News regionali

Sei qui: Homepage News regionali

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 3 maggio 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta regionale ha approvato la convenzione per l’utilizzo da parte del Comune di Hone di graduatorie della Regione autonoma Valle d'Aosta.

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale ha concesso:
• a un’impresa artigiana di Aosta, in istruttoria valutativa, mutui a tasso agevolato per opere di ammodernamento e per l’acquisto di attrezzature e impianti per l’attività di produzione per un importo di 271 mila 547,82 euro;
• a un’impresa artigiana di Issogne, in istruttoria valutativa, un contributo in conto capitale per l’acquisto di un macchinario innovativo, per un importo complessivo di 80 mila euro;
• a un’impresa artigiana di Aosta , in istruttoria valutativa, un contributo in conto capitale per l’acquisto di macchinari innovativi per un importo di 55 mila 464 euro.

Il Governo regionale, dichiarato inservibile ai fini pubblici il reliquato idrico sito in località Avouil del Breuil nel Comune di Valtournenche, ha deliberato di sdemanializzarlo e trasferirlo dal demanio regionale al patrimonio disponibile della Regione autonoma Valle d’Aosta, al fine di poter procedere alla sua alienazione. La Giunta regionale ha altresì proceduto alla vendita del reliquato idrico come sopra identificato a favore dell’Albergo Carrel s.r.l. all’importo complessivo di Euro 17 mila 100 euro.
L’Esecutivo regionale ha approvato la relazione conclusiva del gruppo di lavoro per l’elaborazione di proposte di revisione del modello di organizzazione, amministrazione e controllo della Società Struttura Valle d’Aosta s.r.l. Il Governo regionale ha dato quindi mandato a Finaosta S.p.A. di effettuare, entro il 31 luglio 2019, il necessario approfondimento tecnico-economico al fine di evidenziare e quantificare i possibili impatti delle alternative individuate nella relazione, in modo da fornire elementi forti a sostegno dello scenario da preferire tra quelli prospettati, ovvero la revisione del Piano, nonché l’analisi di eventuali ulteriori scenari, che possano modificare, o meno, le conclusioni rappresentate. La Giunta regionale ha stabilito che l’organo amministrativo della Società Struttura Valle d’Aosta s.r.l. proceda, entro il 30 giugno, alla rivisitazione del Piano di risanamento, di cui alla deliberazione del Consiglio regionale n. 3342/XIV del 27 marzo 2018 e valutato dalla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, attraverso un approfondimento tecnico, economico e finanziario, avvalendosi di una consulenza di elevato livello specialistico in grado di supportare la Società in tale attività.
La Giunta regionale ha approvato l’avvio di azioni giudiziarie finalizzate alla risoluzione del contratto di comodato, il rilascio e la restituzione dell’immobile di proprietà regionale denominato “Palazzo Cogne” di Aosta, concesso in comodato al Circolo Culturale Sportivo Cogne Aosta e in concessione ad altri soggetti. E’ stato inoltre approvato il recupero dei crediti della Regione nei confronti del circolo CCS Cogne e il risarcimento del danno. L’Esecutivo regionale ha designato, quali legali in rappresentanza e difesa della Regione gli avvocati Riccardo Jans, Massimiliano Cadin e Flavia Luciana Mandriota dell’Avvocatura regionale, conferendo ai medesimi, sia congiuntamente che disgiuntamente tra gli stessi, ogni più ampia facoltà di legge, inclusa la fase esecutiva e eventuale opposizione, ivi comprese quella di chiamare in causa terzi e di nominare sostituti e/o procuratori eleggendo domicilio presso l’Avvocatura regionale. Il Governo regionale ha autorizzato il Presidente della Regione o, in caso di sua assenza e/o impedimento, il Vice-Presidente della Regione, a conferire ai suddetti legali le procure necessarie per rappresentare la Regione negli instaurandi giudizi.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
Il Governo regionale ha approvato la compartecipazione della Regione alle spese sostenute dal Comune di Sarre per l’istituzione di un servizio di trasporto a chiamata, nella misura del 100 per cento, per una spesa massima pari a 25 mila euro Iva inclusa.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
L’Esecutivo regionale ha approvato l’organizzazione di due giornate di formazione che si terranno il 16 e 17 maggio 2019, a Châtillon, destinate ai docenti delle scuole del secondo ciclo di istruzione della Regione, per un importo complessivo di 3 mila 600 euro. L’attività sarà coordinata dal professor Maurizio Rosina, dirigente tecnico in servizio presso l’Assessorato competente in materia di istruzione, referente per l’area, e sarà composta da lezioni plenarie e workshop. I docenti saranno il professor Arduino Salatin e il professor Dario Nicoli, in qualità di esperti del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, collaboratori del Ministero stesso per la stesura del regolamento del secondo ciclo del 2010 e per stesura della norma di revisione dell’istruzione professionale, e la professoressa Patrizia Grosso, in qualità di formatrice esperta dell’istruzione professionale.
La Giunta regionale ha definito l'organico del personale dirigente scolastico delle istituzioni scolastiche di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado della Regione in vigore dal 1° settembre 2019 in complessivi 18 posti; l’organico del personale docente delle istituzioni scolastiche di scuola dell’infanzia e primaria della Regione in vigore dal 1° settembre 2019 in:
SCUOLA DELL’INFANZIA
• 273 posti di tipo comune
• 15 posti di sostegno per alunni con disabilità
SCUOLA PRIMARIA
• 559 posti di tipo comune
• 60 posti di sostegno per alunni con disabilità
l’organico del personale docente delle istituzioni scolastiche di scuola secondaria di primo grado della Regione in vigore dal 1° settembre 2019 in:
• 19 posti di arte e immagine (classe di concorso A-01)
• 135 posti di italiano, storia, geografia (classe di concorso A-22)
• 88 posti di lingua francese (classe di concorso A-25)
• 36 posti di lingua inglese (classe di concorso A-25)
• 1 posti di lingua tedesca (classe di concorso A-25)
• 88 posti di matematica e scienze (classe di concorso A-28)
• 21 posti di musica (classe di concorso A-30)
• 21 posti di scienze motorie e sportive (classe di concorso A-49)
• 27 posti di tecnologia (classe di concorso A-60)
• 29 posti di strumento musicale (classe di concorso A-56)
• 34 posti di sostegno per alunni con disabilità
E’ stato inoltre definito l'organico dei Corsi di I livello adulti (ex Centro Territoriale Permanente per l’educazione e la formazione in età adulta), funzionale allo svolgimento delle attività istituzionali riferite all’istruzione elementare e media, in vigore dal 1° settembre 2019, in complessivi 9 posti.

La Giunta regionale ha definito l'organico del personale dirigente scolastico e del personale docente delle istituzioni scolastiche di scuola secondaria di secondo grado della Regione in vigore dal 1° settembre 2019, così ripartiti:
PERSONALE DIRIGENTE
• 1 posto Liceo classico, artistico e musicale – Aosta
• 1 posto Liceo scientifico e linguistico “Edouard Bérard” – Aosta
• 1 posto Liceo delle scienze umane e scientifico “Regina Maria Adelaide” – Aosta
• 1 posto Istituzione scolastica di istruzione tecnica “Innocent Manzetti” – Aosta
• 1 posto Istituto tecnico e professionale regionale “Corrado Gex” – Aosta
• 1 posto Istituzione scolastica di istruzione liceale, tecnica e professionale – Verrès
PERSONALE DOCENTE
DISCIPLINE N. POSTI
posti di discipline geometriche, architettura, design dell’arredamento e scenotecnica (classe di concorso A-08) 2
posti di discipline grafiche, pittoriche e scenografiche (classe di concorso A-09) 1
posti di discipline grafico-pubblicitarie (classe di concorso A-10) 5
posti di discipline letterarie e latino (classe di concorso A-11) 28
posti di discipline letterarie (classe di concorso A-12) 54
posti di discipline letterarie, latino e greco (classe di concorso A-13) 8
posti di discipline plastiche, scultoree e scenoplastiche (classe di concorso A-14) 1
posti di discipline sanitarie (classe di concorso A-15) 4
posti di disegno e storia dell'arte (classe di concorso A-17) 7
posti di filosofia e scienze umane (classe di concorso A-18) 18
posti di filosofia e storia (classe di concorso A-19) 7
posti di fisica (classe di concorso A-20) 4
posti di geografia (classe di concorso A-21) 5
posti di lingue e culture straniere - francese (classe di concorso A-24) 56
posti di lingue e culture straniere - inglese (classe di concorso A-24) 39
posti di lingue e cultura straniere - tedesco (classe di concorso A-24) 8
posti di matematica (classe di concorso A-26) 22
posti di matematica e fisica (classe di concorso A-27) 30
posti di scienze e tecnologie chimiche (classe di concorso A-34) 4
posti di scienze e tecnologie delle costruzioni, tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica (classe di concorso A-37) 8
posti di scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche (classi di concorso A-40) 13
posti di scienze e tecnologie informatiche (classe di concorso A-41) 13
posti di scienze e tecnologie meccaniche (classe di concorso A-42) 2
posti di scienze economico-aziendali (classe di concorso A-45) 13
posti di scienze giuridico-economiche (classe di concorso A-46) 18
posti di scienze matematiche applicate (classe di concorso A-47) 3
posti di scienze motorie e sportive (classe di concorso A-48) 25
posti di scienze naturali, chimiche e biologiche (classe di concorso A-50) 21
posti di scienze, tecnologie e tecniche agrarie (classe di concorso A-51) 1
posti di storia dell'arte (classe di concorso A-54) 6
posti di strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado (classe di concorso A-55):
posti di esecuzione e interpretazione – canto 2
posti di esecuzione e interpretazione – chitarra 2
posti di esecuzione e interpretazione - clarinetto 1
posti di esecuzione e interpretazione – flauto 1
posti di esecuzione e interpretazione - percussioni 2
posti di esecuzione e interpretazione – pianoforte 4
posti di esecuzione e interpretazione – sassofono 1
posti di esecuzione e interpretazione – tromba 1
posti di esecuzione e interpretazione – violino 1
posti di teoria, analisi e composizione (classe di concorso A-64) 1
posti di trattamento testi, dati ed applicazioni. Informatica (classe di conc. A-66) 1
posti di conversazione in lingua straniera - inglese (classe di concorso B-02) 1
posti di conversazione in lingua straniera - tedesco (classe di concorso B-02) 1
posti di laboratori di fisica (classe di concorso B-03) 1
posti di laboratori di scienze e tecnologie chimiche e microbiologiche (classe di concorso B-12) 1
posti di laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni (classe di conc. B-14) 3
posti di laboratori di scienze e tecnologie elettroniche ed elettroniche (classe di concorso B-15) 8
posti di laboratori di scienze e tecnologie informatiche (classe di concorso B-16) 6
posti di laboratori di scienze e tecnologie meccaniche (classe di concorso B-17) 3
posti di laboratori per i servizi socio-sanitari (classe di concorso B-23) 3
posti di sostegno per alunni con disabilità 57
L’organico è integrato dai trentasei posti per il potenziamento dell’offerta formativa.
L’Esecutivo regionale ha definito l'organico del personale dirigente scolastico ed educativo del Convitto regionale “F. Chabod” di Aosta, in vigore dal 1° settembre 2019, come segue:
• 1 posto di dirigente scolastico, rettore,
• 9 posti di personale educativo maschile (attività convittuali)
• 6 posti di personale educativo femminile (attività convittuali)
• 19 posti di personale educativo maschile o femminile (attività semiconvittuali)
Il Governo regionale ha definito la dotazione organica dei ruoli regionali del personale insegnante di religione cattolica delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Valle d'Aosta, in vigore dal 1° settembre 2019, come segue:
Ruolo della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, 29 posti così ripartiti:
• 7 scuola dell'infanzia
• 22 scuola primaria
Ruolo delle scuole secondarie di primo e di secondo grado, 16 posti così ripartiti:
• 7 scuola secondaria di primo grado
• 9 scuola secondaria di secondo grado
La Giunta regionale ha approvato le modalità di assegnazione alle Istituzioni scolastiche primarie e secondarie di primo e secondo grado dipendenti dalla Regione e paritarie del finanziamento per l’acquisto di strumenti didattici, compresi i libri di testo destinati agli alunni per l’anno scolastico 2019/2020. Il finanziamento ammonta a 274 mila euro per le scuole primare e a 758 mila 800 euro per le scuole secondarie di primo e secondo grado.
Le Gouvernement régional a approuvé l’organisation, le 18 mai 2019, à l’occasion du 75e anniversaire de la mort d’Émile Chanoux, dans la salle Maria Ida Viglino du Palais régional, du colloque « De l’entretien du territoire aux changements climatiques ».

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta regionale ha approvato gli obiettivi per il periodo dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019 assegnati al Direttore generale dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente (A.R.P.A.) e ha stabilito che, ai fini della verifica dell’avvenuto raggiungimento degli obiettivi, il Direttore generale dell’A.R.P.A. presenti al Dipartimento ambiente - entro i dieci giorni consecutivi successivi alle relative scadenze - idonea documentazione tecnica, amministrativa o contabile attestante il raggiungimento dei singoli obiettivi. Il Governo regionale ha deciso che il compenso aggiuntivo previsto dal contratto stipulato con il Direttore generale dell’A.R.P.A. sia determinato – al termine del periodo di competenza – in misura proporzionale al raggiungimento degli obiettivi assegnati.
Il Governo regionale, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale e del Presidente della Regione, ha disposto l’avvio di una procedura comparativa volta alla formazione dell’elenco regionale delle persone idonee alla nomina di direttore generale dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Valle d’Aosta (A.R.P.A.), e il relativo avviso. Contestualmente, la Giunta regionale ha approvato lo schema di contratto di lavoro del direttore generale dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Valle d’Aosta (A.R.P.A.).

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Le Gouvernement régional a octroyé une subvention de 1.300 euros à l’association Il Calicanto, dont le siège est à Hône, pour la réalisation, durant l’année 2019, de l’initiative Itinerari di consapevolezza, et une subvention de 3 mille 384,50 euros à l’association Insieme a Chamois - Ensembio à Chamois, dont le siège est à Chamois pour la réalisation, durant l’année 2019, de l’initiative Musicabilmente 2019 - 5a edizione.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione e la partecipazione alla sessantesima Foire du Valais che si svolgerà a Martigny, dal 27 settembre al 6 ottobre 2019, per una spesa complessiva di 15 mila euro.

I principali provvedimenti della Giunta regionale di lunedì 29 aprile 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Il Governo regionale ha deliberato la definizione, in via transattiva, del contenzioso tra la Regione, la Società Aeroporto spa e la società Regional Airport spa, avente come oggetto la gestione dell’Aeroporto Corrado Gex.
La Giunta regionale, preso atto del parere favorevole espresso il 15 aprile 2019 dalla competente Commissione del Consiglio regionale, ha approvato il Programma Operativo Strategico Triennale (POST) e il Programma Esecutivo Annuale (PEA) della società IN.VA. Spa.
Ai sensi della L.r. 11/1997, l’Esecutivo ha designato la Sig.ra Ivonne Pellissier quale consigliera in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition, in sostituzione del consigliere dimissionario, per il mandato in corso.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha approvato il Progetto Servizi a supporto delle riunioni del Comitato di sorveglianza per gli anni 2019/21 nell’ambito del Programma Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014/20 (FESR) e il relativo finanziamento.
Gli incontri del Comitato di Sorveglianza hanno cadenza annuale e si articolano in una riunione tecnica preparatoria dei lavori e una riunione ufficiale, per le quali è necessario acquisire dei servizi a supporto.
L’Esecutivo, su proposta dell’Assessorato degli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti e di concerto con l’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociali, ha approvato i criteri e le modalità per l’accesso e la fruizione del servizio di trasporto per disabili. In particolare, preso atto delle considerazioni della Commissione mista incaricata del monitoraggio del servizio per l’anno 2018, la Giunta ha introdotto le seguenti modifiche:
• previsione di un domicilio in Valle d’Aosta per l’utenza al fine di evitare viaggi completamente in territorio extraregionale;
• regolamentazione della possibilità di rateizzare anche le quote di accesso al servizio;
• definizione di una procedura efficace per la gestione del miniabbonamento;
• - possibilità di rimborso della quote di accesso per l’utenza che: 1) non ha mai utilizzato il servizio durante l’anno; 2) a seguito di un peggioramento delle condizioni di salute non utilizza più il servizio; 3) durante l’anno perde uno dei requisiti richiesti per l’accesso al servizio (residenza e invalidità);
• semplificazione della documentazione da presentare alla Regione per richiedere viaggi la cui esigenza è legata ai cicli di cure;
• introduzione del servizio civile tra le esigenze lavorative;
• introduzione di una deroga ai 7 giorni di preavviso per i viaggi fuori valle, in concomitanza con la nuova iscrizione;
• applicazione e semplificazione della deroga agli orari di servizio (dalle 7.00 alle 20,00 dal lunedì al sabato) per i viaggi ad esigenza “centri”;
• introduzione di una quota di ammissione o rinnovo proporzionata ai mesi di durata del certificato di invalidità;
• estensione di alcune deroghe attualmente previste per i viaggi fuori Valle, anche per i viaggi in territorio regionale (cambio destinazione, rientri a chiamata, dimissioni improvvise da ospedale, prenotazioni in giornata).
• eliminazione della tariffa minima di 200 euro riferita al miniabbonamento e successivo ricalcolo delle tariffe per gli scaglioni ISEE da 0 a 14.000 euro;
• deroga all’attuale limitazione temporale del servizio nel territorio regionale per i viaggi personali, in modo da consentire di effettuare i viaggi anche nell’orario dalle 20:00 alle 07:00 per tutti i sette giorni, al fine di agevolare l’inclusione sociale dell’utenza.
Il Governo della Regione - considerato che per l’anno 2018 sono state presentate dieci domande di finanziamento da parte dei gestori delle piste di sci di fondo, per la realizzazione di interventi, di cui una è risultata non ammissibile, tre sono state ammesse a finanziamento e le restanti sei sono state ammesse ma non finanziate in ragione del fatto che le risorse iscritte a bilancio regionale in quel momento non hanno consentito di coprire in maniera soddisfacente le richieste ammesse- ha deciso, in ragione delle nuove risorse disponibili sul bilancio 2019/2021, di completare il finanziamento delle sei domande ammesse e non finanziate inizialmente.
In seguito alla successiva rinuncia di due richieste, la Giunta ha inoltre approvato l’aggiornamento della graduatoria definitiva relativa alle iniziative presentate nell’anno 2018 per il finanziamento di interventi per lo sviluppo dello sci nordico, con un impegno di spesa pari a 312 mila 320,00 euro (contributi pari al 80% della spesa ammessa per la sostituzione di mezzi battipista).

FINANZE, ATTIVITA PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
L’Esecutivo regionale, su proposta dell’Assessorato delle Finanze, Attività produttive e Artigianato, di concerto con l’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, ha esaminato l’autorizzazione - a titolo di anticipo - dell’addebito delle spese relative agli interventi Parco archeologico e Museo dell’Area megalitica di Saint Martin de Corléans al fondo in Gestione Speciale di Finaosta S.p.A. per un importo massimo di 3 milioni 800 mila euro.
Il provvedimento sarà ora illustrato alla Commissione consiliare competente.
Il Governo della Regione ha concesso, in istruttoria valutativa, contributi in conto capitale per l’acquisto di macchinari innovativi a favore di tre imprese artigiane, per un importo complessivo di 96 mila 692 euro.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
La Giunta regionale ha approvato 2 progetti esecutivi relativi a lavori di mitigazione del rischio del rischio di caduta massi, uno a monte della strada regionale n. 23, nel Comune di Valsavarenche (località Fenille) per un impegno di spesa di 441 mila euro, e uno a monte della strada comunale di Ozein, nel Comune di Aymavilles, per un impegno di spesa di 275 mila euro.

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Ai sensi dell’art. 55 del Codice del Terzo settore, la Giunta regionale ha avviato la procedura di co-progettazione del progetto di dettaglio relativo alla proposta di intervento per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora in Valle d’Aosta, per un importo complessivo pari a 355 mila euro, di cui 127 mila 500 a valere sul PON Inclusione 2014/2020, 127 mila 500 a valere sul PO I FEAD 2014/2020 e 100 mila a valere sul Fondo per la lotta alla povertà.
Contestualmente, è stato approvato l’avviso pubblico non competitivo per la manifestazione di interesse a partecipare alla co-progettazione e alla gestione degli interventi previsti, da realizzarsi nel corso dell’anno 2019. L’ammissione al percorso di co-progettazione dei candidati che presenteranno la propria manifestazione di interesse e l’ammissione a finanziamento del progetto di dettaglio prodotto dalla co-progettazione saranno stabilite da un’apposita Commissione, composta da un rappresentante della Struttura Servizi alla persona e alla famiglia, da un rappresentante dell’Assessorato alle politiche sociali del Comune di Aosta e da un rappresentante del centro servizi per il volontariato della Valle d’Aosta.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
Ai sensi della legge regionale 16/2007, la Giunta regionale ha approvato la concessione di contributi in regime “de minimis” per le spese relative al ripristino funzionale, da realizzarsi all’inizio della stagione, dei campi da golf per l’anno 2019, per un importo complessivo pari a 120 mila euro.
L’Esecutivo ha approvato la partecipazione della Regione all’organizzazione, a Saint-Vincent, dei Campionati italiani di biliardo sportivo dal 18 al 30 giugno 2019, per un importo complessivo di 48 mila 769 euro.
Il Governo ha approvato il piano di intervento annuale 2019 presentato dalla Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e ha concesso alla Fondazione un finanziamento di 534 mila 360 euro per la realizzazione delle azioni indicate nel piano e per la copertura delle spese di funzionamento della stessa.
La Giunta ha approvato il progetto promozionale consistente nella partecipazione della Regione, per il tramite dell’Assessorato del Turismo, all’evento mondiale OKTAGON 2019, in programma a Monza il 25 maggio 2019.
Si tratta del più grande evento di sport da combattimento d’Europa, con circa 5.000 spettatori di alto profilo previsti in sala e la copertura TV garantita in Italia da Mediaset Italia 2 e all’estero, in particolare in Usa, da CBS Sport (la principale rete americana di sport), consentendo così di ottenere risultati significativi in termini di diffusione dell’immagine turistica della regione al fine di ottenere un ritorno in termini di afflusso turistico e di notorietà del marchio Valle d’Aosta. Allo scopo, ha prenotato un importo di 31 mila 700 euro.
Il Governo ha deciso di sottoporre all’esame del Consiglio regionale la proposta del Disegno di Legge riguardante l’Ente unico di promozione turistica della Regione autonoma Valle d’Aosta. Nuova disciplina dell’Office régional du tourisme e riordino dell’organizzazione turistica regionale. La proposta si rifà al programma di Governo, sottoscritto in data 10 dicembre 2018, ed in particolare il punto 1) Affrontare le emergenze che prevede, anche, la creazione di un ente unico di promozione. La riorganizzazione determinerà l’abrogazione delle precedenti leggi regionali in materia 15 marzo 2001, n. 6, e 26 maggio 2009, n. 9.
Le Gouvernement régional a établi la reconnaissance des crédits de formation lors de l’organisation du cours pour la certification des compétences SMC1 Œuvrer en faveur de la diffusion et de la valorisation du francoprovençal et des parlers walser, dans le cadre des itinéraires de formation théorique et pratique pour experts en franco-provençal approuvés par délibération du Gouvernement régional n° 437 du 5 avril 2019, relatifs au module Graphie francoprovençale ou walser en présentant une documentation appropriée et en soutenant un examen écrit.

 

I principali provvedimenti della Giunta regionale di venerdì 19 aprile 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
L’Esecutivo, ai sensi della L.R. 11/1997 e della L.R. 36/2010, ha nominato il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste, per un quadriennio, composto da:
Roberto DOMAINE, Coordinatore del Dipartimento soprintendenza per i beni e le attività culturali;
Paolo FERRAZZIN, Coordinatore del Dipartimento turismo, sport e commercio;
Simone GANDOLFO quale esperto nei settori cinematografico, televisivo e audiovisivo;
La Giunta ha inoltre nominato Marco MORELLI quale Revisore dei conti della Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste.

L’Esecutivo, su proposta del Presidente della Regione di concerto con l’Assessora all’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, ha approvato il piano triennale riguardante le Azioni Positive 2019/2021 in materia di pari opportunità. La spesa complessiva stanziata è pari a 54 mila euro.
Il piano Azioni Positive è un documento obbligatorio triennale per tutte le pubbliche amministrazioni al fine di rimuovere gli ostacoli che, di fatto, impediscono la piena realizzazione di pari opportunità di lavoro e nel lavoro tra uomini e donne.

Le Gouvernement régional a approuvé l’octroi d’une subvention d’un montant maximum de 680 euros en faveur de l’«Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – Comitato per la Valle d’Aosta» à titre de concours aux frais d’organisation de la manifestation «Festa della Liberazione» programmée, dans différentes Communes de la Vallée d’Aoste, du 24 avril au 25 mai 2019 et l’octroi d’une subvention d’un montant maximum de 1.218,75 euros en faveur de l’Institut Historique de la Résistance et de la société contemporaine en Vallée d’Aoste, à titre de concours à l’initiative de commémoration de M.me Anna Cisero Dati, qui aura lieu à Aoste le 28 avril 2019 dans le cadre de la manifestation littéraire régionale « Les Mots – édition 2019».

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha esaminato una proposta al Consiglio regionale di deliberazione concernente Approvazione delle linee di indirizzo programmatiche per le attività di rilievo europeo e internazionale della Regione, per la XVa legislatura.
La finalità della proposta è di integrare e specificare il Programma di governo riguardo a obiettivi che richiedono, necessariamente o preferibilmente, azioni in ambito sovraregionale, in considerazione della dimensione territoriale delle sfide da affrontare e degli elementi di forza da valorizzare.
In particolare, si prospettano la promozione e la realizzazione di progetti o l’elaborazione di posizioni comuni su particolari iniziative, anche di tipo normativo, mediante la partecipazione a reti tra attori, territori o risorse affini, per affrontare e risolvere problematiche comuni o valorizzare opportunità legate ai rispettivi contesti territoriali.

L’Esecutivo, su proposta dell’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, Inclusione sociale e Trasporti di concerto con gli Assessori alle Opere pubbliche, Territorio e Edilizia residenziale pubblica, all'Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale e alle Finanze, Attività produttive e Artigianato, al fine di sviluppare un progetto che sia sostenibile dal punto di vista tecnico, ambientale, economico e finanziario, ha deciso di costituire un gruppo di lavoro incaricato di definire il cronoprogramma amministrativo necessario alla realizzazione del collegamento intervallivo tra la Valtournenche e la Val d’Ayas così composto:
• Coordinatore del Dipartimento Trasporti o suo delegato, che coordina le attività del gruppo;
• Coordinatore del Dipartimento Ambiente o suo delegato;
• -Coordinatore del Dipartimento Programmazione, risorse idriche e territorio o suo delegato;
• Coordinatore del Dipartimento Bilancio, finanze, patrimonio e società partecipate o suo delegato;
• Un rappresentante di FINAOSTA S.p.A.
Il gruppo di lavoro potrà essere integrato da altri rappresentanti dell’Amministrazione regionale in ragione dell’esigenza di esaminare tematiche specifiche.

L’Esecutivo ha deciso di autorizzare la SVAP Società Cooperativa all’effettuazione di un servizio di trasporto sperimentale di collegamento tra Aosta e il Comune di Quart (Villair), dal 1° maggio al 6 settembre 2019, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta, al fine di sostenere al meglio gli allevatori e contribuire alla salvaguardia, al ripristino e al miglioramento della biodiversità sul territorio regionale, nonché dell’agricoltura ad alto valore turistico e naturalistico, quale quella esercitata in Valle d’Aosta, ha approvato l’aggiornamento dei criteri e delle modalità di concessione di indennizzi per i danni provocati dagli animali predatori al patrimonio zootecnico e per l’erogazione di contributi per l’attuazione di misure preventive.

La Giunta ha approvato l’adesione della Struttura foreste e sentieristica dell’Assessorato Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale alla proposta progettuale dal titolo EVOFOREST - Progetto Europeo di Valorizzazione delle imprese e degli Operatori forestali sul territorio italo-francese. Il progetto rientra nell'ambito del Programma di cooperazione Italia-Francia ‘Alcotra’ 2014/20 (FESR) ed è definita in partenariato con la Regione Liguria, la Regione Piemonte, l’Institut des sciences de l’environnement et des territoires d’Annecy (ISETA), il Centre de formation professionnelle et de promotion sociale agricole Savoie - Bugey (CFPPA), il Centre Forestier de la Région Provence-Alpes-Côte d’Azur (CF PACA) e l’Association des entreprises forestières de Savoie (ASDEFS).
La spesa complessiva indicativa prevista dalla proposta progettuale ammonta a 1 milione 292 mila 103 euro dei quali 1 milione 98 mila 287 euro a carico del FESR, e 193 mila 815 euro a carico del Fondo di rotazione statale. La spesa prevista dalla proposta progettuale per la Regione Autonoma Valle d’Aosta è di 121 mila 636 euro dei quali 103 mila 390 a carico del FESR e 18 mila 245 a carico del Fondo di rotazione statale.
La proposta progettuale si propone l’obiettivo generale di aumentare e rafforzare, a livello transfrontaliero, la competitività e il livello di professionalità dei soggetti legati alle utilizzazioni forestali sostenibili, tramite l’attivazione di percorsi formativi innovativi e sperimentali, momenti specifici legati al confronto tra formatori e azioni di supporto degli strumenti che agevolano l’entrata dei giovani nel mondo del lavoro.

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
Il Governo regionale ha approvato la settima graduatoria relativa al terzo avviso pubblico per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale per una spesa complessiva di 49 mila 750 euro.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
Il Governo ha espresso parere favorevole alla proposta di calendario per l’anno scolastico 2019/2020.

Le Gouvernement a attribué un financement extraordinaire de 104 mille 270 euros au Lycée classique, artistique et musical d’Aoste pour le fonctionnement de la section musicale et de la section à option bilingue franco-italienne, au cours de l’année 2019 et de l’année scolaire 2019/2020.

L’Esecutivo ha approvato la co-organizzazione, insieme al Centro europeo di bioetica e qualità della vita – UNESCO Chair in Bioethics Unit, della manifestazione Saint-Vincent Symposia 2019 intitolata Alcool & Giovani: Essere informati per non farsi male, in programma il 2 maggio 2019 al Centro Congressi Billia Saint-Vincent. La somma impegnata ammonta a 5 mila euro.

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
L’Esecutivo ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di realizzazione di una variante provvisoria alla S.R. n. 47 in corrispondenza del ponte esistente in loc. Chevril, in Comune di Aymavilles, al chilometro 8+535, per un importo complessivo di 1 milione 700 mila euro.

La Giunta ha espresso, alla luce delle modificazioni da introdurre, una valutazione positiva sulla compatibilità ambientale della variante sostanziale generale, adottata dal Comune di Allein, nel suo testo definitivo, con deliberazione consiliare del 29 dicembre 2015. La struttura regionale competente in materia di pianificazione territoriale trasmetterà al Comune di Allein l’elenco dettagliato delle modificazioni da introdurre negli elaborati della variante, affinché deliberi l’accoglimento delle proposte di modificazione oppure presenti proprie controdeduzioni.

SANITÀ, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Il Governo regionale ha recepito il piano nazionale di Governo delle liste di attesa e la conseguente approvazione del piano regionale riguardante le liste di attesa 2019-2021 e dei relativi atti di indirizzo all’azienda Usl della Valle d’Aosta.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
La Giunta ha approvato a favore dell’Association Régionale Eleveurs Valdôtains (AREV) un contributo di 750 mila euro per la realizzazione del programma 2019, per i costi sostenuti, per la tenuta dei libri genealogici e dei registri anagrafici degli animali e per i costi sostenuti per i relativi controlli funzionali.

Interpellanza sulla realizzazione della nuova sede universitaria

L'Assessore alle opere pubbliche, premesso che l'obiettivo più pressante è quello di concludere i lavori del cantiere oggi ancora aperto, anche in un'ottica di riqualificazione urbanistica della città, ha risposto che al momento lo stato di avanzamento del cantiere è di circa il 62% in termini di spesa sostenuta, che l'ultimo stato di avanzamento lavori stima di 20 milioni 600 mila euro netti (l'importo a base d'asta era di circa 34 milioni e le opere sono state aggiudicate per 30 milioni). Stefano Borrello ha riferito che, a seguito della perizia di variante, l'importo contrattuale aumenta a 32 milioni euro complessivi.
Riportando informazioni fornite dalla NUV, Stefano Borrello ha detto che sono state completate tutte le opere di demolizione e scavo, sono terminate le opere in calcestruzzo, la facciata est è pressoché completata, sono in fase di produzione le centine metalliche della facciata ovest; gli impianti risultano completati al 40%, l'area verde a nord è in gran parte realizzata, i parcheggi sono sostanzialmente ultimati, tranne gli aspetti di dettaglio.
Passando alle tempistiche, l'Assessore alle opere pubbliche ha ricordato che i lavori sono stati consegnati il 7 novembre 2014, prevedendone la fine per il 6 giugno 2018; ad oggi, sono stati prorogati al 18 giugno 2019: una data che non potrà essere rispettata, tanto che è già stata richiesta un'ulteriore proroga. Stefano Borrello ha aggiunto che, al momento, si è in attesa di una nuova perizia di variante per la realizzazione della facciata ovest, della quale ad oggi non si conoscono i dettagli tecnici e finanziari; la perizia, che deve essere ancora approvata dalla NUV in quanto società di scopo e unica committente, prevede la concessione di una proroga di almeno 12 mesi.
Per quanto attiene gli intendimenti dell'Amministrazione regionale, Borrello ha specificato che è necessario poter conoscere nel dettaglio questa perizia di variante, sia per sapere un'eventuale maggiore dotazione finanziaria e le problematiche che dalla stessa possono emergere. L'Assessore ha sottolineato che le valutazioni di merito e la legittimità degli atti attengono esclusivamente alla sfera decisionale di NUV, restando in capo alla Regione la sola autorizzazione all'utilizzo delle somme a disposizione.
L'Assessore alle opere pubbliche ha comunicato che al momento è in corso di esame da parte del responsabile unico del procedimento la bozza di relazione di perizia; quando si avrà a disposizione questo documento fondamentale, i tecnici dell'Assessorato, con il supporto dell'Avvocatura regionale, procederanno al suo attento esame, per le conseguenti determinazioni che l'Amministrazione assumerà, fatta salva la diposizione economica che però oggi non è possibile conoscere.
Stefano Borrello ha concluso ribadendo che l'elemento importante è capire il campo di manovra per l'autorizzazione alla perizia di variante e concentrarsi sul completamento di questo lotto; solo successivamente, si deciderà collegialmente sul futuro del polo.

 

 

Interrogazione sulla manutenzione negli ultimi cinque anni nella sede del Cral Cogne

L'Assessore alle opere pubbliche ha ricordato che il palazzo, una volta adibito anche a sede di uffici regionali, è stato progressivamente dismesso per quanto riguarda gli uffici pubblici ed ultimamente risultano presenti solo le sedi di diverse associazioni e i negozi al piano terreno.
Stefano Borrello ha quindi precisato che gli oneri relativi alla manutenzione ordinaria all'interno dei locali non spettano alla proprietà, ma ai locatari; riguardo alla manutenzione straordinaria non è stata eseguita alcuna opera, tenuto anche conto dell'inserimento del bene nel Piano di alienazioni immobiliari nel 2016.
Quindi, ha affermato l'Assessore, negli ultimi cinque anni non sono state eseguite opere di carattere straordinario.
A completezza delle informazioni, Stefano Borrello ha voluto specificare che nel 2013, nell'ambito dell'abbattimento delle barriere architettoniche, è stata realizzata una piattaforma elevatrice con una spesa di 25 mila euro; in seguito a questo, era stato programmato, per circa 30 mila euro, il rientramento della bussola che però è stato sospeso alla luce delle ultime vicende.

I principali provvedimenti della Giunta regionale - venerdì 12 aprile 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
La Giunta ha approvato la convenzione per l’utilizzo da parte del Comune di Valgrisenche di graduatorie in corso di validità della Regione autonoma Valle d'Aosta ai fini dell’assunzione di personale.
La Giunta ha approvato lo schema di protocollo di intesa tra la Regione Autonoma Valle d'Aosta e la società Deval spa per l’istituzione di forme di collaborazione, in particolare per definire i rispettivi ambiti da mettere in campo per migliorare la risposta complessiva del sistema regionale in caso di emergenza.
Il contesto alpino della Valle d’Aosta - caratterizzato dalla tipica orografia montana, unito alla presenza di aree critiche derivanti dalla presenza di aree boscate e di zone soggette a frane, valanghe e inondazioni- presenta periodicamente la possibilità, per il personale della DEVAL e del Dipartimento di Protezione civile, di collaborare nella gestione di situazioni critiche. Con questo protocollo, in tali contesti, la Regione e Deval definiscono le modalità di lavoro e le risorse umane e strumentali di entrambe le parti per diminuire rischi e disagi alla popolazione e al personale impegnato a vario titolo nelle operazioni di soccorso e ripristino.
Con il parere favorevole del CPEL, la Giunta regionale, su proposta della Presidenza della Regione e di concerto con l’Assessorato delle finanze, attività produttive e artigianato, ha confermato il modello di riscossione delle entrate verso la Pubblica amministrazione attraverso la piattaforma regionale dei pagamenti per lo scambio dei flussi elettronici con il nodo dei pagamenti-SPC, mantenendo in capo alla Regione il ruolo di Intermediario tecnologico locale per semplificare gli adempimenti tecnici e le interazioni con il sistema a carico degli enti e rafforzare il sostegno rispetto all’intero territorio regionale. Lo schema di accordo avrà validità sino al 31 dicembre 2021 e sarà rinnovabile per un ulteriore triennio.
L’Esecutivo ha designato Igor Rubbo, Coordinatore del Dipartimento personale e organizzazione, quale rappresentante dell’Amministrazione regionale in seno al Comitato regionale per le politiche contrattuali, e ha nominato gli altri componenti, quali Giulio Grosjacques, Sindaco del Comune di Brusson e Carmela Macheda, responsabile dell’ufficio politiche contrattuali del CELVA, in rappresentanza degli enti locali e Stefano Franco, Direttore dell’Azienda regionale edilizia residenziale (ARER), in rappresentanza degli enti appartenenti al comparto unico regionale diversi dagli enti locali.

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale ha approvato la sesta graduatoria relativa al terzo avviso pubblico previsto per la concessione di mutui per la realizzazione di interventi di trasformazione edilizia e impiantistica nel settore dell’edilizia residenziale per un importo di 165 mila 750 euro.
L’Esecutivo ha deliberato la composizione del Comitato tecnico-scientifico, a supporto delle strategie di sviluppo delle attività produttive per il triennio 2019-2021, come segue:
• Marcello Bogetti, in qualità di esperto in materia di strategie di sviluppo delle attività produttive, con funzioni di Presidente;
• Fabrizio Mosca, in qualità di esperto in materia di strategie di sviluppo delle attività produttive;
• Alfredo Lingeri, in qualità di esperto in materia di sviluppo industriale.
Ha inoltre attribuito al Comitato tecnico-scientifico i compiti di monitorare l’andamento dei progetti finanziati dagli strumenti regionali di finanziamento della ricerca e dell’innovazione; di collaborare nel monitoraggio periodico del Programma regionale dell’industria e dell’artigianato; di elaborare proposte in materia di politiche di sviluppo della ricerca e dell’innovazione e di contribuire nel monitoraggio della Strategia di specializzazione intelligente della Regione per il periodo 2014-2020, entrando a far parte del costituendo Comitato Tecnico e di Monitoraggio.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
Il Governo ha deciso l’organizzazione di due eventi dedicati al lavoro per l’ anno 2019; il primo nel mese di maggio denominato Journée des métiers du Tourisme, dedicato esclusivamente all’incontro domanda e offerta nei settori ad alta stagionalità quali quello del turismo e, in via sperimentale, quello dell’agricoltura; il secondo nell’autunno 2019, concepito come una fiera del lavoro dedicata ancora all’incontro tra domanda e offerta di lavoro ampliando i settori e le tematiche coinvolte.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
Le Gouvernement a décidé d’approuver l’adhésion de l’Assessorat de l’Education, de l’Université, de la Recherche et des Politiques de la jeunesse au programme du Ministère de l’éducation nationale français Jules Verne afin de donner la possibilité aux enseignants en service dans les écoles régionales du premier degré de participer à ce dispositif d’échange poste à poste, selon un appel à manifestation d’intérêt.
Le programme Jules Verne, proposé par le Ministère de l’éducation nationale français, permet aux enseignants titulaires de tous corps et de tous grades d'enseignement public d’exercer dans un établissement étranger pendant une année scolaire. Cette initiative permettra donc aux enseignants valdôtaines de prendre part à la vie d'un établissement scolaire français, de développer de nouvelles compétences dans la pratique enseignante, d’emprunter des méthodologies d'enseignement des autres systèmes éducatifs et d’accroître leurs compétences linguistiques.

 

I principali provvedimenti della Giunta regionale - venerdì 5 aprile 2019

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
Il Governo ha approvato la convenzione tra la Regione e la società Open Fiber S.p.A. per disciplinare termini e modalità ai quali Open Fiber dovrà attenersi per esercitare il diritto d’uso sulle infrastrutture di telecomunicazioni di proprietà della Regione, nell’ambito del piano nazionale Banda Ultra Larga.
L’Esecutivo regionale ha approvato il rinnovo dell’Accordo quadro finalizzato alla collaborazione nell’ambito della ricerca, dell’innovazione e del trasferimento tecnologico con la Regione Piemonte. L’accordo non comporta oneri aggiuntivi per la Regione.
Le Gouvernement a approuvé l’avis de concours en vue de l’attribution d’une bourse d’étude mise à disposition par la Communauté française de Belgique en application de l’Accord de Coopération entre le Gouvernement de la Vallée d’Aoste et l’Exécutif de la Communauté française de Belgique, à l’intention des employés de l’Administration régionale (catégories C2 et D, à temps indéterminé) ayant à traiter des dossiers dans le domaine des relations internationales, pour la participation à un cours de français de spécialité en relations internationales à l’Université de Mons, du 1er au 13 juillet 2019.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
La Giunta ha deliberato di ricostituire, per il triennio 2019/2021, l’Osservatorio regionale sui rifiuti, con la nomina dei seguenti componenti:
Albert Chatrian, Assessore regionale competente in materia di ambiente, con funzioni di presidente;
Ines Mancuso, responsabile della struttura competente;
Lorenzo Frassy, responsabile della sezione competente dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Valle d’Aosta (ARPA);
Delio Donzel, Joël Creton e Battistino Delchioz, il primo rappresentante del Comune di Aosta e gli altri due rappresentanti designati d’intesa dalle Unités des Communes Valdotaînes;
Marco Framarin, Damiano Rossi e Mattia Caliano, rispettivamente responsabile del settore competente in materia di gestione dei rifiuti del Comune di Aosta e responsabili del medesimo settore designati d’intesa dai SubATO di gestione dei rifiuti;
Piero Bal, rappresentante designato dai soggetti affidatari della gestione degli impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti urbani, operanti nel territorio regionale;
Jean-Louis Quendoz e Giovanni Cattaneo, rappresentanti designati dalle due imprese che gestiscono il servizio di raccolta e di trasporto dei rifiuti urbani, operanti nel territorio regionale;
Enrico Slaviero, rappresentante designato dalle associazioni di categoria operanti nel territorio regionale, maggiormente rappresentative degli interessi dei soggetti economici produttori di rifiuti non domestici,
Luca Pezzuolo, rappresentante degli Ordini, Collegi ed Albi professionali della Valle d’Aosta
Lorenza Palma, rappresentante designato dalle associazioni ambientalistiche maggiormente rappresentative ed operanti nel territorio regionale;
Sara Villanova rappresentante delle associazioni dei consumatori maggiormente rappresentative ed operanti nel territorio regionale;
Giorgio Ghiringhelli, tecnico esperto, avente particolare esperienza in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti e nel settore della gestione tecnica ed economica dei rifiuti nel loro complesso, con funzioni di coordinamento tecnico-scientifico.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
Le Gouvernement régional ha approuvé l’avis de concours en vue de l’attribution de deux Bourses d’études - mises à disposition par la Communauté française de Belgique en application de l’Accord de coopération entre les Gouvernements de la Vallée d’Aoste et la Communauté française de Belgique - à l’intention des élèves valdôtains, pour la participation à un cours de perfectionnement en langue et littérature françaises, du 13 juillet au 2 août 2019, à l’Université Libre de Bruxelles.
Il Governo ha deciso di approvare l’organizzazione del videocontest RAGACIAK… per dire BASTA! per la realizzazione, da parte dei giovani valdostani tra i 14 e i 29 anni, di una serie videoclip/videomessaggi a favore di una campagna di sensibilizzazione sui fenomeni del disagio giovanile e della violenza di genere.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
Il Governo regionale ha determinato, nell’ambito del Servizio Sanitario Regionale, il fabbisogno di professionisti sanitari da avviare in formazione per l’anno accademico 2019/2020.
Risultano necessari:
• Infermiera/e 25 unità
• Ostetrica/o 2 unità
• Logopedista 2 unità
• Tecnico audiometrista 1 unità
• Tecnico sanitario di radiologia 1 unità

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
Il Governo ha approvato il progetto esecutivo dei lavori di miglioramento della sicurezza sulla strada regionale 44, tra il km 31+350 e 31+500, e la riparazione del ponte in loc. Léschelbalmo, nel comune di Gressoney-Saint-Jean. L’importo dei lavori è di 225 mila euro.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
Il Governo regionale ha approvato la concessione a favore degli organismi sportivi sotto elencati di contributi a sostegno dell’organizzazione di manifestazioni sportive di particolare rilievo sotto il profilo tecnico e con valenza turistico-promozionale per un totale di 154 mila 68 euro.
In particolare:
• all’ Olimpia Veterani Aosta, 1.822 euro, per l’organizzazione della competizione promozionale di calcio Over 50 denominata “2° Trofeo Claudio Zamparutti” ed in programma ad Aosta nei giorni 7 - 9 giugno 2019;
• al C.A.M.E.V.A. Club Auto e Moto d’Epoca Valle d’Aosta, 4 mila 203 euro, per l’organizzazione della manifestazione di auto storiche denominata “XXXIV° Aosta - Gran San Bernardo” ed in programma in Valle d’Aosta nei giorni 8 e 9 giugno 2019;
• all’ Associazione Italiana Arbitri sez. di Aosta, mille 580 euro, per l’organizzazione del Torneo biennale internazionale dell’Amicizia di calcio a 11 riservato alla classe arbitrale ed in programma nei Comuni di Chambave, Fenis e Nus nei giorni 8 e 9 giugno 2019;
• al Gruppo Sportivo Aosta, 3 mila 832 euro, correttamente documentate ed ammissibili a contributo, per l’organizzazione della competizione di gran fondo di mountain bike denominata "19 Granparadisobike” ed in programma a Cogne in data 9 giugno 2019;
• al Comité Sportif du Val d’Aoste, 30 mila euro, per le spese sostenute per l’organizzazione della manifestazione sportiva denominata “8° Trofeo Valle d’Aosta Calcio - Mc Lion Trophy Vda”, in programma in Valle d’Aosta dal 13 al 16 giugno 2019;
• al Reveal La Thuile, 9 mila 114 euro, per l’organizzazione, in collaborazione con il MTB Cycling Club La Thuile, di una tappa degli Internazionali d’Italia Series di mountain bike, specialità olimpica, in programma nel Comune di La Thuile nei giorni 22 e 23 giugno 2019;
• al Velo Club Courmayeur Mont Blanc, 4 mila 155 euro per le spese effettivamente sostenute per l’organizzazione del Campionato Italiano giovanile di mountain bike denominato “Courmayeur Event 2019” ed in programma a Courmayeur in data 30 giugno 2019 e 3 mila 900 euro per l’organizzazione della competizione di gran fondo di mountain bike denominata “Tour des Salasses” ed in programma nei Comuni di La Salle e Morgex nei giorni 13 e 14 luglio 2019;
• alla Società Ciclistica Valdostana, 45 mila euro per l’organizzazione del “56° Giro Cislistico Internazionale a Tappe della Valle d’Aosta –Mont Blanc” in programma in Valle d’Aosta dal 16 al 21 luglio 2019;
• a VDA Prestige, 11 mila 25 euro per l’organizzazione della competizione di gran fondo di mountain bike denominata “Monterosa Prestige” ed in programma in diversi Comuni della Val d’Ayas in data 21 luglio 2019;
• al Pila Bike Planet, 17 mila 5 euro per l’organizzazione di una competizione internazionale di downhill inserita nel calendario di Coppa Europa in programma a Pila dal 25 al 28 luglio 2019;
• al Reveal La Thuile, 6 mila 225 euro per l’organizzazione, in collaborazione con il MTB Cycling Club La Thuile, del Campionato Italiano di mountain bike, specialità enduro, in programma nel Comune di La Thuile nei giorni 3 e 4 agosto 2019;
• al Pila Bike Planet, 16 mila 207 euro, per le spese sostenute, correttamente documentate ed ammissibili a contributo, per l’organizzazione del Campionato Europeo Giovanile di mountain bike nelle specialità XCO, XCE e Team Relay in programma a Pila dal 19 al 25 agosto 2019.
Ai sensi della legge regionale 3 agosto 2016, n.17, l’Esecutivo ha approvato l’aumento, da 400 mila euro a 1 milione 750 mila euro, della dotazione finanziaria a disposizione del bando per la concessione di contributi ai consorzi di miglioramento fondiario e irrigui per la realizzazione di manutenzioni straordinarie.
La Giunta regionale ha approvato lo schema di contratto di servizio tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e la Società di servizi Valle d’Aosta S.p.A. avente come oggetto i servizi di supporto operativo nella gestione dell’assistenza visitatori e sorveglianza delle sale espositive regionali e delle mostre temporanee organizzate dall’Amministrazione regionale, per il periodo che va dal 12 aprile al 31 dicembre 2019. Allo scopo è stato stanziato un importo complessivo di 258 mila euro.
L’Esecutivo ha approvato una serie di contributi ad associazioni culturali per l’organizzazione di eventi durante il 2019:
• all’associazione Aosta Iacta Est un contributo massimo di 9 mila euro, per l’organizzazione dell’11° edizione della manifestazione GiocAosta – è tempo di giocare, in programma ad Aosta dall’8 all’11 agosto 2019;
• all’associazione culturale Gli Urogalli ha approvato la concessione di un contributo, per l’organizzazione del Festival di arte, libri e musica in montagna -Il richiamo della foresta, in programma a Estoul (Brusson) dal 18 al 21 luglio 2019.;
• all’associazione regionale Cori Valle d’Aosta un contributo massimo di 4 mila 350 euro, per l’organizzazione di una serie di attività sociali in programma dal mese di marzo al mese di dicembre 2019.
L’Esecutivo ha approvato la concessione di un contributo di 63 mila euro a favore della Fondazione Maria Ida Viglino per la Cultura Musicale, a sostegno di una serie di progetti speciali da attuarsi nel 2019: la partecipazione a Les Mots - Festival della parola in Valle d’Aosta; Sfom Oltre; Cambio musica 2019, la scuola di formazione e orientamento musicale; Cluster Sfom Summer Cam e Symphonic Taxi Orchestra.
Le Gouvernement régional a approuvé, aux termes de la convention stipulée entre l’Administration régionale et le Centre d’Études Les anciens remèdes, la participation de l’Assessorat du Tourisme, des Sports, du Commerce aux dépenses concernant le projet pour la réalisation de la publication La Nature est notre Jardin, un ouvrage en version française et italienne avec une démarche ludodidactique, et la dépense y afférente de 5 mille euros.
Il Governo regionale ha deciso di approvare l’organizzazione e la realizzazione di due iniziative espositive di valorizzazione del patrimonio fotografico di interesse regionale, che si svolgeranno dal 27 maggio al 29 giugno 2019 (Concours scolaire de patois Abbé Jean-Baptiste Cerlogne) e dal 30 settembre al 26 ottobre 2019 (Convegno dei pastorelli) alla Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta.
Le Gouvernement régional a décidé d’approuver l’organisation des itinéraires de formation théorique et pratique pour experts en francoprovençal dont un de SMC1, préliminaire aux cours SMC2 et SMC4, (Oeuvrer en faveur de la diffusion et de la valorisation du francoprovençal et des parlers walser), un de SMC2 (Préparer et donner des leçons) et un de SMC4 (Réaliser des activités d’animation linguistique et culturelle) pour un montant de 40 mille euros.
La Giunta ha approvato l’organizzazione della manifestazione di interesse turistico Festival dello Yoga della Valle d’Aosta, per una spesa complessiva, a carico della Regione, stimata in 29 mila euro. Gli eventi sono in programma tra il 20 giugno e il 7 luglio, tra Courmayeur, Quart, Bard e Ayas-Champoluc.
Il Governo regionale ha approvato il programma delle manifestazioni organizzate dall’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali per l’anno 2019 e inizio 2020, per una spesa complessiva presunta di 247 mila euro.
In particolare:
• Châteaux en Musique
• Théâtre en lumière et en musique
• Dalla terra alla luna
• Châteaux Ouverts
• Plaisirs de culture
• Visite guidate al Castello di Issogne e all’Area Megalitica di Aosta
Il Governo ha deciso di approvare l’adesione dell’Assessorato Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali al protocollo di intesa con il Consorzio Produttori e Tutela della D.O.P. Fontina, la Chambre valdôtaine des entreprises et des activités libérales, l’Ente Fiera nazionale del Tartufo bianco d’Alba, la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Cuneo, l’Ente Turismo Langhe, Monferrato e Roero e l’Office régional du Tourisme – Ufficio regionale del turismo della Valle d’Aosta, al fine di realizzare attività di promozione e valorizzazione del binomio Fontina DOP – Tartufo bianco d’Alba.
L’Esecutivo regionale ha approvato la partecipazione, per il 2019, dell’Amministrazione regionale, per il tramite della Struttura attività espositive, al XXXII Salone internazionale del libro di Torino.

I principali provvedimenti della Giunta regionale - venerdì 29 marzo 2019

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
Il Governo regionale ha approvato i piani di sviluppo annuale ed economico-finanziario dello sportello unico degli enti locali (Suel) e il conseguente trasferimento di fondi ai tre poli gestori del servizio per permettere la prosecuzione del progetto.  Gli importi stanziati sono di  1 milione 250 mila euro quale finanziamento per l’anno 2019 dell’attività svolta ai sensi della L.R. 12/ e di 250 mila euro quale finanziamento per l’anno 2019 dell’attività svolta ai sensi della L.R. 25/2005.

La Giunta regionale ha autorizzato la società Servizi Previdenziali Valle d’Aosta S.p.a. a realizzare uno studio di fattibilità di dettaglio di un fondo sanitario integrativo, con il supporto di un Comitato scientifico-tecnico costituito da esperti del settore opportunamente individuati dalla società stessa, anche avvalendosi dei dirigenti apicali dei Dipartimenti competenti in materia di sanità salute, personale e previdenza complementare.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
L’Esecutivo, di concerto tra l’Assessorato all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo Forestale e l’Assessorato delle Finanze, Attività produttive e Artigianato, ha approvato la costituzione del gruppo di lavoro composto dal Coordinatore del Dipartimento ambiente, dal Coordinatore del Dipartimento industria, artigianato ed energia, dai Dirigenti e dai dipendenti dei rispettivi Dipartimenti di volta in volta designati, da un rappresentante del COA energia di Finaosta S.p.A. e da un rappresentante di A.R.P.A. Valle d’Aosta, impegno assunto in Consiglio regionale nella seduta del 18 dicembre 2018.

L’obiettivo è di effettuare una disamina approfondita del complesso contesto di riferimento e di elaborare proposte operative che consentano la programmazione delle attività da svolgere per ottenere la certificazione dell’inventario ai fini del perseguimento dell’obiettivo Carbon free, definendo così una roadmap per realizzare l’obiettivo Fossil free entro il 2040, tenendo ovviamente conto i possibili impatti sulla società regionale e la quantificazione delle spese da sostenere.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta, tra di concerto tra l’Assessorato Affari europei, Politiche del Lavoro, Inclusione sociale e Trasporti e l’Assessorato dell’Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili, ha approvato, con decorrenza dal 1° aprile 2019,  i criteri e le modalità per l’applicazione delle agevolazioni tariffarie sui mezzi di trasporto a favore degli studenti universitari residenti in Valle d’Aosta.

L’Esecutivo regionale ha approvato le modalità operative per la costruzione partecipata del nuovo Piano triennale di politiche del lavoro da concludersi entro l’autunno 2019 con il seguente programma:

  • 10 aprile: avvio dei lavori attraverso l’organizzazione di un evento aperto a tutti i portatori di interesse  durante il quale verrà illustrata l’analisi del contesto e individuata una metodologia;
  • maggio 2019: primo seminario dedicato con tavoli tematici per l’elaborazione di documenti riferiti alle singole tematiche;
  • giugno 2019: secondo seminario dedicato, che prevede la partecipazione di amministratori per l’esame e lo  studio dei documenti elaborati. Successivamente l’elaborazione di un documento di sintesi del percorso di programmazione concertata  da parte del Dipartimento politiche del lavoro e della formazione che costituirà la base per l’elaborazione del nuovo piano di politiche del lavoro.
  • settembre: redazione del piano e avvio dell’iter amministrativo per l’adozione del nuovo Piano triennale di politiche del lavoro. 

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta ha esaminato la deliberazione riguardante il documento Buon appetito bambini, linee guida per la ristorazione collettiva nella prima infanzia (0-3 anni), all’interno del quale l’Assessorato alla Sanità, Salute e Politiche sociali, in sinergia con l’Azienda USL della Valle d’Aosta, promuove e sostiene i principi della sana alimentazione, tramite l’organizzazione di attività comunicative a livello locale. L’iniziativa rientra nell’ambito delle azioni messe in campo per l’educazione alimentare e culmineranno con l’adozione formale da parte dei servizi per la prima infanzia delle nuove linee di indirizzo per la ristorazione collettiva.

Ora il provvedimento sarà trasmesso parere al Consiglio permanente degli Enti locali e alla Commissione consiliare competente per i rispettivi pareri.

Il Governo ha approvato l’Accordo Integrativo Regionale sottoscritto dal Comitato permanente regionale dei medici pediatri di libera scelta lo scorso 13 marzo 2019, con il quale sono stati apportati alcuni aggiornamenti alle disposizioni introdotte nel 2017 sulle “Forme associative” dei pediatri di libera scelta attivi sul territorio regionale, le quali sono dirette a garantire un buon livello di offerta oraria, giornaliera e settimanale, di assistenza.

ISTRUZIONE, UNIVERSITA, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
L’Esecutivo ha  approvato  lo schema di convenzione tra la Regione autonoma Valle d’Aosta – Dipartimento Sovraintendenza agli studi e l’Università della Valle d’Aosta, quale soggetto attuatore, per la realizzazione di alcune azioni del Progetto PRIMO - Perséverance, réussite, insertion, motivation, alliance éducative transfrontalière pour la prévention du décrochage scolaire, finanziato dal Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ‘Alcotra’ 2014/20 (FESR), per un periodo di 36 mesi e per un importo complessivo di 135 mila 430 euro.

Il Governo ha approvato, per l’anno 2019, il trasferimento a favore della Fondazione Maria Ida Viglino per la cultura musicale a titolo di concorso alle spese per il funzionamento, di 1 milione 485 mila euro.

La Giunta ha approvato la Proposta di misure per il contenimento e il controllo della spesa per

l’anno 2019 dell’Università della Valle d’Aosta - Université de la Vallée d’Aoste, così come proposto dal Consiglio dell’Università con deliberazione n. 9 del 28 febbraio 2019, per un importo totale di 7 milioni 150 mila euro.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
Ai sensi della L.r. 6/2001, il Governo regionale ha approvato la produzione di materiale pubblicitario relativo al passaggio del Giro d’Italia 2019 in Valle d’Aosta. Si tratta di un’azione di comunicazione coordinata, condivisa con tutti gli amministratori dei comuni interessati dal percorso della tappa.

L’Esecutivo regionale, d’intesa tra l’Assessorato del Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali e l’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociali, ha  approvato l’adesione della Regione alla Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, che sarà celebrata il giorno 2 aprile 2019 con l’illuminazione di colore blu del castello di Aymavilles.

Ai sensi della L.r. 89/1993, l’Esecutivo ha approvato la progettazione e la stampa di nuovo materiale divulgativo inerente ai siti archeologici e ai castelli di proprietà regionale. L’azione comunicativa rientra nelle attività volte alla promozione dello sviluppo della cultura. Il progetto esecutivo di comunicazione grafica e design è stato coordinato anche per la promozione dei singoli castelli della Valle d’Aosta al fine di dare continuità e completamento all’identità visiva del patrimonio culturale valdostano.

 

I principali provvedimenti della Giunta regionale - venerdì 22 marzo 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Ai sensi della legge regionale n.22/2010, la Giunta regionale ha conferito gli incarichi di primo livello, a decorrere dal 1° aprile 2019 e fino al termine naturale della legislatura come segue:
DIPARTIMENTO LEGISLATIVO E AIUTI DI STATO Stefania FANIZZI
DIPARTIMENTO PERSONALE E ORGANIZZAZIONE Igor RUBBO
DIPARTIMENTO AMBIENTE Luca FRANZOSO
DIPARTIMENTO RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE Flavio VERTUI
DIPARTIMENTO POLITICHE STRUTTURALI E AFFARI EUROPEI Enrico MATTEI
DIPARTIMENTO POLITICHE DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE Carla Stefania RICCARDI
DIPARTIMENTO TRASPORTI Antonio POLLANO
DIPARTIMENTO BILANCIO, FINANZE, PATRIMONIO E SOCIETA’ PARTECIPATE Peter BIELER
DIPARTIMENTO INDUSTRIA, ARTIGIANATO ED ENERGIA Tamara CAPPELLARI
DIPARTIMENTO SOVRAINTENDENZA AGLI STUDI Fabrizio GENTILE
DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, VIABILITA’ ED EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Massimo ROSSET
DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE, RISORSE IDRICHE E TERRITORIO Raffaele ROCCO
DIPARTIMENTO SANITÀ E SALUTE Ezio GARRONE
DIPARTIMENTO POLITICHE SOCIALI Patrizia SCAGLIA
DIPARTIMENTO TURISMO, SPORT E COMMERCIO Paolo FERRAZZIN
DIPARTIMENTO AGRICOLTURA Fabrizio SAVOYE
DIPARTIMENTO SOPRINTENDENZA PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI Roberto DOMAINE

Ha inoltre conferito al dirigente appartenente alla qualifica unica dirigenziale, Riccardo Jans l’incarico di Avvocato dirigente, sempre a decorrere dal 1° aprile 2019 e fino al termine naturale della legislatura, e ha deliberato di assumere alle proprie dipendenze con contratto di lavoro di diritto privato a tempo determinato, con l’incarico di Coordinatore del Dipartimento innovazione e agenda digitale (primo livello), Marco Mignacco a decorrere dal 1° aprile 2019 e fino al termine naturale della legislatura.
Con il parere favorevole del Consiglio permanente degli Enti locali, il Governo regionale ha stabilito che i contributi assegnati per l’anno 2019 ai sensi dell’articolo 1 della l. 145/2018, dallo Stato alla Regione a favore dei Comuni, per un importo complessivo di 3 milioni 90 mila euro finalizzati alla realizzazione di investimenti di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, siano trasferiti ai Comuni e siano ripartiti tra essi secondo gli importi stabiliti dallo Stato.
Ai sensi della L.R. 11/1997, la Giunta regionale ha nominato Piero Ferraris e Gabriella Sottile quali Consiglieri e Marzia Rocchia quale Revisore dei conti della Fondazione Centro di studi storico-letterari Natalino Sapegno onlus per un triennio.

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale ha approvato la partecipazione della Regione Valle d’Aosta alla Start Cup Piemonte Valle d’Aosta edizione 2019, finalizzata alla nascita di startup innovative presso gli incubatori di impresa.
L’Esecutivo regionale ha approvato la concessione di un contributo all’Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition (IVAT) e al Museo dell’Artigianato di Tradizione (MAV) per il 2019. Lo stanziamento è di 665 mila 600 euro per IVAT e di 270 mila per MAV.
Nell’ambito del PO FESR 2014/20, l’Esecutivo ha deciso di approvare la scheda progetto relativa all’Assistenza tecnica per l’attuazione dell’Avviso per la creazione e lo sviluppo in Valle d’Aosta di un centro di ricerca dedicato alla medicina personalizzata, preventiva e predittiva denominato “CMP3VDA”.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
Ai sensi degli articoli 12 e 14 della legge 6 dicembre 1991 n. 394 e dell’articolo 6 della legge regionale 21 maggio 2007 n. 8, il Governo regionale ha approvato il Piano del Parco Nazionale Gran Paradiso integrato con il Piano di Gestione per il Sito di Importanza Comunitaria e Zona di Protezione Speciale.
Le Gouvernement, sur proposition de l’Assessorat de l’Environnement, des Ressources naturelles et du Corps forestier en accord avec l’Assessorat des Affaires européennes, des Politiques du travail, de l’Inclusion sociale et des Transports et l’Assessorat du Tourisme, des Sports, du Commerce, de l’Agriculture et des Biens culturels, a délibéré l’identité visuelle du Museo regionale di scienze naturali Efisio Noussan - Musée régional de sciences naturelles Efisio Noussan, approuvée dans le cadre du projet «Alpes’Interprétation – Restructuration et requalification de deux châteaux-musées/centres d’interprétation du patrimoine des Alpes du nord », financé par le Programme de coopération transfrontalière Italie-France ALCOTRA 2014/2020 (FEDER).

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
La Giunta regionale ha approvato la concessione di un contributo di euro 28 mila 752, per l’anno 2019, a favore del S.I.T. Vallée S.c. a r.l. per alcune implementazioni e modifiche sostanziali al software del sistema PMR quali l’attivazione del mini abbonamento, l’estrapolazione dei dati di costo del servizio ripartiti per singolo utente, da fornire all’INPS tramite la Banca Dati delle Prestazioni Sociali Agevolate e il calcolo preciso e puntuale degli eventuali ritardi dei mezzi per una corretta applicazione delle penali a carico del Gestore del servizio di trasporto disabili.
L’esecutivo ha nominato il Presidente della Regione, l’Assessore agli affari europei, politiche del lavoro, inclusione sociale e trasporti e l’Assessore al turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali, o loro delegati, in qualità di rappresentanti della Regione autonoma Valle d’Aosta, in seno all’Assemblea dei membri del GEIE del Colle del Piccolo San Bernardo.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
L’esecutivo regionale ha approvato il Piano regionale di contrasto dell’Antimicrobico-resistenza 2018-2020, declinando localmente il piano nazionale di Contrasto all’antimicrobico-resistenza –AMR.
L’Esecutivo ha deliberato il recepimento dell’accordo tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano del 13 dicembre 2018, riguardante lo schema tipo di convenzione per la cessione del sangue e dei suoi prodotti per uso di laboratorio e per la produzione di dispositivi medicodiagnostici in vitro.
Il Governo regionale ha deliberato anche di recepire l’accordo tra il Governo, le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano riguardante lo schema tipo di convenzione per la cessione e l’acquisizione programmata di emocomponenti ai fini della compensazione interregionale. Gli accordi troveranno copertura nell’ambito delle risorse finanziarie che annualmente vengono assegnate all’Azienda USL.
L’Esecutivo ha approvato l’avviso pubblico di selezione, per soli titoli, per l’individuazione dei componenti delle commissioni medico legali previste per il riconoscimento dello stato di invalido civile, cieco civile o sordomuto e per l’accertamento dell’handicap e delle condizioni di disabilità.
Il Governo regionale ha approvato lo schema di Convenzione tra il Comune di Aosta e la Regione autonoma Valle d’Aosta relativa alla definizione delle modalità di subentro della Regione in qualità di ente capofila regionale del Piano di Zona e del servizio di sportello sociale nell’attuazione del progetto di cooperazione transfrontaliera Italia/Francia Alcotra 2014/2020 (FESR) n. 1828 “MISMI – modello integrato di salute per una montagna inclusiva”.
La spesa complessiva necessaria alla realizzazione delle attività del progetto MISMI a carico all’Amministrazione regionale è pari ad euro 245 mila 272 euro per il periodo compreso tra la data di intervenuta efficacia del subentro e il 18 gennaio 2020.

 

I principali provvedimenti della Giunta regionale - venerdì 15 marzo 2019

PRESIDENZA DELLA REGIONE
Il Governo regionale, su proposta del Presidente della Regione in accordo con l’Assessore alle Finanze, Attività produttive e Artigianato, ha esaminato una delibera che conferma il modello di riscossione delle entrate verso la Pubblica Amministrazione attraverso la Piattaforma regionale dei Pagamenti per lo scambio dei flussi elettronici con il Nodo dei Pagamenti-SPC (piattaforma attraverso la quale Enti Creditori e prestatori di servizi di pagamento colloquiano per consentire agli utilizzatori finali di effettuare i pagamenti all’interno del sistema), mantenendo in capo alla Regione, il ruolo di intermediario tecnologico locale, al fine di semplificare gli adempimenti tecnici e le interazioni con il sistema pagoPA® a carico degli enti e rafforzare il sostegno rispetto all’intero territorio regionale. Contestualmente, la Giunta ha definito uno schema di Accordo di adesione tra la Regione e gli enti territoriali valdostani che intendano aderire alla Piattaforma regionale dei pagamenti telematici e ha stabilito che rimangano in capo all’Amministrazione regionale i costi di acquisizione del servizio e oneri connessi, per il periodo 1° gennaio 2019 – 31 dicembre 2021 - eventualmente estendibile a tutto il 2024 - mentre rimarranno a carico dei singoli enti aderenti i costi per l'integrazione dei propri sistemi da e verso la Piattaforma e il relativo esercizio. La delibera sarà trasmessa al Consiglio Permanente degli Enti Locali per il parere.
L’Esecutivo regionale ha nominato, Gianni Odisio, in qualità di sindaco effettivo, e Massimo Terranova, in qualità di sindaco supplente, in seno al collegio sindacale della società R.A.V. – Raccordo Autostradale Valle d’Aosta S.p.a., per tre esercizi sociali.

FINANZE, ATTIVITA’ PRODUTTIVE E ARTIGIANATO
La Giunta regionale ha approvato il calendario delle manifestazioni estive di artigianato di tradizione per il 2019. La 66a Mostra-Concorso si svolgerà dal 20 al 28 luglio 2019, l’Atélier des Métiers dal 1° al 4 agosto 2019, mentre l’appuntamento con la 51a Foire d’été è fissato per il 3 agosto 2019.

AMBIENTE, RISORSE NATURALI E CORPO FORESTALE
Il Governo regionale ha approvato lo schema di contratto di servizio tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e la Società di Servizi Valle d’Aosta S.p.A., avente ad oggetto l’affido del servizio di supporto tecnico alla progettazione e alla direzione lavori nell’ambito degli interventi previsti in materia di sistemazioni idraulico-forestali e difesa del suolo, per un importo complessivo di 928 mila 420 euro.

AFFARI EUROPEI, POLITICHE DEL LAVORO, INCLUSIONE SOCIALE E TRASPORTI
Il Governo regionale ha approvato l’adeguamento delle tariffe della funivia regionale Buisson – Chamois, che entreranno in vigore a partire dal 1° giugno 2019.

ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ, RICERCA E POLITICHE GIOVANILI
La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione di un seminario sull’alternanza scuola-lavoro che si terrà l’11 aprile 2019, ad Aosta, destinato agli studenti, agli operatori della scuola e agli operatori della formazione professionale, per un importo complessivo di 5 mila 700 euro. Il seminario sarà coordinato dal professor Maurizio Rosina, dirigente tecnico in servizio presso l’Assessorato competente in materia di istruzione, che individuerà cinque esperti della tematica che interverranno in occasione del seminario, in qualità di relatori.
L’Esecutivo regionale ha assegnato un finanziamento straordinario vincolato all’Istituzione scolastica “I. Manzetti” di Aosta in qualità di capofila per la realizzazione dell’accordo di rete per la promozione della cultura scientifica, ai sensi della legge 19 del 2000, per un importo di mille euro, che sarà destinato ai costi di progettazione delle attività laboratoriali da parte dei docenti dell’area scientifica.
Le Gouvernement régional a approuvé la participation de l’Assessorat de l'Éducation, de l’Université, de la Recherche et des Politiques de la jeunesse,– Département de la Surintendance des écoles, en tant que partenaire, aux projets Erasmus Plus action K2 :
• « Kamilala : un projet créatif d'inclusion sociale par l'ouverture aux langues et aux cultures », qui implique les universités de Aveiro (Portugal), Aristotelio Panepistimio Thessalonikis - Eidikos Logariasmos Kondilion Erevnas (Grèce), Paris 8 (France) ainsi que l’association française « D’Une Langue à L’Autre » (DULALA) (chef de file)
• « Green Seed », qui se propose de sauvegarder les écoles de montagne et des petites iles à travers la valorisation de la culture traditionnelle et de l’environnement et la création d’une Réseau européen d’écoles de montagne et des petites îles.
Le Gouvernement régional, sur proposition de l’Assesseur à l'Education, Université, Recherche et Politiques de la jeunesse et de l’Assesseur au Tourisme, Sports, Commerce, Agriculture et Biens culturels d’entente avec l’Assesseur aux Affaires européennes, aux Politiques du travail, à l'Inclusion sociale et aux Transports, a approuvé l’adhésion de la Structure « Bureau régional ethnologie et linguistique et archives historiques » en tant que Partenaire du Projet « Parcours civique et professionnel en montagne » dans le cadre du Plan intégré territorial « Parcours – un patrimoine, une identité, des parcours partagés » financé par le Programme de Coopération transfrontalière France/Italie ‘Alcotra’ 2014/20 (FEDER). Le Gouvernement a approuvé également l’avenant à la convention de Coopération transfrontalière pour la réalisation du projet.
La Giunta regionale ha approvato la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e la Sezione valdostana dell’Associazione per l’insegnamento della fisica (AIF) per la realizzazione di interventi didattici, formativi e informativi destinati ai docenti e agli studenti delle scuole primarie e secondarie della Regione, per un importo complessivo di mille 500 euro.

SANITA’, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
L’Esecutivo regionale ha autorizzato la Casa di riposo J.B. Festaz, di Aosta, limitatamente all’esercizio di attività socio-assistenziale per anziani nella struttura residenziale per un totale di 69 posti, di cui 42 di struttura protetta e in 27 di struttura protetta plus. Contestualmente, la Giunta regionale ha stabilito che, entro 6 mesi, la Casa di riposo J.B. Festaz dovrà adeguare la struttura agli standard richiesti per le “Protette plus” e che in mancanza di tale adeguamento nei termini previsti, i nuclei per anziani s’intenderanno tutti autorizzati come struttura protetta e che le attività e le prestazioni erogate siano espletate da personale in possesso della specifica abilitazione all’esercizio della professione in rapporto alle prestazioni svolte.
La Giunta regionale, nel rispetto delle disposizioni normative nazionali e regionali vigenti, ha deliberato le indicazioni regionali per la predisposizione del Piano triennale dei fabbisogni di personale dell’Azienda USL della Valle d’Aosta e il procedimento per la sua approvazione e adozione. Nel rispetto di tali indicazioni, l’Azienda USL procederà ora alla predisposizione del Piano 2019/2021.
La Giunta regionale ha modificato alcuni requisiti per l’autorizzazione all’esercizio di attività sanitaria e socio-assistenziale delle strutture residenziali per la salute mentale, le dipendenze patologiche e i disturbi del comportamento alimentare e delle relative tariffe. In particolare, si è intervenuti per far fronte ad alcune criticità legate al pagamento delle giornate di assenza dell’utente e a requisiti organizzativi specifici, considerato che gli utenti necessitano, oltre che di trattamenti socio-riabilitativi, anche di trattamenti sanitari, medici e infermieristici, per le patologie concomitanti a quelle psichiatriche principali. Per quanto riguarda le strutture residenziali psichiatriche per disturbi del comportamento alimentare, è stata modificata la suddivisione in minuti dell’assistenza tra le differenti specializzazioni mediche che intervengono nel trattamento degli utenti, mantenendo invariati i minuti assistenziali complessivi per utente al giorno ma prevedendo, per ogni specializzazione medica, un minutaggio minimo garantito per paziente al giorno.
Per quanto riguarda le strutture residenziali psichiatriche per interventi socio-riabilitativi, è stata modificata la suddivisione in minuti dell’assistenza erogata dalle figure di Operatore dell’educazione/riabilitazione e dell'animatore/OSS, mantenendo invariato il minutaggio totale nonché le rette giornaliere.
Nell'ambito delle strutture residenziali psichiatriche per interventi socio-assistenziali, per pazienti “cronici” si è introdotta la possibilità di scelta da parte della struttura residenziale dello specialista medico più rispondente ai bisogni assistenziali dei pazienti tra psichiatra o geriatra o internista o con specializzazioni equipollenti, a differenza degli standard attuali che prevedono unicamente la figura del medico psichiatra, con un aumento del minutaggio paziente/die; si è aumentato il minutaggio dell’infermiere; si è ridotto il minutaggio del coordinatore di struttura; si è introdotta l’interscambiabilità delle figure dell’animatore/OSS e dell’operatore dell’educazione/riabilitazione, con un aumento del minutaggio complessivo, ferma restando una presenza minima di entrambe le figure; si è prevista la maggiorazione della tariffa quotidiana a fronte di programmi e percorsi terapeutici personalizzati, che richiedano il coinvolgimento di ulteriori figure professionali ovvero un minutaggio di assistenza superiore a quello standard, di cui si fa carico l’Azienda USL Valle d’Aosta trattandosi di assistenza sanitaria, senza aumento della quota di tariffa a carico dell’utente.
Considerato che alle figure professionali e ai minutaggi per paziente/die sono correlate le tariffe regionali per singolo utente, si è provveduto ad aggiornare la tariffa regionale giornaliera degli ospiti delle strutture, mantenendo invariate le percentuali di ripartizione della tariffa tra utente e Servizio Sanitario regionale.
In caso di assenza dell’utente fino a 15 giorni, alla struttura è riconosciuta da parte dell’Azienda USL una quota pari al 70% della tariffa quotidiana a carico del SSR. Per le strutture SRP 3.1 (Strutture Psichiatriche Residenziali per interventi socioriabilitativi) e SRP 3.2 ( Strutture Psichiatriche Residenziali per interventi socio-assistenziali), la quota riconosciuta dall’Azienda USL alla struttura è pari al 90% della tariffa quotidiana a carico del SSR. Dopo 15 giorni di assenza consecutivi, l’ospite è ritenuto dimesso e il suo posto può essere occupato da un altro utente.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO, AGRICOLTURA E BENI CULTURALI
Il Governo regionale ha deliberato la realizzazione di alcune iniziative pubblicitarie attraverso l’acquisto di spazi pubblicitari con lo scopo di raggiungere un ampio pubblico e consentire il rafforzamento della comunicazione riguardante le attività organizzate dal Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali presso il castello Gamba di Châtillon e presso le sedi espositive di Aosta, per la spesa complessiva di 38 mila 979 euro.
L’Esecutivo regionale ha approvato il nuovo tariffario relativo alle attività di valorizzazione previste presso il Museo Archeologico Regionale – MAR e l’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans di Aosta. Il nuovo tariffario entrerà in vigore a decorrere dal 15 marzo 2019.
La Giunta regionale ha approvato la collaborazione tra l’Amministrazione regionale, per il tramite della Struttura attività espositive, e il Trento Film Festival Montagne e culture, per l’organizzazione di un’esposizione dedicata allo scultore valdostano Donato Savin, nell’ambito dell’edizione 2019 del Festival, dal 23 aprile al 19 maggio 2019. In base all’accordo, il Trento Film Festival Montagne e culture si occuperà della promozione, dell’allestimento, della gestione della mostra, oltre alla realizzazione di un catalogo in edizione trilingue: italiano, inglese e francese, mentre la Struttura attività espositive contribuirà alla realizzazione dell’evento prevedendo il trasporto delle opere, il montaggio e la rimozione dell’allestimento.
Il Governo regionale ha concesso alla Fédération des Harmonies Valdôtaines un contributo massimo di 2 mila 221 euro in occasione del Festival des Harmonies in programma ad Aosta nei giorni 17 marzo, 31 marzo e 14 aprile 2019.
La Giunta regionale ha approvato l’organizzazione e la realizzazione di un seminario tematico dal titolo La fabrique urbaine: ville, espace urbain et archéologie. L’intégration de la forme urbaine dans le projet de la ville actuelle, rivolto ai professionisti operanti nel settore dell’urbanistica antica e moderna, presso la sala della Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta dal 16 al 18 aprile 2019, per una spesa complessiva massima di 700 euro.
Il Governo regionale ha rinnovato la nomina di Gabriella Morelli, quale Direttore generale dell’Office régional du tourisme - Ufficio regionale del turismo, per 6 mesi, dal 25 marzo 2019 al 24 settembre 2019.
L’Esecutivo regionale ha approvato l’adesione dell’Assessorato Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali al Protocollo di intesa con l’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta (URCVdA) e la Federazione Italiana Cuochi (FIC), al fine di realizzare attività di promozione e valorizzazione del binomio prodotto-territorio nell’ambito della gastronomia e della cucina regionali, per una spesa presunta di euro 5.000 per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021.
La Giunta regionale ha approvato approvare l’applicazione della tariffa gratuita per l’ingresso nei siti archeologici e nei castelli di proprietà regionale in occasione delle ricorrenze elencate di seguito:
• Domenica 17 marzo 2019 - Festa del Papà (19 marzo) - Gratuità per i papà accompagnati da figli
• Domenica 12 maggio 2019 Festa della Mamma - Gratuità per le mamme accompagnate da figli
È stata inoltre stabilito di consentire l’ingresso gratuito all’Area Megalitica di Saint Martin de Corleans e ai siti archeologici di Aosta Romana dal lunedì 18 a lunedì 25 marzo 2019 in concomitanza con Les Journées de la Francophonie. Infine, sono state approvate visite guidate gratuite con gli archeologi presso il Museo Archeologico Regionale sabato 23 marzo 2019, dalle ore 14 alle ore 16 e all’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans domenica 24 marzo 2019, dalle ore 14 alle ore 16.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

DICEMBRE

Lunedì 16
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 17
ore 9.00 - Consiglio regionale

Mercoledì 18
ore 9.00 - Consiglio regionale
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

Giovedì 19
ore 9.00 - Consiglio regionale
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

 

 

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News regionali

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo