News regionali

Sei qui: Homepage News regionali Interrogazione sulla segnaletica sulle strade della Valle d'Aosta

Interrogazione sulla segnaletica sulle strade della Valle d'Aosta

Con un'interrogazione posta nella seduta consiliare del 21 novembre 2019, il gruppo Lega Vallée d'Aoste ha voluto affrontare il tema della segnaletica sulle strade della Valle d'Aosta, chiedendo quali figure si occupino delle scelte e del posizionamento di segnaletica verticale e orizzontale, che tipo di impegno è richiesto alla Regione nel settore e che interazione ci sia tra i responsabili regionali e quelli nazionali per l'applicazione dei segnali.

L'Assessore alle opere pubbliche, Stefano Borrello, ha risposto: «Così come previsto dal Codice della strada, la gestione della segnaletica è in capo agli enti proprietari delle strade e ai Comuni. Per quanto attiene alle strade regionali, di cui si occupa l'ufficio Viabilità, la segnaletica orizzontale e verticale è posta in base alle esigenze del tracciato, secondo i progetti elaborati dai tecnici e professionisti incaricati e la normativa vigente. La verifica e il controllo sul posizionamento e sulla conformità della segnaletica vengono effettuati dal direttore dei lavori e dal direttore dell'esecuzione del servizio o dal responsabile del circolo stradale per gli interventi eseguiti dai cantonieri.»

«Mediamente - ha specificato l'Assessore Borrello -, nell'arco di un anno, sulle strade regionali vengono poste in opera in amministrazione diretta (cioè direttamente dai nostri cantonieri) circa 140 quintali di vernice; la spesa per il solo materiale si aggira sui 20 mila euro iva compresa. Sempre annualmente, sui cinquecento chilometri di strade regionali vengono eseguiti lavori di segnaletica, di ripristino o ripasso delle linee di margine, con affido a operatori esterni con una spesa media di 300 mila euro, iva compresa. La competenza della manutenzione della segnaletica sulle strade statali spetta invece all'ANAS, che abbiamo provveduto a sensibilizzare. Infine, comunico che la deliberazione approvata dalla Giunta regionale nel 2016 ha previsto la possibilità di realizzare attraversamenti pedonali su piattaforme rialzate a determinate condizioni; su richiesta dei Comuni, sono effettuati sopralluoghi congiunti a seguito dei quali, se del caso, la Regione rilascia un nulla osta.»

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

DICEMBRE

Lunedì 16
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 17
ore 9.00 - Consiglio regionale

Mercoledì 18
ore 9.00 - Consiglio regionale
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

Giovedì 19
ore 9.00 - Consiglio regionale
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

 

 

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali Interrogazione sulla segnaletica sulle strade della Valle d'Aosta

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo