News regionali

Sei qui: Homepage News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 31 maggio 2019

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 31 maggio 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Il Governo ha approvato le bozze di convenzione tra la Regione, il comune di Pollein e l’Unité des Communes Valdôtaines Valdigne-Mont-Blanc per l’utilizzo di graduatorie in corso di validità della Regione, ai fini dell’assunzione di personale.
La Giunta ha nominato Marina Fey quale Coordinatore del Dipartimento sovraintendenza agli studi. La nuova Sovraintendente agli Studi possiede la Laurea magistrale in discipline umanistiche e competenze specifiche connesse al sistema scolastico ed educativo, nell’ambito della dirigenza scolastica e della dirigenza tecnica, e risponde ai criteri di scelta definiti nella scheda delle competenze del Dipartimento Sovraintendenza agli studi. Marina Fey, che subentra a Fabrizio Gentile, in aspettativa d’ufficio per ricoprire il ruolo di magistrato della Sezione di controllo della Corte dei conti per la Regione Valle d’Aosta, prenderà servizio il 1° giugno.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha autorizzato la SAVDA S.p.A. all’intensificazione del servizio sull'autolinea Aosta/Courmayeur per il periodo dal 1 luglio al 31 dicembre 2019 per una spesa pari a 147 mila 558 euro. Il potenziamento della linea viene attivato, regolarmente ogni sei mesi, per sopperire alla sospensione dell'esercizio ferroviario sulla tratta Aosta/Pré-Saint-Didier, in attesa delle valutazioni che saranno effettuate al riguardo nell'ambito del nuovo Piano regionale dei trasporti.
La Giunta ha autorizzato le aziende di trasporto pubblico locale all’esercizio dei servizi turistici estivi nelle seguenti località: Valtournenche, Saint-Barthélemy, Valle d'Ayas, Valle di Gressoney, Courmayeur, La Thuile, Valsavarenche, Valle di Cogne, Saint-Rhemy-en-Bosses e Ollomont, per un importo totale a carico della Regione di circa 300 mila euro.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale ha deciso di sottoscrivere un accordo per lo svolgimento di azioni volte alla prevenzione dei rifiuti e al miglioramento delle raccolte differenziate con le Associazione del commercio e del turismo e dei servizi della Regione Valle d’Aosta, “ASCOM Confcommercio Valle d’Aosta”, “Confederazione Agricola ed Agroalimentare Interregionale di Piemonte e Valle D'Aosta” e con “l’Association Régionale Éleveurs Valdotaîns” al fine di dare attuazione alle disposizioni riportate nel Programma regionale di prevenzione dei rifiuti.
Il Governo regionale ha esaminato l’elenco previsionale degli interventi per realizzazione e manutenzione della viabilità forestale, cura e ricostituzione di aree forestali e degli interventi di manutenzione e ripristino della rete sentieristica per l’anno 2019 e per il triennio 2019/2021, da affidare a soggetti esterni all’Amministrazione regionale.Gli importi previsti sono pari a 1 milione 590 mila euro per il 2019, 1 milione 402 mila euro per il 2020 e 1 milione 402 mila euro per il 2021. Il provvedimento sarà ora inviato al CPEL per il relativo parere.
Nell'ambito del Programma di cooperazione transnazionale Interreg V-B Spazio alpino 2014/20, la Giunta regionale ha deciso di approvare la proposta progettuale Restoration of ecosystem services in mountain forests after extreme events , definita in partenariato con Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze agrarie, forestali e alimentari, UNITO (I), che è capofila del progetto.Molti gli altri partner: Università degli Studi di Milano, Landscape, Agroenergy / Mountain University, UNIMONT (I), Regional Agency for Services in Agriculture and Forest, Lombardia Region ERSAF (I), University of Padua - Department of Land, Environment, Agriculture and Forestry, UNIPD (I), Austrian Research and Training Centre for Forests, Natural Hazards and Landscape, BFW (A), BOKU - EFICEEC, Wien, BOKU (A), Albert-Ludwigs-Universität Freiburg i.Br., ALUF (D), Nationalparkverwaltung Bayerischer Wald, NPBW (D), Institut national de recherche en sciences et technologies pour l'environnement et l'agriculture, Groupement de Grenoble, IRSTEA (F), University of Ljubljana, UNILUB (SLO), Slovenia Forest Service, SFS, (SLO), Društvo za opazovanje in proucevanje ptic Slovenije (DOPPS - BirdLife Slovenia), DOPPS, (SLO) e The Forest Research Institute Baden-Wuerttemberg, Freiburg, FVA (D). L’importo complessivo del progetto è di 2 milioni 140mila euro, di cui 77mila 600 a favore della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale ha approvato l’assunzione in concessione per la durata di nove anni, a decorrere dal 1° maggio 2019 e fino al 30 aprile 2028, dei locali ubicati nell’immobile di Piazza Colonna a Roma, di proprietà della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, quali sede del Servizio di collegamento a Roma per un importo annuo di canone di concessione pari a 72 mila 847 mila euro.
Ai sensi dell’art. 14 l.r. 30 novembre 2011, il Governo regionale ha nominato Andrea Ghiraldini, in sostituzione di Marco Paonessa, quale componente della Commissione regionale per l’artigianato in rappresentanza della Confartigianato Imprese Valle d’Aosta.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA’, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
Le Gouvernement régional a approuvé l’avis de concours en vue de l’attribution, au titre de l’année scolaire 2018/2019, de bourses d’études aux élèves qui ont fréquenté des écoles secondaires du deuxième degré n’existant pas en Vallée d’Aoste et a réservé la dépense globale de 8.000 mille euros.
L’Esecutivo regionale ha approvato i tre bandi di concorso per l’assegnazione di borse di studio, rinnovabili, intitolate alla memoria dei fratelli Ugo e Liliana Brivio, a favore di studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado, regionali o paritarie, con sede in Valle d’Aosta, per l’anno scolastico 2018/2019. La spesa complessiva stanziata è di 9 mila 500 euro.
La Giunta ha approvato anche i tre bandi di concorso per l’assegnazione di borse di studio non rinnovabili, intitolati alla memoria dei fratelli Ugo e Liliana Brivio, a favore di studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado, regionali o paritarie, con sede in Valle d’Aosta, per l’anno scolastico 2018/2019, per una spesa complessiva di 10 mila 500 euro.

SANITÀ, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Ai sensi della legge regionale 24 aprile 2019 n. 4 la Giunta regionale ha rideterminato il finanziamento della spesa sanitaria da trasferire all’azienda Usl della Valle d’Aosta per il 2019 e il 2020. La Giunta ha, altresì, approvato l’accordo di programma tra la Regione e l’Azienda USL per l’anno 2019 che definisce gli obiettivi e gli indicatori per la valutazione dell’attività svolta e dei risultati di gestione ottenuti dal direttore generale. L’accordo determina, inoltre, l’attribuzione della quota integrativa contrattuale. L’impegno totale di spesa ammonta a 3 milioni 450 mila euro per il 2019 e a 3 milioni 300 mila euro per 2020.
Il Governo, dopo parere favorevole del CPEL nella seduta del 14 maggio e della V Commissione consiliare nella seduta del 15 maggio, ha approvato il progetto Buon appetito bambini, linee guida per la ristorazione collettiva nella prima infanzia (da 0 a 3 anni) che sostituiscono il menu denominato Tutti a Tavola, ormai superato, tenuto conto della continua evoluzione delle conoscenze scientifiche circa il ruolo dei singoli nutrienti, della dieta e dei relativi fabbisogni, del mutamento dell’organizzazione familiare, delle abitudini, degli orientamenti alimentari e degli stili di vita.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
Il Governo regionale ha approvato la sponsorizzazione per la stagione agonistica estiva 2019 degli atleti Marcello Bombardi (arrampicata sportiva), Edoardo Frau (sci d’erba), Matteo Bozzato (triathlon) e Andreas Vittone (mountain bike) per una spesa complessiva di 4 mila 500 euro.
L’Esecutivo ha approvato il programma di identificazione del bestiame per l’anno 2019 presentato dall’Association Régionale Eleveurs Valdôtains (AREV) per un ammontare di spesa di 250 mila euro.
Il Governo regionale ha approvato il progetto esecutivo inerente al restauro di tredici stele antropomorfe proveniente dall’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans per un importo di 365 mila 604 euro.
L’Esecutivo ha approvato la collaborazione scientifica nel settore della ricerca archeologica in Valle d’Aosta tra il Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali dell’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali e il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Ferrara.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

SETTEMBRE

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 31 maggio 2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo