News

Sei qui: Homepage News Adunanza consiliare del 1° marzo 2017: conclusi i lavori

Adunanza consiliare del 1° marzo 2017: conclusi i lavori

Presa d'atto delle dimissioni degli Assessori Marguerettaz, Baccega, Bianchi, Donzel, Perron, Rini e Testolin

Nella seduta consiliare di mercoledì 1° marzo 2017, il Consiglio Valle ha preso atto delle dimissioni rassegnate dai Consiglieri Aurelio Marguerettaz, Mauro Baccega, Luca Bianchi, Raimondo Donzel, Ego Perron, Emily Rini e Renzo Testolin dalla carica di Assessore regionale.

Prendendo atto che la Giunta non è più in condizione di deliberare validamente, in quanto il quorum dei propri componenti scende al di sotto del quorum strutturale previsto dalla legge regionale n. 66/1979 (metà dei componenti in carica), il Consiglio Valle ha dato altresì atto che la Giunta continui in prorogatio per 60 giorni ad assicurare l'ordinaria amministrazione, decorsi i quali si verificherà lo scioglimento funzionale del Consiglio, ove non sia costituito un nuovo Governo.

 

Per il Capogruppo di Stella Alpina, Pierluigi Marquis, «queste dimissioni sono una decisione responsabile in un momento di difficoltà, che si è manifestato fin dalle discussioni sul bilancio regionale per il 2017. Tre mesi fa, dopo la sua approvazione, avevamo chiesto una verifica strutturale con il fine di ristabilire le priorità d'azione e le modalità di confronto per dare attuazione ai contenuti del programma di Legislatura. Il 9 gennaio, la Stella Alpina ha deliberato l'avvio della verifica politica: oggi, a inizio marzo, non siamo riusciti a ottenerla malgrado tutte le sollecitazioni avanzate in più momenti. Purtroppo la politica discute su come fare la verifica senza affrontarne i contenuti: dobbiamo, quindi, fare autocritica perché non siamo riusciti a definire le priorità per i valdostani. Queste dimissioni sono quindi un punto di partenza per verificare finalmente se si ritrovano le condizioni per riprendere all'interno dell'Aula il cammino: un percorso che deve esser però rivisitato nei metodi e nei contenuti. La verifica è urgente per ritrovare una comune veduta al fine di assumere le responsabilità che abbiamo nei confronti della comunità. Altrimenti, occorrerà ridare la parola agli elettori. Mi auguro che vi sia quindi un momento di confronto, nella massima trasparenza tra le varie forze politiche, al fine di ripartire tutti insieme.»

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

LUGLIO

mercoledì 26
ore 9.00 - consiglio comunale
ore 9.00 - consiglio regionale

giovedì 27
ore 9.00 - consiglio comunale
ore 9.00 - consiglio regionale

venerdì 28
ore 9.00 - consiglio regionale

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 525355
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il deputato On. Rudi Marguerettaz riceve presso la sede della Stella Alpina su appuntamento

Sei qui: Home News Adunanza consiliare del 1° marzo 2017: conclusi i lavori

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo