News

Sei qui: Homepage News

Servizio ferroviario e Tunnel del Gran San Bernardo: il commento dei Consiglieri Morelli, Restano e Padovani

«Oggi in quarta Commissione si è avuta la netta percezione del ritorno al passato.» È il commento dei Consiglieri di ALPE, Patrizia Morelli, di AC-SA-PNV, Claudio Restano, e di GM, Andrea Padovani, al termine dei lavori della quarta Commissione consiliare, riunita oggi, giovedì 30 novembre 2017, sul tema del servizio ferroviario.
«L'Assessore Marguerettaz, infatti - proseguono i Consiglieri Morelli, Restano e Padovani -, approfittando dell'inesperienza del Presidente Contoz, ha di fatto paralizzato i lavori per due mesi, salvo poi presentarsi in Commissione in fretta e furia unicamente per adempiere a un passaggio formale, prima dell'approvazione degli atti relativi alla linea ferroviaria, che avverrà in Giunta lunedì prossimo. La documentazione riguardante l'accordo quadro e il protocollo d'intesa con RFI è stata inviata ai Commissari la sera prima della riunione, con il chiaro intento di impedire qualunque ulteriore approfondimento e un confronto reale e circostanziato. Ma pochi istanti sono bastati per capire che l'Assessore Marguerettaz, che nella sua precedente veste di Consigliere di minoranza non perdeva occasione per tacciare di inadeguatezza la Giunta Marquis, oggi non ha fatto che riproporre sostanzialmente gli stessi documenti già predisposti, con l'aggravante che il tempo inutilmente trascorso comporterà ritardi nella riapertura dell'Aosta/Pré-Saint-Didier.»

Leggi tutto Servizio ferroviario e Tunnel del Gran San Bernardo: il commento dei Consiglieri Morelli, Restano...

Bilancio regionale: al momento solo annunci

«Sul bilancio regionale il Governo procede a tentoni»: è quanto dichiarano i gruppi consiliari ALPE, AC-SA-PNV e GM a seguito dell'audizione di oggi, lunedì 27 novembre 2017, del Presidente della Regione Laurent Viérin in seconda Commissione.
«Nell'occasione - aggiungono i Consiglieri -, ci è stato comunicato che la bozza di DEFR è stata approvata e che costituisce "un documento filosofico", sottovalutandone, quindi, completamente la sua importanza sotto il profilo programmatorio e strategico.»
«Inoltre - concludono - il disegno di legge di bilancio sarà ancora ritardato in attesa di sapere se i rubinetti da Roma si apriranno per i 144 milioni di euro che, dagli annunci delle settimane scorse, pareva invece fossero già iscritti in disponibilità a bilancio, anche senza l'accordo con il Governo centrale.»

Incontro tematico "Il coraggio di scegliere"

Dopo la serata di Saint-Vincent sul tema del lavoro, il Gruppo Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée continua la serie di incontri tematici sul territorio.
Venerdì 24 novembre 2017, alle ore 20.30, i Consiglieri Antonio Fosson, Claudio Restano e Carlo Norbiato saranno a Valpelline, nel Salone dell'Alpinismo, per affrontare il tema del coraggio delle scelte, analizzando gli ultimi eventi politici.

ELEZIONI COMUNALI COURMAYEUR: STELLA ALPINA PRESENTE

Courmayeur La Nuova Via
continuita', concretezza, credibilita' e futuro per il paese

Una squadra d'esperienza che, dopo dieci anni di lavoro, ha oggi raccolto la disponibilita', la condivisione e I'entusiasmo di alcuni giovani "compagni di cordata", in grado di portare
nuovi entusiasmi al progetto, per rafforzarne il presente ma soprattutto per rappresentarne il futuro.

Una lista rinnovata per un terzo, con un'eta' media di 42 anni, e all'interno della quale 6 candidati su 15 hanno meno di 40 anni, 4 sono entro i 50 e con una rappresentanza femminile del 40%, con sei donne in squadra.

Allegati:
Scarica questo file (2017.10.27-PresentazioneListaCY.La.Nuova.Via (003).pdf)Courmayeur La nuova Via[Courmayeur La nuova Via]144 kB

Leggi tutto ELEZIONI COMUNALI COURMAYEUR: STELLA ALPINA PRESENTE

ORA IL FUTURO, basta col passato

L'ex presidente della Regione e la riorganizzazione annunciata

Marquis: "Sul Forte la giunta Vierin attua cio' che avevamo deciso insieme"
«Registro con piacere che tra gli obiettivi del governo Vierin vi sia quello di dare continuita' al progetto riorganizzativo dell'associazione Forte di Bard, in coerenza con le linee gia' condivise insieme». Sulla rivoluzione ai vertici del Forte interviene l'ex presidente della Regione Pierluigi Marquis. Il quale rende merito al suo successore ma allo stesso tempo ricorda che il via alla revisione organizzativa lo diede proprio la sua giunta.
«Successivamente all'insediamento del governo da me presieduto - scrive Marquis in un intervento sul web - il consigliere delegato dell'associazione Forte di Bard ha ottemperato all'invito contenuto in una risoluzione approvata dal Consiglio regionale rassegnando le proprie dimissioni», ufficializzate il 19 maggio ma annunciate dallo stesso Marquis nel Consiglio regionale di dieci giorni prima. Proprio in quell'occasione Marquis aveva fatto sapere che «nella prima seduta del consiglio d'amministrazione dell'associazione Forte di Bard che si e tenuta, ho espresso la posizione della maggioranza (quella allora fermata da Stella Alpina, Alpe e Pnv, ndr) che prevede la separazione dei ruoli gestionali da quelli di indirizzo politico».

Leggi tutto L'ex presidente della Regione e la riorganizzazione annunciata

Occorre una reazione pronta e decisa al degrado politico e morale

«Si sono vantati di aver riportato le lancette al 10 marzo: in realtà hanno ostacolato il cambiamento e restaurato un sistema che oggi conferma il suo livello di degrado politico e morale.» È quanto dichiarano i gruppi consiliari ALPE, Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée e Gruppo Misto alla luce delle attuali vicende giudiziarie.
«Occorre adesso una reazione pronta e decisa, a cui è chiamata tutta la Valle d’Aosta.»

"Come creare lavoro superando le logiche del passato": incontro a Saint-Vincent

"Come creare lavoro superando le logiche del passato": è il tema che verrà discusso martedì 14 novembre 2017, alle ore 20.30, al Centro Congressi comunale di Saint-Vincent.
L'iniziativa è dei gruppi consiliari ALPE, Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée e Gruppo Misto che iniziano in questo modo un ciclo di incontri denominati "Ora il Futuro", che intendono affrontare i temi dell'attuale crisi politica ed economica.
Per i Consiglieri di ALPE, AC-SA-PNV e Misto, sono fondamentali il confronto con il territorio e il coinvolgimento dei valdostani per definire le proposte di reale cambiamento della nostra Valle.

 

 

 

La Consigliera Morelli Vicepresidente, il Consigliere Norbiato Segretario del Consiglio

Nella seduta del 7 novembre 2017, il Consiglio, dopo aver accettato le dimissioni dei Consiglieri di Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée, Antonio Fosson e Carlo Norbiato, rispettivamente da Vicepresidente e da Consigliere Segretario dell'Assemblea regionale, ha proceduto al rinnovo delle cariche.
Alla carica di Vicepresidente è stata eletta la Consigliera di ALPE Patrizia Morelli, che ha ottenuto 15 schede a favore, contro 13 bianche, 1 nulla, 2 a favore della Consigliera Certan e 3 al Consigliere Carlo Norbiato.

Leggi tutto La Consigliera Morelli Vicepresidente, il Consigliere Norbiato Segretario del Consiglio

I Consiglieri Fosson e Norbiato si sono dimessi dalle cariche di Vicepresidente e Segretario del Consiglio

Nella mattinata di oggi, martedì 31 ottobre 2017, al termine della riunione dell'Ufficio di Presidenza, i Consiglieri di Area Civica-Stella Alpina-Pour Notre Vallée Antonio Fosson e Carlo Norbiato hanno rassegnato le dimissioni dalle cariche di Vicepresidente e di Segretario del Consiglio Valle.
«Avevamo annunciato questa nostra intenzione durante l'ultima adunanza dell'Assemblea regionale - spiegano i Consiglieri Fosson e Norbiato -. Il quadro politico è cambiato e la maggioranza che ci aveva eletti non esiste più. Per una questione di correttezza istituzionale e per rispetto delle forze di minoranza a cui ora apparteniamo ci sembra necessario questo percorso.»
«Ci aspettavamo - concludono Fosson e Norbiato - altre dimissioni nell'ambito dell'Ufficio di Presidenza, ma poiché nulla si muove noi restiamo coerenti agli annunci fatti.»

STELLA ALPINA

Movimento politico, autonomista e federalista, la "Stella Alpina" ha per finalità la tutela e il rafforzamento dell’Autonomia speciale valdostana, nel contesto di uno Stato Italiano unitario e federale, nella prospettiva di una vera Europa dei popoli.

AGENDA

GIUGNO

Mercoledì 26
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta

Giovedì 27
ore 9.00 - Consiglio comune Aosta

Adesioni alla Stella Alpina

L'adesione alla "Stella Alpina" avviene con una sottoscrizione di impegno a rispettare i contenuti dello Statuto.

Le domande di prima adesione devono essere presentate alla Sezione del Comune di residenza o di domicilio oppure presso la sede del Movimento - Via Monte Pasubio, 40 - Aosta.

Leggi tutto

Newsletter

CONTATTI

Movimento Politico Stella Alpina

  • Via Monte Pasubio, 40 11100 Aosta
  • Tel: 0165 32200
  • Fax: 0165 32200
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Sei qui: Home News

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo