News regionali

Sei qui: Homepage News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 10 maggio 2019

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 10 maggio 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale ha definito le caratteristiche degli elmi da intervento certificati come dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) di III categoria, secondo la norma EN 443:2008, da assegnare in dotazione al personale volontario del Corpo valdostano dei vigili del fuoco, e le relative modalità di acquisizione mediante procedura aperta, per la quale ha stabilito l’importo a base d’asta pari a 497 mila euro.
L’Esecutivo, su proposta del Presidente della Regione e dall’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale di concerto con l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, ha confermato fino al 31 dicembre 2019 lo schema di Protocollo d’intesa tra la Regione autonoma Valle d’Aosta, la Società Autostrade Valdostane – S.A.V. S.p.A. e la Raccordo Autostradale Valle d’Aosta – R.A.V. S.p.A. approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 369 del 13 marzo 2015, recante Approvazione dello schema di protocollo d’intesa per la definizione di una procedura a titolo sperimentale atta a razionalizzare i movimenti veicolari di transito interessanti i Comuni della “Plaine” (Aosta) ai fini di una maggiore fluidità e sicurezza dei traffici e di un contenimento del disagio ambientale – Integrazione e modifica al protocollo 3 agosto 2010. Impegno di spesa, impegnando la somma complessiva di 221 mila euro.
La procedura sperimentale di cui al suddetto protocollo d’intesa prevede la liberalizzazione dal pedaggio nel tratto autostradale compreso tra gli svincoli di Aosta Est e Aosta Ovest e viceversa per razionalizzare i flussi di traffico che interessano i Comuni della “Plaine” di Aosta ai fini di una maggiore fluidità e sicurezza della circolazione, nonché della diminuzione delle relative emissioni inquinanti, come previsto dal Piano regionale per il risanamento, il miglioramento e il mantenimento della qualità dell’aria.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
Nell'ambito del Programma di cooperazione transnazionale Interreg V-B Spazio alpino 2014/20, l’Esecutivo, su proposta dell’Assessore alle Finanze, attività produttive e artigianato di concerto con l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, ha approvato la partecipazione del Dipartimento industria, artigianato ed energia dell’Assessorato alle Finanze, Attività produttive e Artigianato della Regione autonoma Valle d’Aosta, in qualità di osservatore, alla fase di compilazione della scheda progettuale da compilare quale domanda di finanziamento per le la proposta progettuale Alpine Research and INnovation Capacity Governance (A-RING), proposta che intende sviluppare un processo innovativo bottom-up per allineare le strategie e gli obiettivi di ricerca e innovazione tra le pubbliche amministrazioni, raccogliere le aspettative delle comunità imprenditoriali e il potenziale di innovazione delle università e dei centri di ricerca.
La Giunta regionale ha approvato i criteri per la realizzazione degli esami dei percorsi biennali di bottega-scuola (corsi di formazione finalizzati a consentire a giovani particolarmente dotati e motivati di partecipare all'esperienza lavorativa e alla vita di bottega, sotto la guida di un Maestro artigiano, usufruendo di percorsi formativi individuali, e a promuovere la nascita di nuove realtà imprenditoriali). In particolare, la revisione dei criteri, applicabili fino ad ora unicamente alla categoria “Scultura”, si è resa necessaria per ampliare anche alle ulteriori categorie previste nell’articolo 3 della legge regionale n. 2/2003, quali ad esempio “Ferro battuto” e “Pelle e cuoio”, la definizione dei criteri per gli esami.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti di concerto con il Presidente della Regione, ha approvato la relazione illustrativa delle attività dell’Ufficio di rappresentanza a Bruxelles per l'anno 2019 e il relativo piano finanziario per un importo complessivo di 96 mila 666,67 euro - di cui 50 mila euro a carico della Regione e 46 mila 666,67 euro a carico di Finaosta S.p.A.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale -su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale e di concerto con il Presidenza della Regione e con l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti- nell’ambito del Progetto “Mi.Mo.”, finanziato dal programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ‘Alcotra’ 2014/20 (FESR), ha approvato il contratto di comodato d’uso, a titolo gratuito, con il Comune di Saint-Marcel per l’utilizzo di un autoveicolo elettrico adibito per il trasporto di disabili e della carrozzina elettrica, entrambe registrati nell’inventario dei beni del Dipartimento ambiente.
L’Esecutivo, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale e del Presidente della Regione, ha approvato i documenti di posizionamento della Regione nei confronti delle azioni previste dalla Strategia Nazionale di sviluppo sostenibile, e ha stabilito che tali documenti, che rappresentano l’attuale contributo regionale al perseguimento degli obiettivi fissati da Agenda 2030 diventino parte integrante del Quadro Strategico Regionale (QSR).
La deliberazione C.I.P.E. del 22 dicembre 2017 ha approvato la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile. Tale Strategia definisce a livello nazionale le linee guida delle politiche economiche, sociali ed ambientali finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile entro il 2030. Tale deliberazione rende operativo l’impegno preso dall’Italia con la sottoscrizione della Risoluzione del 25 settembre 2015 recante Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile con la quale l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato l’Agenda 2030 declinata in diciassette Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – Sustainable Development Goals (SDGs), in un programma di azione complessivo per un totale di 169 target previsti.
La deliberazione C.I.P.E. stabilisce che entro un anno dalla sua pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, ovvero entro il 15 maggio 2019, le Regioni definiscano a livello locale le proprie strategie di sviluppo sostenibile al fine di perseguire il raggiungimento dei target definiti a livello nazionale. Successive riunioni con la competente Direzione del Ministero dell’Ambiente hanno portato a definire i contenuti che le Regioni devono approvare, che consistono nella definizione del modello di governance, nell’avvio di una fase di dialogo con il territorio e i detentori di interesse, e nella stesura del documento di strategia con il compeltamento della fase di analisi del posizionamento della Regione.
L’atto approvato dalla Giunta individua un modello di governance che pone il coordinamento in capo al Segretario generale con il supporto tecnico e operativo del Dipartimento ambiente; il gruppo di lavoro dovrà occuparsi della definizione della strategia regionale da attuare negli anni a venire e, data la trasversalità della Strategia, è costituito da un tavolo interdipartimentale costituito da tutti i Coordinatori delle strutture regionali.
Il Governo della Regione, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale d’intesa con l’Assessore alla Sanità, Salute e politiche sociali, ha approvato una bozza di convenzione da stipularsi tra l’Amministrazione regionale e l’Azienda USL Valle d’Aosta per l’effettuazione del servizio di screening e di supporto di telemedicina per i partecipanti all’iniziativa di educazione ambientale denominata “Trekking Nature 2019”, con decorrenza dal 1° giugno 2019 fino al 31 agosto 2019.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA’, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato la partecipazione di una delegazione valdostana, composta da sei alunni e tre docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado delle Istituzioni scolastiche Abbé Prosper Duc di Châtillon e San Francesco di Aosta, alla finale nazionale dei Giochi matematici del mediterraneo, che si terrà a Palermo il 18 maggio 2019.
L’Esecutivo ha esaminato la deliberazione concernente i criteri per l’erogazione al Comune di Pont-Saint-Martin del contributo straordinario, pari a 2 milioni 700 mila euro, per la realizzazione di una scuola progettata per moduli prefabbricati, destinata a ospitare temporaneamente la sede dell’istituzione scolastica Unité des Communes valdôtaines Mont-Rose A e le classi della scuola secondaria di primo grado di Pont-Saint-Martin. In particolare, la Giunta ha stabilito che la scuola prefabbricata, al termine del suo utilizzo come sede temporanea della scuola secondaria di primo grado di Pont-Saint-Martin, rimarrà di proprietà del Comune di Pont-Saint-Martin, che dovrà, tuttavia, renderla disponibile per l’utilizzo da parte degli enti locali della Valle d’Aosta e, in subordine della Regione, qualora ne rappresentino la necessità; al termine dell’utilizzo, il Comune di Pont-Saint-Martin dovrà comunicare al CELVA che i moduli sono disponibili; il CELVA attiverà una procedura pubblica per l’assegnazione dei moduli prefabbricati; tra il Comune di Pont-Saint-Martin e gli enti richiedenti sarà sottoscritto un contratto di comodato d’uso gratuito; gli oneri per lo smontaggio, il trasferimento e gli eventuali adeguamenti normativi dei moduli prefabbricati saranno a carico dell’Ente che ne richiede l’utilizzo.
Il provvedimento sarà ora sottoposto al parere del Consiglio Permanente degli Enti Locali.

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta regionale ha stabilito il fabbisogno di medici specialisti nell’ambito del Servizio Sanitario Regionale per l’anno accademico 2018/2019, come indicato nella tabella sotto riportata:
Specializzazioni Fabbisogno anno accademico 2018/2019
anestesia, rianimazione, terapia intensiva e del dolore 1
dermatologia e venereologia 1
endocrinologia e malattie del metabolismo 1
geriatria 1
ginecologia e ostetricia 1
igiene e medicina preventiva 1
malattie dell’apparato cardiovascolare 1
medicina d’emergenza-urgenza 1
medicina interna 1
neurochirurgia 1
oftalmologia 1
ortopedia e traumatologia 1
pediatria 1
psichiatria 1
TOTALE 14
Nell’ambito del fabbisogno 2018/2019, la Giunta ha approvato l’attivazione presso le scuole di specializzazione di area sanitaria dell’Università degli Studi di Torino per l’anno accademico 2018/2019 i seguenti otto contratti aggiuntivi regionali:
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in anestesia, rianimazione, terapia intensiva e del dolore della durata di cinque anni;
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in ginecologia e ostetricia della durata di cinque anni;
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in malattie dell’apparato cardiovascolare della durata di quattro anni;
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in medicina d’emergenza-urgenza della durata di cinque anni;
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in oftalmologia della durata di quattro anni;
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in ortopedia e traumatologia della durata di cinque anni;
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in pediatria della durata di cinque anni;
- n. 1 contratto aggiuntivo regionale nella scuola di specializzazione in psichiatria della durata di quattro anni.
L’effettiva attivazione dei contratti aggiuntivi regionali è subordinata al completamento dell’iter autorizzativo da perfezionarsi da parte dell’Università degli Studi di Torino con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nonché al recepimento degli stessi nei provvedimenti successivi e integrativi del decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 3 maggio 2019, n. 859 recante il Bando di ammissione dei medici alle scuole di specializzazione di area sanitaria per l’anno accademico 2018/2019.
La spesa complessiva per il finanziamento, a decorrere dall’anno accademico 2018/2019, per l’intera durata del corso di specializzazione, di otto contratti di formazione specialistica aggiuntivi regionali da assegnare ai medici in possesso dei requisiti previsti, utilmente collocati nella graduatoria di ammissione alle scuole di specializzazione, che sottoscrivono l’impegno a prestare servizio presso l’Azienda USL della Valle d’Aosta per un periodo minimo complessivo di cinque anni, è di di 946 mila euro.
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali di concerto con l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, ha approvato una bozza di convenzione tra la Regione – Struttura Programmazione socio-sanitaria e l’Università della Valle d’Aosta – Université de la Vallée d’Aoste per lo svolgimento di prestazioni professionali specialistiche concernenti il progetto Un welfare comunitario e tecnologico per la popolazione anziana vulnerabile – WELCOMTECH, nell’ambito del programma di cooperazione territoriale transfrontaliera Italia – Svizzera 2014/2020, per un importo di 27 mila 500 euro.
Il progetto, che avrà una durata di 18 mesi e teminerà inderogabilmente il 20 marzo 2020, si propone, da un lato, di sostenere la qualità di vita della popolazione anziana vulnerabile, grazie allo sviluppo di sistemi di monitoraggio che faciliteranno la permanenza dei soggetti target presso il loro domicilio e dall'altra, di rafforzare le reti di prossimità, coinvolgendo dei tutor volontari affinché diventino animatori di comunità.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha concesso contributi a fondo perso, per l’anno 2019, a 5 associazioni dei consumatori e degli utenti iscritte nell’elenco regionale per un ammontare complessivo di 53 mila 945 euro, pari al 40 per cento della spesa ammessa.
I contributi sono stati concessi per la realizzazione di specifici progetti finalizzati all’informazione e alla formazione del consumatore e dell’utente, al miglioramento della qualità dei prodotti e dei servizi, nonché all’assistenza nelle controversie, e contributi a fondo perso sulle spese relative all’attività di sportello a favore dei consumatori e degli utenti.
L’Esecutivo ha approvato la compartecipazione della Regione all’organizzazione dell’evento sportivo Beach soccer trofeo Valle d’Aosta che si svolgerà all’area sportiva di Gressan il 15 e 16 giugno 2019.
Il Governo della Regione ha approvato i trasferimenti straordinari, sulla base del Piano operativo 2019 e del budget previsionale 2019, di 2 milioni di euro all’Associazione Forte di Bard, per il finanziamento delle attività previste nell’anno 2019.
Le Gouvernement régional a octroyé à l’Association culturelle Strade del Cinema une subvention maximum de 10 mille euros pour l’organisation de l’11ème édition du Festival d’Introd Spazi d’ascolto, programmé du 22 au 24 août 2019 et au Corps philharmonique de Donnas une subvention maximum de 18 mille euros pour l’organisation du 47ème rassemblement des corps philharmoniques de la Région, programmé du 2 au 8 juin 2019.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

LUGLIO

Mercoledì 24
ore 9.00 - Consiglio regionale

Giovedì 25
ore 9.00 - Consiglio regionale

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 10 maggio 2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo