News regionali

Sei qui: Homepage News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di lunedì 30 dicembre 2019

I principali provvedimenti della Giunta regionale di lunedì 30 dicembre 2019

FINANZE, ATTIVITÀ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
L’Esecutivo ha stabilito i temi della 67ª Mostra-Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione nelle diverse categorie di lavorazione.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del Lavoro, Inclusione sociale e Trasporti di concerto con il Presidente della Regione, anche in qualità di Assessore alle Finanze, Attività produttive e Artigianato e nell’esercizio ad interim delle funzioni di Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, con l’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, con l’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali e con l’Assessore all'Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale, nell’ambito della Politica regionale di sviluppo 2014/20, ha approvato la Strategia dell’Area interna Grand-Paradis e i relativi Programma degli interventi, Relazioni tecniche sintetiche per Progetto/Azione, Piano finanziario per annualità e Interventi cantierabili. La Giunta ha inoltre approvato la stipula dell’Accordo di programma quadro con le amministrazioni interessate.

L’Esecutivo ha definito la riprogrammazione del Piano operativo del Piano giovani della Valle d’Aosta, nell’ambito del Piano di Azione Coesione (PAC), con i seguenti principali adattamenti, da applicarsi a tutte le operazioni finanziate o finanziabili, e modifiche:
- precisazione in merito alla categoria di programma Rafforzamento delle Competenze per l’occupazione, applicabile a tutti gli interventi finanziati, pur avendo richiamato, negli atti di pubblicazione degli avvisi, la categoria relativa alle Nuove azioni;
- per le sole operazioni di cui alla Priorità 1, linee di intervento n. 3 n. 4, l’età massima è fissata in 34 anni, mentre per le Priorità 5 e 7, stante alla tipologia di iniziative, non è individuabile un limite di età;
- ridefinizione, delle modalità per l’espletamento del controllo di primo livello per gli interventi di cui alla priorità 7 - linea di salvaguardia, considerata la peculiarità degli stessi;
- indicazione delle opzioni di semplificazione dei costi applicabili a determinate categorie di intervento;
- modifica dell’allocazione finanziaria delle risorse tra le diverse priorità.

L’Esecutivo ha approvato il Piano Straordinario di Potenziamento dei Centri per l’Impiego e delle Politiche Attive del Lavoro 2019 - 2021, ai sensi della legge n. 26/2019 e del Decreto ministeriale n. 74/2019.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale ha approvato la rideterminazione dei costi da assumere a riferimento per il calcolo delle tariffe da applicare per il primo semestre 2020, a seguito dell’adeguamento degli oneri del personale, e delle tariffe da applicare a partire dal secondo semestre 2020 e per il 2021, a seguito dell’adeguamento degli oneri afferenti a minori attività eseguite per consentire la ristrutturazione del fabbricato in cui è ubicato l’impianto di pressatura in blocchi dei rifiuti indifferenziati e la selezione dei così detti ballotti metallici, per ciascuna tipologia di rifiuto differenziata e indifferenziata conferita dai SubATO presso il Centro regionale di trattamento dei rifiuti urbani ed assimilati, di Brissogne. Sono state inoltre definite:
- le tariffe da applicare ai SubATO per il conferimento dei rifiuti urbani presso il Centro regionale di Brissogne;
- per l’anno 2020, in via provvisoria, le tariffe comprensive anche del contributo a favore dei Comuni di Brissogne, Pollein e Quart, riferite ai rifiuti urbani indifferenziati e ai rifiuti urbani differenziati, a carico dei SubATO per il conferimento dei rifiuti presso il Centro regionale di Brissogne.

L’importo del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi, di cui alla legge n 549/1995, sarà fissato con Provvedimento dirigenziale, per ciascun SubATO, assumendo a riferimento gli obiettivi di raccolta differenziata effettivamente conseguiti nell’anno 2019 da ciascun SubATO stesso, ai fini dell’applicazione delle maggiorazioni e delle premialità stabilite dallo Stato.
Infine, per l’anno 2020 le tariffe omnicomprensive, IVA esclusa, da applicare a enti e imprese che conferiscono i rifiuti speciali assimilabili agli urbani presso il Centro regionale di Brissogne sono così definite:
- euro 150/t per i rifiuti speciali assimilabili agli urbani indifferenziati;
- euro 30,00/t per i rifiuti speciali assimilabili agli urbani conferiti in forma differenziata.

ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato la bozza del Protocollo d'Intesa tra gli Uffici delle Consigliere di Parità della Regione Liguria, della Regione Piemonte, della Regione autonoma Valle d’Aosta e le Camere di Commercio Riviere di Liguria e di Genova, l’Unioncamere Piemonte, la Camera Valdostana delle Imprese e delle Professioni - Chambre valdôtaine des entreprises et des activités libérales per la realizzazione di attività atte alla promozione dell’imprenditorialità femminile. Il Protocollo sarà sottoscritto dalla Consigliera di Parità regionale.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
La Giunta regionale ha determinato in 6 milioni 137 mila 679 euro l’ammontare della quota di risorse da destinare al finanziamento delle domande di mutuo presentate e ammesse a beneficio del 2018 dalla n. 333 alla n. 382 del capo II e dalla n. 3 alla. 4 del capo III ter ai sensi della legge regionale 13 febbraio 2013, n. 3 - titolo IV - Fondi di rotazione per la ripresa dell’industria edilizia.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
L’Esecutivo regionale ha approvato lo studio di fattibilità tecnico-economica inerente alla Valorizzazione del comparto cittadino denominato Aosta est. Il quadro economico dell’intervento ammonta a un importo indicativamente stimato di 6 milioni 678 mila 817,69 euro.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

DICEMBRE

Mercoledì 18
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

Giovedì 19
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

 

 

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali I principali provvedimenti della Giunta regionale di lunedì 30 dicembre 2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo