News

Sei qui: Homepage News Relazione del Presidente Marquis sull'attività europea e internazionale nel 2016

Relazione del Presidente Marquis sull'attività europea e internazionale nel 2016

Nel corso della sessione europea e internazionale del 9 maggio 2017, il Presidente Pierluigi Marquis ha illustrato al Consiglio Valle le attività di rilievo europeo e internazionale svolte dalla Regione nel 2016.

«Il 2016 è stato un anno particolarmente importante, innanzitutto, per la programmazione dei fondi europei, in quanto è stato possibile tracciare il definitivo bilancio del settennio di programmazione 2007/13 - ha detto il Presidente della Regione, Pierluigi Marquis -. Un bilancio dal quale emergono non solo la capacità di spesa dimostrata da tutti i Programmi a cofinanziamento europeo e statale, ma soprattutto, dal punto di vista qualitativo, il completamento del quadro delle realizzazioni e dei risultati in relazione a ciascuna delle tre priorità della Strategia ‘Europa 2020’.»

 

«In particolare - ha specificato il Presidente -, con riguardo alla ‘Crescita intelligente’, sono stati realizzati quasi 1.500 interventi riferiti al campo della ricerca, dello sviluppo tecnologico e dell’innovazione, delle tecnologie e dei servizi dell’informazione e della comunicazione e quelli di promozione dell’innovazione nelle piccole e medie imprese, per un ammontare complessivo di circa 58 milioni di euro. Alla ‘Crescita sostenibile’ sono invece riconducibili interventi per un valore complessivo di circa 258 milioni di euro negli ambiti dell’energia, dell’adattamento al cambiamento climatico, della prevenzione e della gestione dei rischi, del turismo, dell’ambiente e della cultura e del trasporto sostenibile. Infine, alla ‘Crescita inclusiva’ sono riferiti quasi 4.500 progetti, negli ambiti della partecipazione al mercato del lavoro, del rafforzamento della coesione sociale, del contrasto alle situazioni di marginalità, per un valore complessivo di circa 133 milioni di euro.»

«Allo stesso tempo, l’attuazione finale della Politica regionale di sviluppo 2017/13 evidenzia anche il peso relativo crescente dei Programmi cofinanziati che, in un contesto condizionato dagli effetti della crisi economica, hanno spesso rappresentato lo strumento mediante il quale compensare il progressivo calo di risorse pubbliche regionali, in particolare in parte investimenti.»

«Nel 2016, inoltre, sono entrati nel pieno dell’attuazione i Programmi dell’attuale periodo di programmazione 2014/20 che, considerando i soli Programmi a titolarità della Regione, presentano una dotazione finanziaria di oltre 258 milioni di euro, cui si sommano già 18 milioni di euro derivanti dall’approvazione dei primi Progetti nell’ambito di alcuni Programmi di Cooperazione territoriale.»

«Tra le Azioni avviate al 31 dicembre 2016 si segnalano, nell’ambito del Programma Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), i Progetti strategici ‘Bassa via della Valle d’Aosta’ e ‘Rete cultura e turismo per la competitività’, oltre alle Azioni nell’ambito della ricerca, dello sviluppo tecnologico e dell’innovazione, l’avvio del secondo stralcio del Progetto ‘VdA Broadbusiness’, il ‘Datacenter unico regionale’, le Azioni di rafforzamento della competitività delle PMI e delle start-up innovative, gli interventi di efficientamento energetico degli edifici pubblici e il Progetto ‘Aosta in bicicletta’. In ambito Fondo Sociale Europeo (FSE), sono già stati avviati 41 Progetti riguardanti il sostegno all’occupabilità e all’inclusione sociale, la qualificazione professionale dei giovani, il supporto all’innovazione e alla ricerca, il sostegno all’adattabilità dei lavoratori e all’imprenditorialità. Quanto al Programma di Sviluppo rurale, sono stati pubblicati i bandi per la concessione di aiuti a valere su diverse sottomisure è stato costituito il Gruppo di azione locale (GAL) ed è stata definita la Strategia di sviluppo locale, incentrata sulla promozione del turismo sostenibile.»

«Con riferimento ai Programmi di Cooperazione territoriale, che nel periodo 2014/20 salgono da 5 a 6, con l’inclusione della Valle d’Aosta anche nel Programma di Cooperazione transnazionale Mediterraneo, al 31 dicembre 2016, si segnala in particolare l’avanzamento del Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ‘Alcotra’ che vede già approvati 19 Progetti a partecipazione valdostana, per un investimento complessivo a favore del territorio regionale di oltre 16 milioni di euro.»

«Infine - ha concluso il Presidente Marquis -, sempre nell’ambito della programmazione dei fondi europei, il 2016 ha visto l’avanzamento nella definizione delle Strategie delle aree interne, relative alle aree ‘Bassa Valle’ e ‘Grand Paradis’, individuate per partecipare alla cosiddetta Strategia italiana per le aree interne, strumento che coniuga gli interventi nell’ambito dei servizi essenziali - istruzione, sanità e mobilità - finanziati con risorse ministeriali con progetti di sviluppo locale, da elaborare nell’ambito dei Programmi cofinanziati.»

 

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

SETTEMBRE

mercoledì 20
ore 9.00 - consiglio regionale
ore 9.00 - consiglio comune Aosta

giovedì 21
ore 9.00 - consiglio regionale
ore 9.00 - consiglio comune Aosta

 

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 525355
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il deputato On. Rudi Marguerettaz riceve presso la sede della Stella Alpina su appuntamento

Sei qui: Home News Relazione del Presidente Marquis sull'attività europea e internazionale nel 2016

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo