News

Sei qui: Homepage News Dibattito sul programma di governo presentato dal candidato alla Presidenza della Regione

Dibattito sul programma di governo presentato dal candidato alla Presidenza della Regione

Per il Consigliere di AC-SA-PNV Stefano Borrello, «la tornata elettorale ha prodotto un risultato frammentato, tuttavia siamo qui oggi con questi numeri perché stiamo applicando la legge regionale elettorale che questo Consiglio ha votato. Non vogliamo dare patenti di autonomia, ma noi abbiamo condiviso con molti un'idea di autonomia diversa rispetto al passato e, con coerenza, abbiamo dialogato, dall'indomani delle elezioni regionali, con chi credeva in questa idea. Il sistema Valle d'Aosta e le sue risorse finanziarie sono la sfida futura per la nostra regione e non ci sottrarremo alle nostre responsabilità. Per noi, l'assunzione delle responsabilità di governo sono importanti e ci crediamo profondamente: questo programma rappresenta una sintesi dei punti sui quali c'è convergenza tra le forze che lo hanno sottoscritto. Un programma concreto, che presentiamo con umiltà ma anche con ambizione, e che cercheremo di portare avanti per il bene dei cittadini.»

 

Il Capogruppo di AC-SA-PNV Pierluigi Marquis ha riferito: «I cittadini ci hanno lanciato un messaggio chiaro: la politica, se non cambia la vita dei cittadini, non serve a nulla. Dobbiamo allora cambiare il modello, dobbiamo riportare la Valle d'Aosta nelle condizioni che merita. Dobbiamo riformare il sistema, essere coesi, anche dimostrando coraggio. Mi auguro che altri eletti vogliano condividere il nostro percorso. Il programma di Legislatura declina azioni che cercano di dare nuova linfa, a partire la riduzione della pressione fiscale per migliorare la vita dei valdostani e incentivare gli investimenti delle imprese valdostane. Fondamentale la ripartenza del settore edilizio. La Valle d'Aosta era abituata ad un'autonomia di privilegi: oggi questo non esiste più, oggi l'autonomia corrisponde all'amministrare con responsabilità, con un approccio condiviso nell'interesse del bene comune. Il quadro politico frastagliato decretato dalle elezioni e dai confronti successivi tra le forze politiche ha portato a questa proposta di governo che ha a cuore la ripartenza dell'economia valdostana e la creazione di lavoro. La situazione è oggettivamente difficile e per questo dobbiamo lavorare intensamente.»

Il Consigliere di AC-SA-PNV Claudio Restano, nel ricordare «la Legislatura convulsa e travagliata appena conclusa dove la politica non ha dato delle risposte concrete», ha detto che «oggi abbiamo bisogno di un modo diverso di interpretare l'autonomia e la politica: l'accordo di governo cui siamo giunti è frutto di un lavoro di mediazione tra le varie sensibilità ideologiche delle forze che hanno voluto partecipare alla nascita di una nuova maggioranza, cercando di superare le divisioni e le rigidità. Rappresentiamo movimenti che credono che con onestà e trasparenza si possa governare. L'autonomia rappresenta libertà, determinazione, possibilità di amministrare secondo le nostre particolari esigenze territoriali per rispondere ai reali bisogni dei cittadini. L'autonomia così importante per la Valle è stata condivisa da tutte le forze, anche dalla Lega Vallée d'Aoste, perché questa forza sa quanto sia importante l'autonomia per la nostra regione. L'autonomia non ha etichette, colori, bandiere, appartiene a tutti i valdostani. Il programma che presentiamo oggi non è presuntuoso e vuole analizzare i problemi, senza voler già indicare le ricette: quelle le troveremo tutti insieme, governando. La coesione e la volontà di lavorare ci caratterizzano, attraverso la contezza e la conoscenza dei problemi.»

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

LUGLIO

Mercoledì 25
ore 9.00 - Consiglio regionale

Giovedì 26
ore 9.00 - Consiglio regionale

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News Dibattito sul programma di governo presentato dal candidato alla Presidenza della Regione

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo