News

Sei qui: Homepage News Dalla Giunta: esaminato il programma triennale dei lavori pubblici 2017/2019

Dalla Giunta: esaminato il programma triennale dei lavori pubblici 2017/2019

L’Assessore alle Opere pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica comunica che venerdì 31 marzo 2017 la Giunta regionale ha esaminato il Programma triennale dei Lavori Pubblici 2017/2019.
Come evidenzia l’Assessore il Programma triennale dei lavori pubblici è il documento fondamentale di programmazione dell’attività dell’amministrazione regionale nel settore delle opere pubbliche. La Struttura dell’Assessorato Stazione Unica Appaltante ha raccolto i dati provenienti da tutte le strutture della regione relativamente alle opere pubbliche che si intende realizzare nel triennio con le risorse finanziarie disponibili e sulla base delle priorità di settore.
L’Assessore sottolinea inoltre che da quest’anno, in un solo atto, sono anche contenuti l’elenco degli interventi che si vuole avviare nel corso del 2017 e l’indicazione dei servizi di ingegneria ed architettura necessari da avviare anch’essi per la realizzazione delle opere pubbliche inserite nel piano.

 

Il documento, come vuole evidenziare l’Assessore, è redatto tenendo conto delle risorse finanziarie disponibili, sia dal bilancio regionale, sia da fonti extra-bilancio, quali finanziamenti dello Stato o mutui, che garantiscono la totale copertura finanziaria degli interventi che sono stati previsti. Il Piano si caratterizza quindi per la sua concreta fattibilità non solo in termini economici, ma anche per le scelte effettuate sugli interventi che sono effettivamente realizzabili a partire già dal 2017. Questa impostazione era già presente nei documenti che erano stati preparati nelle settimane scorse ed è stata confermata anche dal nuovo governo regionale.

Il documento esaminato dalla Giunta regionale e che viene inviato al Consiglio Regionale per la sua approvazione è costituito da:
• 168 interventi per un ammontare complessivo di investimenti attivati pari a € 176.343.194,35 che risultano così articolati:

a. 143 (85,12%) lavori finanziati e appaltati direttamente dall’Amministrazione regionale per un importo di € 125.583.983,54 (71,22%);
b. 25 (14,88%) lavori finanziati dall’Amministrazione regionale a favore di altri soggetti attuatori per un importo di € 50.759.210,81 (28,78%).

L’Assessore dichiara inoltre che il programma contiene una serie di interventi di importo medio/piccolo, finalizzati a favorire le piccole e medie imprese del settore e a promuovere l’economia locale, attraverso l’inserimento di 63 interventi (37,50%), definiti “contenitori” di attività più propriamente manutentive, con una previsione di spesa complessiva di € 62.116.978,66 (35,23%). A tal fine, per favorire l'accesso delle microimprese, piccole e medie imprese, oltre ad articolare in modo opportuno gli interventi rispetto alle dimensioni e alle potenzialità delle imprese locali, è necessario favorire ulteriormente la semplificazione e flessibilità delle procedure di aggiudicazione, privilegiando procedimenti in grado di assicurare la proporzionalità tra i costi per lo svolgimento del procedimento, la tempestività dell’azione amministrativa e l’attenzione alle piccola impresa, all’affidabilità degli operatori e alla tutela dei livelli occupazionali.

L’Assessore vuole inoltre porre l’accento sul fatto che il Programma individua anche interventi che vanno oltre la semplice manutenzione, per fare fronte ad una serie di criticità presenti sul territorio, di importi significativi, ma necessari per dare concreta attuazione a politiche di settore. Tra questi interventi si rilevano quelli del Fondo investimenti sostegno e rilancio economia locale, per complessivi 7,2 milioni di euro, quelli del Fondo straordinario di investimento per i Comuni dell’ultima finanziaria regionale per 3 milioni di euro, quelli per la valorizzazione dei beni archeologici e culturali per circa 9 milioni di euro, quelli per la difesa dai rischi idraulici e geologici per circa 4 milioni di euro, quelli del settore viabilità regionale per circa 9 milioni di euro, quelli di messa a norma dell’edificio scolastico Liceo Scientifico di Aosta per circa 4 milioni di euro, quelli relativi al parcheggio pluripiano dell’area ex maternità per circa 4,5 milioni di euro e quelli per il completamento del terminal passeggeri, parcheggio auto e piazzale aeromobili per circa 6 milioni di euro.
L’Assessore sottolinea quindi che, pur nella continuità dell’azione amministrativa, è sua intenzione proseguire nella direzione di rafforzare l’importanza del piano dei lavori pubblici quali strumento attraverso il quale rispondere alle esigenze del territorio e per favorire la rinascita del settore edile. Così come individuare gli interventi più utili per il territorio e realizzarli in tempi certi, perseguire la sempre maggiore qualità delle opere pubbliche, favorire la crescita professionale degli operatori del settore, la trasparenza e la semplificazione delle procedure sono gli obiettivi prioritari che sono alla base dell’azione dell’Assessorato di cui è responsabile e dell’attuale maggioranza di governo.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

LUGLIO

mercoledì 26
ore 9.00 - consiglio comunale
ore 9.00 - consiglio regionale

giovedì 27
ore 9.00 - consiglio comunale
ore 9.00 - consiglio regionale

venerdì 28
ore 9.00 - consiglio regionale

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 525355
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il deputato On. Rudi Marguerettaz riceve presso la sede della Stella Alpina su appuntamento

Sei qui: Home News Dalla Giunta: esaminato il programma triennale dei lavori pubblici 2017/2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo