News

Sei qui: Homepage News Via libera alla raccolta dell'umido

Via libera alla raccolta dell'umido

L'ordine del giorno approvato all'unanimità il 29 ottobre nel Consiglio Comunale di Aosta, rappresenta un punto di svolta significativo nelle politiche di gestione dei rifiuti in VdA. 
Il Comune di Aosta con tale scelta intende essere punto di riferimento per la raccolta differenziata della Frazione organica dei rifiuti in Vale. La scelta di portare fuori Valle i Rifiuti organici è dovuta al fatto che attualmente non esistono nella nostra Regione appositi impianti di conferimento. Ora si tratta di fare una approfondita analisi dello studio oltre ad un’attenta valutazione economica anche con riferimento agli eventuali maggiori costi a carico delle famiglie, che dovranno essere sostenibili.

 

Testo approvato all'unanimità

Considerato che l'attuale sistema di raccolta differenziata nella città di Aosta non prevede la raccolta dei rifiuti biodegradabili, il cosiddetto "umido";

Premesso che, pur essendo notevolmente migliorata la percentuale di raccolta differenziata con l’introduzione del sistema del porta a porta, non è ancora stato raggiunto l’obbiettivo previsto per legge del 65%;

Visto l’esito referendario del 18 novembre 2012, quando i cittadini valdostani si sono espressi contro il trattamento finale a caldo dei rifiuti ed è stato messo in evidenza che il primo nodo da risolvere attiene la gestione della frazione umida dei rifiuti;

Richiamate le affermazioni dell'Assessore comunale all'ambiente Delio Donzel in merito al ruolo pilota e di riferimento che il Comune di Aosta deve assumere riguardo all’avvio della raccolta differenziata dell’organico nella nostra regione;

Osservato che ad inizio settembre è partito il nuovo appalto per la gestione dei rifiuti in cui è stato previsto quale servizio opzionale la raccolta dell’organico;

Considerata l'analisi presentata dal Dirigente del Settore Ambiente e Igiene Urbana, ing. Framarin, nella riunione della competente Commissione consiliare con la quale stima che a fronte di un modesto maggior costo per il conferimento della frazione umida fuori Valle si otterrebbero indiscutibili vantaggi quali: maggior occupazione, maggiore vita residua della discarica, aumento deciso della raccolta differenziata.

Considerato altresì che raccogliere e gestire la frazione organica del rifiuto permetterebbe il rispetto delle norme comunitarie e nazionali;

Atteso che il non raggiungimento degli obiettivi comunitari e nazionali porrebbe il Comune di Aosta a rischio di infrazione;

Osservato che una recente Circolare (26/7/2013) del Ministro Orlando ha ribadito che i rifiuti devono essere “trattati” e che tale trattamento presuppone “la piena attuazione al programma per la riduzione dei rifiuti biodegradabili da collocare in discarica”; questo significa che non si può mettere la frazione organica in discarica se non dopo trattamenti di stabilizzazione della stessa;

Raccolte le opinioni positive emerse da tutti i gruppi presenti al recente dibattito in Commissione in data 22.10.2013;

Precisato che la soluzione di esportare il rifiuto organico va intesa in senso sperimentale in attesa di nuovi sviluppi e possibili scelte anche in sede regionale;

impegna l’Assessore competente

ad avviare tutte le procedure necessarie per poter iniziare a raccogliere in maniera differenziata la frazione organica nel nostro Comune, previa una approfondita valutazione del documento presentato alla Commissione competente dal Dirigente responsabile e un’attenta valutazione economica anche con riferimento agli eventuali maggiori costi a carico delle famiglie, che dovranno essere sostenibili.

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

APRILE

giovedì 12
ore 17.45 - Segreteria Sezione Aosta

venerdì 13
ore 20.30 - Coordinamento

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News Via libera alla raccolta dell'umido

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo