News

Sei qui: Homepage News Recepite le semplificazioni amministrative introdotte dallo Stato relativamente all’istituto dell’agibilità per quanto riguarda gli aspetti sismici

Recepite le semplificazioni amministrative introdotte dallo Stato relativamente all’istituto dell’agibilità per quanto riguarda gli aspetti sismici

L’Assessore alle Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica comunica che la Giunta regionale, nella seduta di venerdì 27 gennaio 2017, ha approvato la deliberazione con la quale si recepiscono, aggiornando le procedure in materia di attività di vigilanza e opere di costruzioni in zone sismiche, le semplificazioni introdotte con il Decreto Legislativo 25/11/2016, n. 222 (decreto Madia cosiddetto SCIA2).

 “La deliberazione approvata oggi” comunica l’Assessore Mauro Baccega “adegua i procedimenti amministrativi regionali alla normativa recentemente introdotta dal Decreto Madia e prevede l’eliminazione dell’obbligo di richiedere il parere agli uffici regionali competenti in materia sismica, prima di acquisire il certificato di agibilità degli edifici.”

In particolare è prevista l’abrogazione della deliberazione n. 40/2014 con la riproposizione, in questo nuovo atto, delle sole procedure autorizzative già in essere per quanto attiene gli interventi di sopraelevazione con nuovi piani di edifici esistenti, in quanto le stesse non sono state modificate dal nuovo decreto.

“Inoltre” prosegue l’Assessore Mauro Baccega “quale ulteriore semplificazione amministrativa è previsto, solo per gli interventi sulle strutture degli edifici inquadrabili come interventi locali ai sensi delle norme tecniche, l’utilizzo della dichiarazione di regolare esecuzione da parte del Direttore dei lavori al posto della produzione del certificato di collaudo.”.

“Con questa deliberazione” evidenzia l’Assessore Mauro Baccega “si porta a compimento il primo tassello di semplificazione che si sta introducendo in materia di agibilità e che proprio nella seduta del Consiglio regionale di mercoledì 25 gennaio 2017 hanno visto la definitiva approvazione della legge regionale che introduce importanti semplificazioni in tale materia.”

“A breve” conclude l’Assessore Mauro Baccega “la Giunta regionale potrà esaminare la deliberazione attuativa della nuova legge. che è attualmente oggetto di un confronto con i rappresentanti degli ordini professionali e sarà anche trasmessa preventivamente alla sua adozione al CPEL per acquisirne il relativo parere.”

 

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

GIUGNO

venerdì 16
ore 18.30 - Direttivo Sezione Aosta

martedì 20
ore 9.00 - Consiglio regionale

mercoledì 21
ore 9.00 - Consiglio comunale
ore 9.00 - Consiglio regionale

giovedì 22
ore 9.00 - Consiglio comunale

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 525355
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il deputato On. Rudi Marguerettaz riceve presso la sede della Stella Alpina su appuntamento

Sei qui: Home News Recepite le semplificazioni amministrative introdotte dallo Stato relativamente all’istituto dell’agibilità per quanto riguarda gli aspetti sismici

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo