settimana della Resistenza, organizzata in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d’Aosta, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) e il Comune di Perloz.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
La Giunta regionale ha approvato la partecipazione della Regione, in accordo con la sezione Italia dell’IAEG – International Association of Engineering Geology and the Environment - all’organizzazione del workshop Lo studio e il monitoraggio dei fenomeni franosi: lo stato dell’arte e nuove prospettive, che si terrà ad Aosta il 21 febbraio 2019, nella sala Maria Ida Viglino di Palazzo Regionale, per una spesa complessiva di 2 mila euro. Il workshop, aperto a rappresentanti del settore pubblico, universitario e degli ordini professionali, mira ad approfondire i temi legati al monitoraggio idrogeologico, alle nuove tecnologie e alle best practices.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
L'Esecutivo ha approvato un Accordo di collaborazione tra la Regione Piemonte e la Regione autonoma Valle d’Aosta per la partecipazione al progetto I disturbi dello spettro autistico: attività previste dal decreto ministeriale del 30 dicembre 2016. La quota di risorse spettante alla Regione autonoma Valle d’Aosta, per la collaborazione al progetto, è pari a 106 mila euro, quota che sarà interamente trasferita, secondo le modalità previste nel piano finanziario, all’Azienda USL Valle d’Aosta per l’espletamento delle attività previste dal Progetto.
Il Decreto del Ministro della Sanità 8 giugno 2001 inserisce l'erogazione dei prodotti destinati a un'alimentazione particolare nei livelli essenziali di assistenza sanitaria per le persone affette da malattie metaboliche congenite, da fibrosi cistica o malattia fibrocistica del pancreas o mucoviscidosi e da morbo celiaco, compresa la variante clinica della dermatite erpetiforme.
La delibera regionale 2791/2009, definisce le modalità di erogazione rispettivamente dei prodotti dietetici per i pazienti affetti da malattie metaboliche congenite e dei prodotti sostitutivi del latte materno per i nati da madri sieropositive per HIV, limitandone l’erogazione alle sole farmacie convenzionate, mentre la delibera 1902/2014 prevede che i prodotti alimentari aproteici, indicati per i soggetti affetti da nefropatia cronica, siano erogati esclusivamente dalle farmacie convenzionate con il Servizio sanitario nazionale. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con nota del 27 settembre 2018, invita le Regioni ad adottare provvedimenti che consentano alle parafarmacie, al pari delle farmacie, la vendita di alimenti per fini medici specifici, in convenzione con il Servizio sanitario regionale. Con la delibera approvata oggi, la Giunta regionale modifica le due deliberazioni di cui sopra per quanto riguarda la parte in cui si autorizzano le sole farmacie convenzionate a erogare gli alimenti per fini medici specifici.
La Giunta regionale ha assegnato all'Azienda USL della Valle d'Aosta il finanziamento della spesa sanitaria regionale di parte corrente e per investimenti determinato con legge regionale 24 dicembre 2018, n. 12 e ha fissato gli indirizzi e gli obiettivi di salute e di funzionamento dei servizi, ai fini dell'adozione dell'Accordo di programma relativo al piano attuativo locale. Gli stanziamenti assicureranno la copertura del finanziamento per la garanzia dei livelli essenziali di assistenza (LEA) e dei livelli di assistenza superiori ai LEA, per il triennio 2019-2021.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha definito le priorità delle azioni da svolgere per l’incremento dell’apicoltura locale e la valorizzazione e commercializzazione dei prodotti apistici, per il sottoprogramma di previsione a valenza triennale agosto 2019- luglio 2022, in applicazione del Regolamento UE n. 1308/13: razionalizzazione della transumanza, misure di sostegno per il ripopolamento del patrimonio apicolo dell’unione, lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare, in particolare la varroasi, assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori, misure di sostegno ai laboratori di analisi dei prodotti dell’apicoltura al fine di aiutare gli apicoltori a commercializzare e valorizzare i loro prodotti, collaborazione con organismi specializzati per la realizzazione di programmi di ricerca applicata nei settori dell’apicoltura e dei prodotti dell’apicoltura.
L’adozione della deliberazione non comporta oneri a carico del bilancio Regionale, in quanto l’importo totale degli aiuti per la realizzazione delle sopracitate azioni è finanziato con una quota nazionale del 50% e una quota comunitaria (FEOGA) del restante 50% e viene erogato direttamente ai beneficiari da parte di AGEA (Agenzia per le erogazioni in agricoltura).
La Giunta regionale ha esaminato la deliberazione da proporre al Consiglio regionale relativa all'accettazione della donazione di 180 mila euro, a favore dell’Amministrazione regionale per il restauro delle lunette affrescate del Castello di Issogne e relativa progettazione, da parte di Ferrari S.p.A., noto marchio automobilistico italiano che ha organizzato nella nostra regione, dal 20 al 25 giugno 2018, un esclusivo evento Gran turismo riservato ai suoi migliori clienti e ai più fedeli collezionisti, al fine di condividere la passione per il cavallino rampante attraversando i suggestivi paesaggi valdostani, alla scoperta delle eccellenze del territorio sotto diversi aspetti quali la storia, l’arte, la gastronomia.
L’Esecutivo, ai della legge regionale 26 maggio 2001, n. 9, ha approvato il bilancio di previsione dell’Office régional du tourisme - Ufficio regionale del turismo per l’esercizio finanziario 2019 e ha assegnato allo stesso un fondo annuale di importo pari a 3 milioni 320 mila euro.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

FEBBRAIO

Mercoledì 20
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta
ore 9.00 - Consiglio regionale

Giovedì 21
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 26
ore 18.00 - Direttivo Sezione Aosta

 

 

 

 

 

 



 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale - 8 febbraio 2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo