News regionali

Sei qui: Homepage News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 21 giugno 2019

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 21 giugno 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Le Gouvernement régional a octroyé une subvention d’un montant maximum de 3 mille 93 euros en faveur du Consulat régional Vallée d’Aoste de la Fédération Maîtres du Travail d’Italie, à titre de concours aux frais de fonctionnement et d’organisation de son activité annuelle 2019.
La Giunta regionale ha approvato la convenzione per l’utilizzo da parte del Comune di Morgex di graduatorie della Regione autonoma Valle d'Aosta ai fini dell’assunzione di personale
La Giunta regionale, su proposta congiunta del Presidente della Regione e dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti, ha approvato il Piano straordinario di potenziamento dei centri per l'impiego e delle politiche attive del lavoro ai sensi del D.L. 4/2019 convertito in legge con la l. 26/2019 mediante integrazione del Piano triennale del fabbisogno delle risorse umane dell’Amministrazione regionale per il periodo 2019/2021, approvato con DGR 836/2019, nel seguente modo:

Entro il 30 giugno 2019 saranno avviate le seguenti procedure concorsuali:
- per il personale di categoria D, profilo di Istruttore tecnico, concorso per titoli ed esami, ai sensi dell’art. 19, comma 3, lett. c) del citato regolamento;
- per il personale di categoria C, posizione C2, profilo di Assistente amministrativo-contabile, concorso per esami.
Le risorse assunte a tempo indeterminato saranno obbligatoriamente formate in orario di lavoro nell’ambito di uno specifico percorso di formazione specialistica professionale denominato Nuovi operatori per un mercato del lavoro dinamico al servizio dei cittadini e delle imprese, da organizzarsi in collaborazione con l’Università della Valle d’Aosta, nei primi mesi dell’anno 2020, integrando – con carattere di priorità – il Piano triennale della formazione del personale della Regione per il periodo 2019/2021.
Relativamente alle annualità 2020 e 2021, il fabbisogno integrativo di risorse umane da assumere a tempo indeterminato sarà sottoposto alle necessarie verifiche di compatibilità con il relativo quadro normativo e finanziario. È rinviata a apposita deliberazione della Giunta regionale l’assunzione delle tre risorse di livello D, con profilo di istruttore tecnico, a tempo determinato per un massimo di 3 anni.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
Il Governo regionale ha approvato la concessione gratuita al Ministero dell’Interno dei beni immobili di proprietà regionale ubicati nel Comune di Cogne, in frazione Boutillière, da adibire a nuova sede del Comando Stazione Carabinieri di Cogne.
L’Esecutivo ha approvato, ai sensi della legge regionale 25 maggio 2015, lo schema di convenzione tra la Regione e la Società finanziaria regionale – Finaosta S.p.A. per lo svolgimento delle funzioni in capo al Centro di osservazione e attività sull’energia (COA Energia) per il triennio 2020/2022 per una spesa complessiva massima di 600 mila euro annui.
Le attività svolte dal COA sono a supporto del raggiungimento degli obiettivi dell’Amministrazione regionale che sono :
• disciplinare gli strumenti di pianificazione energetica;
• promuovere l'efficienza energetica nell'edilizia, anche attraverso la riqualificazione energetica del patrimonio esistente sul territorio regionale;
• prevedere forme di incentivazione economica;
• disciplinare la certificazione energetica degli edifici;
• istituire un sistema di riconoscimento dei soggetti cui affidare le attività di attestazione della prestazione energetica degli edifici;
• disciplinare le procedure autorizzative necessarie per la costruzione, il rifacimento, la riattivazione, la modifica, il potenziamento e l'esercizio degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili;
• promuovere la riduzione dei consumi regionali da fonte fossile nel settore dei trasporti;
• disciplinare le modalità di esercizio, di controllo e di manutenzione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva e per la preparazione dell'acqua calda per usi igienici e sanitari sul territorio regionale;
• istituire sistemi di controllo degli attestati di prestazione energetica e degli impianti termici;
• promuovere iniziative di formazione e di informazione nel settore energetico;
• realizzare e gestire i necessari sistemi informatici.

Il Governo regionale ha approvato lo schema di convenzione tra la Regione autonoma Valle d’Aosta – Struttura ricerca, innovazione, internazionalizzazione e qualità - e la Camera valdostana delle imprese e delle professioni per l’attuazione di alcune azioni del Progetto CIRCUITO – competitività, imprese, innovazione finanziato dal Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Alcotra 2014/20 (FESR), per un importo complessivo di 30 mila euro. Il Progetto mira ad aumentare la competitività del sistema economico transfrontaliero al fine di ridurre gli ostacoli alla cooperazione attraverso la creazione di un ecosistema d’innovazione transfrontaliero, a supportare i processi di innovazione su temi particolarmente rilevanti a livello europeo, come l’economia circolare, e a ridurre il divario tra le imprese e il mondo della ricerca incoraggiando lo sviluppo di soluzioni innovative dei processi produttivi.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione di un seminario dal titolo: Il nuovo ruolo dei Centri per l’impiego ed il loro raccordo con i soggetti accreditati che si svolgerà ad Aosta a luglio. L’impegno di spesa è pari a 3 mila 600 euro.
La Giunta regionale ha approvato un avviso pubblico per il finanziamento di iniziative formative attinenti al settore industriale che verranno promosse dagli organismi di formazione accreditati (Avviso 19AE), per un importo di 700 mila euro a valere sul Fondo Sociale Europeo.
L’avviso persegue lo scopo di contrastare la disoccupazione tramite la messa in campo di azioni di formazione tecnica specifica destinate a disoccupati che possano valorizzarne il capitale umano e sviluppare nuove competenze specialistiche per favorirne l’ inserimento lavorativo nel settore industriale valdostano.
La Giunta ha approvato una spesa di 2 mila 305 euro, pari al 70% del costo totale, per l’istituzione nel Comune di Champdepraz di un servizio di taxi-bus dal 4 luglio al 1° settembre 2019 per il collegamento da Verrès sino all’accesso al Parco naturale del Mont Avic (Fraz. Chevrère), nel vallone di Champdepraz.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
Il Governo regionale ha approvato l’elenco previsionale degli interventi, per l’anno 2019 e per il triennio 2019/2021, destinati alla cura e alla ricostruzione di aree forestali, alla realizzazione e alla manutenzione di viabilità forestale e agli interventi di manutenzione e ripristino della viabilità minore. Gli interventi saranno affidati a soggetti esterni all’Amministrazione regionale, per un impegno di spesa di 1 milione 590 mila 500 euro per il 2019, 1 milione 402 mila euro per il 2020 e 1 milione 402 mila euro per il 2021. La delibera ha acquisito il parere favorevole del Consiglio Permanente degli Enti Locali nella seduta dell’11 giugno scorso.
L’Esecutivo, ai sensi della legge regionale 1° febbraio 2010, n. 3, ha approvato l’elenco previsionale degli interventi, per l’anno 2019 e per il triennio 2019/2021, da affidare a soggetti esterni all’Amministrazione regionale, per un importo complessivo 1 milione 590 mila 500 euro per l’anno, di 1 milione 402 mila euro per l’anno 2020 e di 1 milione 402 mila euro per l’anno 2021.
La Giunta regionale ha approvato l’integrazione e la modificazione parziale del piano degli interventi del Dipartimento risorse naturali e Corpo forestale per l’anno 2019 e la contestuale proroga di 20 giornate lavorative per 375 operai idraulico-forestali a tempo determinato, per una spesa presunta di 832 mila 500 euro. La Giunta ha anche approvato l’assunzione di 10 operai idraulico-forestali a tempo indeterminato per una spesa presunta pari a 100 mila euro per l’anno 2019, 310 mila euro per l’anno 2020 e 310 mila euro per l’anno 2021. Infine, l’Esecutivo ha impegnato, per l’anno 2019, l’ulteriore somma di 75 mila euro per l’acquisizione di forniture e servizi necessari per la realizzazione degli interventi strutturali per la difesa dai rischi idrogeologici.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
Il Governo regionale ha approvato una bozza del bando di concorso per la formazione della graduatoria definitiva finalizzata all’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica nell’ambito territoriale della Valle d’Aosta. Tale bozza servirà a definire i criteri generali da fornire all’ARER - Azienda Regionale per l’Edilizia Residenziale - per l’emanazione del bando che dovrà avvenire entro il prossimo 30 giugno.
Il Governo ha autorizzato la realizzazione, da parte del Comune di Montjovet, della rotatoria in località Berriat sulla Strada Statale 26.
L’intervento ha come scopo primario la salvaguardia della sicurezza degli utenti della S.S. 26 in un punto già luogo di incidenti; il progetto tiene conto di uno specifico studio sulla compatibilità dell’intervento con lo stato di dissesto per terreni a rischio di inondazioni e frane esistente e sulla verifica dell’adeguatezza delle condizioni di sicurezza in atto.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale, nell’ambito degli interventi regionali a sostegno delle attività turistico-ricettive e commerciali, ha approvato la concessione di mutui con tasso agevolato a favore di 3 imprese turistico-ricettive alberghiere di Saint-Christophe, di Gressoney-La-Trinité e di Courmayeur.
L’Esecutivo ha approvato la compartecipazione della Regione all’organizzazione della manifestazione di interesse turistico Granpablok, in programma a Pont di Valsavarenche il 13 e il 14 luglio 2019 per una spesa di 6 mila 930 euro.
La Giunta regionale ha approvato il progetto per la tutela e la promozione della lingua minoritaria francoprovenzale negli ambiti di intervento Sportello linguistico e Attività culturale di promozione linguistica da presentare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per gli Affari Regionali e le autonomie per la concessione di un finanziamento riferito ai fondi previsti per l’annualità 2019. Il valore complessivo del progetto, di durata pari a 12 mesi, è di 214 mila 400 euro.

 

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

SETTEMBRE

Martedì 24
ore 18.00 - Segreteria regionale

Mercoledì 25
ore 9.00 - consiglio Comune Aosta

Giovedì 26
ore 9.00 - consiglio Comune Aosta

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 21 giugno 2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo