News regionali

Sei qui: Homepage News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di lunedì 29 aprile 2019

I principali provvedimenti della Giunta regionale di lunedì 29 aprile 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Il Governo regionale ha deliberato la definizione, in via transattiva, del contenzioso tra la Regione, la Società Aeroporto spa e la società Regional Airport spa, avente come oggetto la gestione dell’Aeroporto Corrado Gex.
La Giunta regionale, preso atto del parere favorevole espresso il 15 aprile 2019 dalla competente Commissione del Consiglio regionale, ha approvato il Programma Operativo Strategico Triennale (POST) e il Programma Esecutivo Annuale (PEA) della società IN.VA. Spa.
Ai sensi della L.r. 11/1997, l’Esecutivo ha designato la Sig.ra Ivonne Pellissier quale consigliera in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition, in sostituzione del consigliere dimissionario, per il mandato in corso.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha approvato il Progetto Servizi a supporto delle riunioni del Comitato di sorveglianza per gli anni 2019/21 nell’ambito del Programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR) e il relativo finanziamento.
Gli incontri del Comitato di Sorveglianza hanno cadenza annuale e si articolano in una riunione tecnica preparatoria dei lavori e una riunione ufficiale, per le quali è necessario acquisire dei servizi a supporto.
L’Esecutivo, su proposta dell’Assessorato degli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti e di concerto con l’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociali, ha approvato i criteri e le modalità per l’accesso e la fruizione del servizio di trasporto per disabili. In particolare, preso atto delle considerazioni della Commissione mista incaricata del monitoraggio del servizio per l’anno 2018, la Giunta ha introdotto le seguenti modifiche:
• previsione di un domicilio in Valle d’Aosta per l’utenza al fine di evitare viaggi completamente in territorio extraregionale;
• regolamentazione della possibilità di rateizzare anche le quote di accesso al servizio;
• definizione di una procedura efficace per la gestione del miniabbonamento;
• - possibilità di rimborso della quote di accesso per l’utenza che: 1) non ha mai utilizzato il servizio durante l’anno; 2) a seguito di un peggioramento delle condizioni di salute non utilizza più il servizio; 3) durante l’anno perde uno dei requisiti richiesti per l’accesso al servizio (residenza e invalidità);
• semplificazione della documentazione da presentare alla Regione per richiedere viaggi la cui esigenza è legata ai cicli di cure;
• introduzione del servizio civile tra le esigenze lavorative;
• introduzione di una deroga ai 7 giorni di preavviso per i viaggi fuori valle, in concomitanza con la nuova iscrizione;
• applicazione e semplificazione della deroga agli orari di servizio (dalle 7.00 alle 20,00 dal lunedì al sabato) per i viaggi ad esigenza “centri”;
• introduzione di una quota di ammissione o rinnovo proporzionata ai mesi di durata del certificato di invalidità;
• estensione di alcune deroghe attualmente previste per i viaggi fuori Valle, anche per i viaggi in territorio regionale (cambio destinazione, rientri a chiamata, dimissioni improvvise da ospedale, prenotazioni in giornata).
• eliminazione della tariffa minima di 200 euro riferita al miniabbonamento e successivo ricalcolo delle tariffe per gli scaglioni ISEE da 0 a 14.000 euro;
• deroga all’attuale limitazione temporale del servizio nel territorio regionale per i viaggi personali, in modo da consentire di effettuare i viaggi anche nell’orario dalle 20:00 alle 07:00 per tutti i sette giorni, al fine di agevolare l’inclusione sociale dell’utenza.
Il Governo della Regione - considerato che per l’anno 2018 sono state presentate dieci domande di finanziamento da parte dei gestori delle piste di sci di fondo, per la realizzazione di interventi, di cui una è risultata non ammissibile, tre sono state ammesse a finanziamento e le restanti sei sono state ammesse ma non finanziate in ragione del fatto che le risorse iscritte a bilancio regionale in quel momento non hanno consentito di coprire in maniera soddisfacente le richieste ammesse- ha deciso, in ragione delle nuove risorse disponibili sul bilancio 2019/2021, di completare il finanziamento delle sei domande ammesse e non finanziate inizialmente.
In seguito alla successiva rinuncia di due richieste, la Giunta ha inoltre approvato l’aggiornamento della graduatoria definitiva relativa alle iniziative presentate nell’anno 2018 per il finanziamento di interventi per lo sviluppo dello sci nordico, con un impegno di spesa pari a 312 mila 320,00 euro (contributi pari al 80% della spesa ammessa per la sostituzione di mezzi battipista).

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
L’Esecutivo regionale, su proposta dell’Assessorato delle Finanze, Attività produttive e Artigianato, di concerto con l’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, ha esaminato l’autorizzazione - a titolo di anticipo - dell’addebito delle spese relative agli interventi Parco archeologico e Museo dell’Area megalitica di Saint Martin de Corléans al fondo in Gestione Speciale di Finaosta S.p.A. per un importo massimo di 3 milioni 800 mila euro.
Il provvedimento sarà ora illustrato alla Commissione consiliare competente.
Il Governo della Regione ha concesso, in istruttoria valutativa, contributi in conto capitale per l’acquisto di macchinari innovativi a favore di tre imprese artigiane, per un importo complessivo di 96 mila 692 euro.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
La Giunta regionale ha approvato 2 progetti esecutivi relativi a lavori di mitigazione del rischio del rischio di caduta massi, uno a monte della strada regionale n. 23, nel Comune di Valsavarenche (località Fenille) per un impegno di spesa di 441 mila euro, e uno a monte della strada comunale di Ozein, nel Comune di Aymavilles, per un impegno di spesa di 275 mila euro.

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Ai sensi dell’art. 55 del Codice del Terzo settore, la Giunta regionale ha avviato la procedura di co-progettazione del progetto di dettaglio relativo alla proposta di intervento per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora in Valle d’Aosta, per un importo complessivo pari a 355 mila euro, di cui 127 mila 500 a valere sul PON Inclusione 2014/2020, 127 mila 500 a valere sul PO I FEAD 2014/2020 e 100 mila a valere sul Fondo per la lotta alla povertà.
Contestualmente, è stato approvato l’avviso pubblico non competitivo per la manifestazione di interesse a partecipare alla co-progettazione e alla gestione degli interventi previsti, da realizzarsi nel corso dell’anno 2019. L’ammissione al percorso di co-progettazione dei candidati che presenteranno la propria manifestazione di interesse e l’ammissione a finanziamento del progetto di dettaglio prodotto dalla co-progettazione saranno stabilite da un’apposita Commissione, composta da un rappresentante della Struttura Servizi alla persona e alla famiglia, da un rappresentante dell’Assessorato alle politiche sociali del Comune di Aosta e da un rappresentante del centro servizi per il volontariato della Valle d’Aosta.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
Ai sensi della legge regionale 16/2007, la Giunta regionale ha approvato la concessione di contributi in regime “de minimis” per le spese relative al ripristino funzionale, da realizzarsi all’inizio della stagione, dei campi da golf per l’anno 2019, per un importo complessivo pari a 120 mila euro.
L’Esecutivo ha approvato la partecipazione della Regione all’organizzazione, a Saint-Vincent, dei Campionati italiani di biliardo sportivo dal 18 al 30 giugno 2019, per un importo complessivo di 48 mila 769 euro.
Il Governo ha approvato il piano di intervento annuale 2019 presentato dalla Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e ha concesso alla Fondazione un finanziamento di 534 mila 360 euro per la realizzazione delle azioni indicate nel piano e per la copertura delle spese di funzionamento della stessa.
La Giunta ha approvato il progetto promozionale consistente nella partecipazione della Regione, per il tramite dell’Assessorato del Turismo, all’evento mondiale OKTAGON 2019, in programma a Monza il 25 maggio 2019.
Si tratta del più grande evento di sport da combattimento d’Europa, con circa 5.000 spettatori di alto profilo previsti in sala e la copertura TV garantita in Italia da Mediaset Italia 2 e all’estero, in particolare in Usa, da CBS Sport (la principale rete americana di sport), consentendo così di ottenere risultati significativi in termini di diffusione dell’immagine turistica della regione al fine di ottenere un ritorno in termini di afflusso turistico e di notorietà del marchio Valle d’Aosta. Allo scopo, ha prenotato un importo di 31 mila 700 euro.
Il Governo ha deciso di sottoporre all’esame del Consiglio regionale la proposta del Disegno di Legge riguardante l’Ente unico di promozione turistica della Regione autonoma Valle d’Aosta. Nuova disciplina dell’Office régional du tourisme e riordino dell’organizzazione turistica regionale. La proposta si rifà al programma di Governo, sottoscritto in data 10 dicembre 2018, ed in particolare il punto 1) Affrontare le emergenze che prevede, anche, la creazione di un ente unico di promozione. La riorganizzazione determinerà l’abrogazione delle precedenti leggi regionali in materia 15 marzo 2001, n. 6, e 26 maggio 2009, n. 9.
Le Gouvernement régional a établi la reconnaissance des crédits de formation lors de l’organisation du cours pour la certification des compétences SMC1 Œuvrer en faveur de la diffusion et de la valorisation du francoprovençal et des parlers walser, dans le cadre des itinéraires de formation théorique et pratique pour experts en franco-provençal approuvés par délibération du Gouvernement régional n° 437 du 5 avril 2019, relatifs au module Graphie francoprovençale ou walser en présentant une documentation appropriée et en soutenant un examen écrit.

 

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

MAGGIO

Giovedì 23
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 28
ore 18.00 - Segreteria regionale

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di lunedì 29 aprile 2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo