News

Sei qui: Homepage News Interpellanza sui mutui prima casa e sul sostegno alle imprese

Interpellanza sui mutui prima casa e sul sostegno alle imprese

Con un'interpellanza presentata congiuntamente nella seduta consiliare del 18 settembre 2019, i gruppi Mouv' e Lega VdA hanno voluto fare il punto della situazione sui mutui prima casa e ristrutturazione, nonché sulle misure a sostegno delle imprese.
Il Consigliere del Mouv', Elso Gerandin, ha chiesto al Governo regionale «se si intenda reperire ulteriori risorse economiche per aumentare la capienza del fondo di rotazione Finaosta per i mutui prima casa e ristrutturazione; come e entro quando? Siamo poi ancora in attesa della modifica della delibera di Giunta regionale per consentire l'accesso ai benefici per la prima per l'acquisto, la costruzione e il recupero di abitazioni situati in zona E (Agricola) dei piani regolatori.»
Soffermandosi sulle «imprese valdostane in grave difficoltà per la mancata concessione da parte dell'INPS delle casse integrazioni per maltempo», il Consigliere Gerandin ha voluto sapere quanto è stato fatto e ciò che è in programma.


L'Assessore all'edilizia residenziale pubblica, Stefano Borrello, ha risposto: «Sono appena stati deliberati 32 milioni di euro che, sommati a quelli già stanziati, hanno permesso di coprire 750 delle 950 domande di mutuo presentate dopo la riforma del sistema dei mutui prima casa, tra la fine del 2017 e il 2018. Per quanto riguarda le pratiche rimanenti, incluse le 200 del 2019, è stata avviata un'interlocuzione con Finaosta per individuare un percorso complementare ai fondi di rotazione per soddisfarle tutte. Quanto ai mutui per le abitazioni in area agricola, abbiamo avviato un lavoro che necessita di un approfondimento ulteriore, per rispondere a quei pochi casi che si collocano in una zona d'ombra tra mutui residenziali e agricoli.»
L'Assessore ha quindi comunicato che «si sono svolte, a febbraio, due riunioni cui hanno partecipato anche i vertici INPS per valutare la possibilità di modifiche al regolamento: questo non può però essere declinato su scala regionale, nonostante le specificità di un territorio montano come il nostro.»

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

DICEMBRE

Lunedì 16
ore 9.00 - Consiglio regionale

Martedì 17
ore 9.00 - Consiglio regionale

Mercoledì 18
ore 9.00 - Consiglio regionale
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

Giovedì 19
ore 9.00 - Consiglio regionale
ore 9.00 - Consiglio Comune Aosta

 

 

 

 

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News Interpellanza sui mutui prima casa e sul sostegno alle imprese

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo